Home > Vernissages e Mostre > “Circuiti Dinamici 12”, mostra collettiva allo Spazio 2 di Milano

“Circuiti Dinamici 12”, mostra collettiva allo Spazio 2 di Milano

Circuiti Dinamici 12

Silvia Faini, Liuba Gabriele, Rocca Maffia, Annalì Riva
Lunedì  21/11 h 19.00
A cura di :: StatArt
Spazio 2 :: Via Giovanola 19/c
Circuiti Dinamici

Con questa mostra si conclude il terzo ciclo di mostre collettive per giovani artisti della serie Circuiti Dinamici promosse dall’Associazione Circuiti Dinamici già Circolo Culturale Bertolt Brecht e curate da StatArt. Progetto ideato col fine di rendere “reale” un’arte che molto spesso nasce e vive solo nel web. Si crea così un circuito dinamico che coinvolge mondo virtuale e mondo reale intessendo una rete di scambi e di connessioni reciproche. Per ogni ciclo si è pensato di proporre un artista maturo – in questo caso Silvia Faini – al fine di creare un confronto, un dialogo e una visione dilata nel tempo: le esperienze artistiche sono cicliche o no? Gli artisti di questa mostra sono: Annalì Riva, Rocca Maffia, Silvia Faini e Liuba Gabriele. Antichi sensi e atmosfere, memorie sempre più allontanate dalla frenesia del contemporaneo, vengono evocate dalle opere di Annalì Riva: Ade 67, Room of the dream 19, Room of the dream 90 e Mound spring. Come simulacri, scrigni preziosi di simbologie e sogni, le tele di Annalì portando lo spettatore a comprendere l’importanza della semplicità del momento vissuto – e poi del ricordo – da valorizzare prima che il tutto sia posto al termine dal veloce scorrere del tempo. Da qui la necessità di porre radici – simbolo dell’atto cognitivo – che mutano nel sistema circolatorio, atto generativo. In un gioco continuo di linee, ombre e colori, Liuba Gabriele racconta la complessità della psiche umana nelle sue illustrazioni: Idee che ho in testa e Madre. La sua passione per la scrittura diviene protagonista dell’opera verbo-visuale Vita delle Parole; le parole si animano vertiginosamente formando un albero, simbolo di vita: parole come foglie mosse dal vento che travolgono la stessa ideatrice rappresentata in un autoritratto. La passione per la grafica e per i giochi delicati delle forme e delle linee, plasmano gli elaborati disegni optical in bianco e nero di Silvia Faini: composizioni bidimensionali complesse di elementi naturali e geometrici ripetuti, che rievocano le labirintiche decorazioni arabe: Haram e Il sogno di Arianna. Ne Gli Alberi ritroviamo la medesima stilizzazione delle forme: un’ispirazione che si avvicina alle prime sperimentazioni di William Morris.
APERTO: martedì, mercoledì e giovedì h 15.00-17.00 fino al 7/12/2011

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: