Home > Scientia > CERN, Imprigionata l’antimateria a Ginevra

CERN, Imprigionata l’antimateria a Ginevra

L’esperimento ‘Alpha’ condotto al CERN di Ginevra, ha reso possibile intrappolare 300 atomi di anti-idrogeno per un tempo record di oltre 16 minuti. Lo stesso esperimento svolto in precedenza aveva consentito di imprigionare l’antimateria per soli 172 millesimi di secondo. Il risultato della sperimentazione è stato pubblicato dalla rivista Nature Physics e permette di osservare in maniera diretta il comportamento dell’antimateria e di verificare se le teorie della fisica sono giuste attraverso il suo comportamento simmetrico ma opposto alla materia stessa come se fosse una specie di ‘specchio di Alice’. Intrappolare l’antimateria e tenerla ferma per un tempo così lungo che permette di studiarla, non è per niente stato facile perché basta un minimo accenno di contatto fra materia ed antimateria che queste si distruggono a vicendevolmente. Alla guida del gruppo di ricercatori che stanno eseguendo questo esperimento, c’è l’italiana Gemma Testera ed è finanziato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Secondo le attuali teorie della Fisica, la materia e l’antimateria sono state prodotte in medesima quantità al momento del Bing Bang ma che si siano ‘annichilite’ a vicenda, condizione in cui però la materia è sopravvissuta all’impatto e ora l’esperimento condotto al CERN potrà aiutare a capire meglio le proprietà dell’antimateria e dove sia andata a finire.

Carla Liberatore

Categories: Scientia Tags: , ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: