Archive

Archive for the ‘FIFM – Festival Internazionale del Film di Marrakech’ Category

Festival Internazionale del Film di Marrakech 2011, premiazione 11a edizione

December 12, 2011 Leave a comment

La giuria dell’11a edizione del Festival Internazionale del Film di Marrakech, presieduta da Emir Kustiruka, con Jessica Chastain, Nicole Garcia, Leïla Hatami, Abdelkader Lagtâa, Brillante Ma. Mendoza, Radu Mihaileanu, Maya Sansa e Aparna Sen, ha così premiato i films e gli attori in gara:
Premio miglior interprete femminile
Joseline Jensen per il film Without di Mark Jachson (Stati Uniti)
Premio miglior interprete maschile
Daniel Henshall per il film Snowtown di Justine Kurzel (Australia)
Premio della giuria per la migliore regia
Seven Acts of Mercy (Sette Opere di Misericordia) di Gianluca & Massimiliano De Serio (Italia)
Premio della Giuria
Snowtown di Justin Kurzel (Australia)
Stella d’Oro – Grand Prix del Festival
Out of Bounds di Frederike Aspök (Danimarca)

Fonte: My Amazighen

11° Festival Internazionale del Film di Marrakech, inizio ufficiale dell’undicesima edizione

December 2, 2011 Leave a comment

Oggi si alza il sipario sull’undicesimo Festival Internazionale del Film di Marrakech. Numerose figure del grande schermo mondiale, tra cui l’americana Sigourney Weaver che presiede quest’anno la giuria dei corto-metraggi, ritornano ancora una volta al Festival,scrive il magazine specializzato nello showbiz  USA,Variety Magazine,  spiegando che questi deja-vue si traducono con lo charme e la seduzione che esercita questo Festival sugli invitati, grazie al suo ambiente décontractée e alla cornice quasi famigliare che ha creato nel corso degli anni la sua direttrice Melita Toscan du Plantier. L’edizione di quest’anno, che prende il via oggi, rende omaggio al cinema messicano celebrando le giovani generazioni della settima arte del paese, accordando anche un posto d’onore al cinema marocchino con la programmazione di sei films nazionali tra cui “L’amante del Rif” di Narjiss Nejjar (competizione ufficiale) e “Morte a vendere” di Faouzi Bensaidi. Secondo gli organizzatori, la qualità e l’ecletticismo della produzione marocchina attraversa una eccezionale programmazione nella sezione “Coup de Coeur”. Questa selezione comprende i films “The end” di Hicham Lasri, “Andalousie Mon Amour” di Mohamed Nadif, “Sur la planche” di Leila Kilani e “Le retour du fils” di Ahmed Boulane.  Molte stars presenti quest’anno al Festival sono quasi degli habituées  mentre molte altre calcano la scena della manifestazione internazionale per la prima volta. Undici anni dopo la sua nascita, il vice-presidente delegato della Fondazione del FIFM, Nourredine Sail, afferma che questo Festival “ ha preso velocità e si posiziona oramai come un rendez-vous artistico imperdibile”.” Il cinema e uno degli strumenti essenziali di riflessione, d’analisi e di tolleranza”, ha dichiarato ancora Sail, sostenendo che “il FIFM non puo’ essere comparato ad altri Festival del Cinema, considerando che ognuno a le sue proprie particolarità”.  Per Sail, il FIFM contribuisce a promuovere l’immagine del Marocco come destinazione preferita per le riprese dei films in quanto nel reame è garantita la libertà di espressione e di creatività. Questa edizione rende omaggio all’artista marocchino Mohamed Bastaoui, al regista italiano Marco Bellocchio, allo scenografo americano Terry Gilliam, all’attore indiano Shah Rukh Khan, all’attore e regista americano Forest Whitaker e all’attore francese Roschdy Zem. L’omaggio che sarà reso a Bastaoui è un omaggio dedicato alla generazione di artisti marocchini che hanno  contribuito allo sviluppo del cinema nazionale. Grande attesa per il red carpet..ve ne parlero’ in seguito.

Fonte: My Amazighen

FIFM 2011, omaggi e master class

November 24, 2011 Leave a comment

Affermando una volontà di ecletticismo, il Festival Internazionale del Film di Marrakech mette in onore quest’anno Mohammed Bastaoui, il nostro Marco Bellocchio, Terry Gilliam, Shah Rukh Khan, Forest Whitaker e Roschdy Zem. Dopo James Caan, Larbi Doghmi, Harvey Keitel, Kiyoshi Kurosawa e Mohamed Abderahmane Tazi, onorati nel 2010, il Festival continua ad affermare il suo ruolo di crocevia nella cinematografia mondiale rendendo omaggio a delle forti personalità che arrivano da orizzonti diversi. Il Festival offre inoltre agli studenti, al pubblico di Marrakech e a tutti i professionisti del settore, l’ occasione straordinaria di oltrepassare lo schermo e guardare il cinema nei suoi processi di fabbricazione. Dopo Francis Ford Coppola, Jean-Pierre e Luc Dardenne e Lee Changdong nel 2010, il FIFM 2011 propone una serie di Master Class e incontri con i registi Jean-Jaques Annaud, Marco Bellocchio, Nuri Bilge Leylan, Terry Gilliam e Roland Joffe che si riveleranno nelle vesti insolite di insegnanti.

Fonte: My Amazighen

FIFM 2011, selezione ufficiale films in concorso

November 21, 2011 Leave a comment

La selezione ufficiale di questa 11a edizione del Festival Internazionale del Film di Marrakech è composta da 15 films e lascia grande spazio ai registi emergenti internazionali. I lungometraggi selezionati contano 10 primi films e 3 secondi, in rappresentanza di 15 nazionalità diverse.
180° di Cihan Inan – Svizzera
Baby Factory (Bahay bata) di Eduardo Toy Jr & Almon L. Derla – Filippine
Belvedere di Ahmed Imamovic – Bosnia Erzegovina
Death is my profession di Amir Hossein Saghafi – Iran
Don’t be afraid (No tengas miedo) di Montxos Armendariz – Spagna
I carried you home di Tongpong Chanrangkul – Tailandia
La terre outragee (Land of oblivion) di Michale Boganim – Francia/Germania/Polonia
Les crimes de Snowtown (Snowtown) di Justin Kurtzel – Australia
Louise Wimmer di Cyril Mennegun – Francia
Out of Bounds (Labrador) di Frederikke Aspök – Danimarca
River of gold (Rio de Oro) di Pablo Aldrete – Messico
Seven acts of mercy (Sette opere di misericordia) di Gianluca & Massimiliano De Serio – Italia
Sneakers (Ketcove) di Valeri Yordanov & Ivan Vladimirov – Bulgaria
L’amante du Rif (The Rif Lover) di Narjiss Nejjar – Marocco Film d’apertura
Without di Mark Jackson – USA

Fonte: My Amazighen

FIFM 2011, giuria e prime cinematografiche

November 4, 2011 Leave a comment

Di Emir Kusturika come Presidente della giuria ve ne parlai qualche settimana fa. Oggi sono usciti i nomi delle giurie (lungo e cortometraggi) e qualche assaggio di films in concorso. Eccoli:

Toni Colette – Attrice – Australia
Asghar Farhadi – Regista – Iran
Nicole Garcia – Regista e attrice – Francia
Kevin Kline – Attore – USA
Abdelkader Lagtaa – Regista – Marocco
Brillante Ma. Mendoza – Regista – Filippine
Radu Mihaileanu _ Regista e scenografo – Romania
Maya Sansa – Attrice – Italia
Aparna Sen – Regista – India
Giuria cortometraggi (Presiede Sigourney Weawer)

Farida Benlyazid – Regista – Marocco
Marie Gillan – Attrice – Francia
Pascal Greggory – Attore – Francia
Pierre Salvadori – Regista – Francia

Il film che darà inizio a questa edizione è “L’amante du Rif” (The Rif lover – 2011) di Narjiss Nejjar (Marocco) con Omar Lofti, Nadia Kounda, Mourade Zeguendi. È  la storia di Aya, ventenne, bella, a volte ingenua, sovente ribelle. Sogna l’amore, quello sublime e fantastico, e lo sogna fumando hascich. I suoi due fratelli lavorano per un importante trafficante di haschich chiamato “Il Barone”. La vita di Aya cambia  il giorno in cui i suoi due fratelli la gettano nelle braccia di quest’ultimo, in cambio di un pezzo di terra per coltivare la sua erba. Il film di chiusura è “Death for Sale” di Faouzi Bensaïdi (Marocco -2011) con Fehd Benchemisi, Fouad Labiad, Mouchcine Malzi, Iman Mechrafi. E’ la storia di Malik, 2- anni, innamorato pazzo di Dounia, e vuole farla uscire dal giro della prostituzione. Allal , 30 anni, vuole invece diventare il nuovo grande boss del traffico della droga. Soufiane, 18 anni, alimenta la sua collera volendo ribellarsi alla società che non accetta. Il furto nella più grande gioielleria di Tetouan riunisce i tre amici che non hanno niente da perdere e che non hanno paura di niente. Infine, per la sezione “Coup de Coeur“, la selezione ufficiale del FIFM sosterrà quest’anno la qualità e l’ecletticismo della produzione marocchina attuale attraverso un eccezionale programmazione che si svolgerà appunto durante la rassegna ufficiale, ma ve ne parlerò in seguito. Vi ricordo ancora che per questa edizione il Messico sarà agli onori con una retrospettiva dei suoi più importanti films.

Fonte: My Amazighen

Emir Kusturika, presidente di giuria al FIFM 2011

October 18, 2011 Leave a comment

Emir Kusturika presiederà la giuria della 11a edizione del Festival Internazionale del Film di Marrakech, che si terrà dal 2 al 10 dicembre 2011. Nel 2009, il Festival rese omaggio al regista, scenografo, attore e musicista serbo. Lo stesso anno, Kusturika offri’ al pubblico del Festival un Masterclass. Emir Kusturika è uno dei rari registi ad essere stato premiato per ben due volte al Festival di Cannes con la Palma d’Oro.  Succede a John Malkovich che diresse la giuria del FIFM 2010, perpetuando la linea dei grandi registi che hanno presieduto questo Festival, come Volker Schlöndorff, Alan Parker, Jean-Jaques Annaud, Roman Polanski, Milos Forman, Barry Levinson e Abbas Kiarostami. Durante la cerimonia di chiusura del Festival, sabato 10 dicembre 2011, la giuria  premierà con la Stella d’Oro il Miglior Film, a seguire un Premio Speciale della Giuria, un premio alla miglior attrice e uno al miglior attore protagonisti. Dopo il Marocco, la Spagna, l’Italia, l’Egitto, l’Inghilterra, la Corea del sud e la Francia, il Festival Internazionale del Film di Marrakech renderà omaggio quest’anno alla cinematografia del Messico, onorando i grandi nomi dell’era d’oro del cinema messicano e presenterà le nuove generazioni riconosciute per la loro diversità e la loro vitalità artistica.  A Sigourney Weawer, omaggiata nel 2008 con una retrospettiva, il ruolo di Presidente della giuria per i cortometraggi di questa edizione del Festival Internazionale del Film di Marrakech. L’attrice americana, due nomination agli Oscar come migliore attrice, succede a Volker Sclöndorff, presidente della giuria cortometraggi nel 2010, anno di inizio di questa premazione destinata agli allievi degli istituti e delle scuole di cinematografia in Marocco. Nella cerimonia di chiusura verrà assegnato un Grand Prix per il miglior cortometraggio “Cinécolesé che sarà donato al vincitore da SAR il Principe Moulay Rachid, presidente della Fondazione del FIFM. Questa ricompensa sarà esclusivamente consacrata alla realizzazione di un secondo cortometraggio.

Fonte: My Amazighen