Archive

Archive for June 9, 2011

Solofra Storica – il fascino estemporaneo del lusso tra il casual e lo chic – Marius Creati

il fascino estemporaneo del lusso tra il casual e lo chic

Il tema di presentazione consiste nel aver individuato un contatto tangibile con la storia attraverso la sintesi della storiografia solofrana, rivalutata secondo una concezione moderna della moda e identificata in un contesto bizzarro e irremovibile. “Solofra Storica”, vuole rappresentare un giusto equilibrio tra passato e futuro, tra tradizione e innovazione, poiché ogni traguardo futuribile lascia un segno irreversibile nel tempo che non trova alcun fondamento senza la considerazione del costume.

L’idea, da cui nasce l’elaborato, è semplice e articolata allo stesso tempo: il bisogno irrefrenabile di esprimersi attraverso l’intima e libera manifestazione delle idee. La mia personale esperienza professionale nel campo della moda, nutrita da una profonda passione intrinseca, ha contribuito a far sorgere il desiderio di riscontro, quale occasione di una rilevante forma d’espressione non competitiva, ma bensì di scambio interculturale.

Durante la breve fase di ricerca iniziale ho intuito l’importanza di identificare la realtà di un intero conglomerato sociale con l’immagine della sua identità. Effettuando ricerche sulle origini della città di Solofra, appunto http://www.solofrastorica.it, ho avvertito l’interesse per una dimensione storico culturale, per la quale si professa portavoce silenziosa, e ne ho almanaccato un racconto da poter rappresentare su di una ipotetica passerella percepita nella mente. Quindi ho fantasticato sulla padronanza della duchessa Beatrice Ferrella Orsini e sulla maestosa presenza della principessa Dorotea Orsini e di come avrebbero arzigogolato le loro giornate in tempi moderni, sulle pitture di Francesco Guarini e sui temi rappresentati nei suoi dipinti, anche per esempio sdrammatizzando l’iconografia sacra di S.Agata o di Santa Cecilia attraverso una rappresentazione mediatica a sfondo ludico di una stampa visage su T-shirt decorata con profilature di ruches monocromo in pelle.

 Le basi e i princìpi essenziali che danno fondamento e considerazione al tema rappresentato sono i seguenti:

– concepire ed esprimere il concetto di moda e costume come forma d’arte, concettualità di design e espressione artigianale che influisca e venga contaminata dall’iterazione dei processi stagionali del mercato della moda;

– garantire spazio evolutivo e collaborazione di idee e di imprenditoria al fine di oggettivare la metamorfosi di un sistema aziendale;

– proporre eventi che, grazie all’iterazione di vari processi espressivi, conferiscano un’immagine basilare adeguata per allestimenti esponitivi e installazioni divulgative in showroom.

 Il mio impegno in questa fase iniziale di progettazione è stato quello di:

– proporre la realizzazione di una collezione divulgativa partendo da un total look prettamente casual street  per poi giungere alla visualizzazione di un’icona prettamente couture;

– ideare un tema pertinente con un significato ideologico;

– costruire un’immagine sul medesimo;

– sviluppare il contenuto per attribuirne un’iconografia artistico commerciale;

– identificare l’impronta di stile desiderata.

Non sono riportati tessuti e definizione dei dettagli…

a cura di Marius Creati

This slideshow requires JavaScript.

– Assolutamente vietata la riproduzione a scopo di lucro o fini puramente commerciali senza esplicito permesso da parte dell’autore. Le immagini sono di proprietà di Marius Creati, non che marchio registrato. Riservo il diritto di fabbricazione.

– Absolutely prohibited the copy for money or commercial purposes without The images belong to Marius Creati, registered merchandise mark too. I will reserve the right of manufacture.

Green Urbanity, sostenibilità, orti domestici, workshop e molto altro in arrivo a Milano

Nella Milano che si appresta ad ospitare l’ Expo 2015 arriva un’ iniziativa per riflettere sullo sviluppo sistenible e sul verde urbano: Green Urbanity si sviluppa nelle giornate di 11 e 12 Giugno presso l’Acquario Civico di Milano, dove attorno al tema del verde urbano e del come poter realizzare un orto domestico. Due giorni di incontri, conferenze, laboratori pratici, mostre, esposizione di eco-design e molto altro.

La pratica di coltivare un piccolo orto sul balcone o in giardino è una tendenza in crescita nelle nostre città, un piccolo gesto che fa bene alla nostra terra, aumentando la biodiversità, contribuendo a combattere il cambiamento climatico, migliorando l’estetica del paesaggio e garantendo ai cittadini uno stile di vita migliore, offrendo un’ alimentazione più sana e una nuova forma di socialità.
L’iniziativa ideata e prodotta da Valeria Gulotta (JVM Concept Show), Mata, in collaborazione con l’associazione Eclettico Milanese vedrà la partecipazione di esperti e studiosi della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano e del Master ‘Extraordinary Landscape’ spiegheranno l’importanza e necessità di sviluppo di un sistema di agricoltura urbana, mentre l’associazione Liveinslum riporterà l’esperienza di progetti di microjardin nelle città del Cairo e Nairobi. Il coinvolgimento di associazioni locali sarà testimonianza delle realtà già presenti ed attive nella nostra città. Particolare attenzione, attraverso laboratori interattivi, verrà data anche ai più piccoli e ai giovani attraverso il coinvolgimento delle scuole, poiché vi è una intera generazione di bambini cresciuta senza conoscere da dove proviene e come si coltiva il cibo.

Affianca il fitto programma di attività la mostra Garden ATHome del sito AtCasa.it, a cura di Annalisa Rosso con l’allestimento della designer Elena Comincioli e in collaborazione con Daniele Belleri. Trenta designer internazionali interpretano il giardinaggio, rendendo più accessibile il verde nella vita metropolitana. Perché le buone idee vanno coltivate. Oggetti curiosi, intelligenti, belli. Che funzionano e divertono.

Nel giardino dell’Acquario, CasaFacile organizzerà dei workshop di Stampa a mano dei tessuti: Print-Nic a cura di TourDeFork. Sul prato all’ingresso verrà allestito un area picnic dove si terranno su prenotazione corsi gratuiti sul decorare e stampare creativamente su tessuto con la tradizionale tecnica della stampa con blocchi di legno, verdure e foglie.

Durante il workshop sarà servito la rinfrescante limonata Home Made di TourDeFork e saranno disponibili le macchine fotografiche LOMO da provare e fotografare. Le foto potranno essere ritirate presso il negozio LOMO in zona Brera, in più la domenica mattina sarà offerto un breve tutorial sulla Fotografia analogica. Green Urbanity è possibile grazie al Patrocinio delle Istituzioni, dell’ Assessorato Sport e Giovani della Regione Lombardia che per primo ha creduto nel progetto, all’Assessorato All’Istruzione ed Edilizia Scolastica della Provincia di Milano che ne ha sposato la validità e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano che, con entusiasmo e sostegno ha messo ha disposizione l’Acquario Civico, magnifica location Liberty nel cuore della città.

Un’ iniziativa interessante e anche un occasione per passare qualche ora in mezzo al verde, nel cuore di Milano. Qui il programma completo.

Rossella Scicolone

Fonte: Noisymag

Categories: Eventi Tags:

“Sentori all’alba” di Marius Creati

– Sentori all’alba –

Sovviene la quiete…

Il mondo decorre il suo giro sino al mattino,

aprendo gli occhi alla nuova luce.

I rumori del mattino, i primi albori.

I primi riflessi, i primi sentori.

I primi malesseri quotidiani.

Poi l’evidenza.

Il silenzio funereo, sacrificale, pretombale

di chi parla a lungo

e di chi ascolta incessantemente i muri di fondo.

Le candele consunte,

bruciate dalla fiamma che le aveva esalate.

Lo stridulare dei gabbiani, impavidi

che dal mare raggiungono le cime delle torri metafisiche.

Un dolce frastuono riflette le orme di deserti lontani,

di languide e sterminate distese inesplorate dall’uomo

ed ammassi di terra stranamente disperduti sull’oceano.

Un nuovo malessere.

Era un insieme di voci.

Un canto angelico disperso nella mente

assolto dall’ebbrezza dei fumi della notte appena consunta.

Un sussurro.

Un coro di angeli bianchi

sintonizzati sulla frequenza degli stimoli cerebrali.

Un eco accidentale.

L’eco dei miei errori, tristi rimorsi

spezzati dall’urlo delle mie incessanti passioni

e miscredenti l’esistenza di un elemento sireneo

che attendeva sopito in disparte,

al di là delle tende,

dietro le quinte della sua candida timidezza.

E’ triste sentirselo addosso.

E’ meglio lasciarsi trasportare dagli umori dolci

che sanno di zucchero

piuttosto che lasciarsi invadere dai dolori remoti

e dal sale delle rimembranze.

Marius Creati     20 marzo 2009

Categories: Aura Tags:

Velieri pronti alla conquista dell’Artide

Nel nord della Russia, sul lago di Onega sono stati varati due velieri, costruiti secondo le regole degli antichi mastri d’ascia. Partiranno in una spedizione  dedicata al 365esimo anniversario della scoperta dello Stretto di Bering. Il 2012, ha ricordato l’esploratore Artur Cilingarov, vice presidnete della Societa’ Geografica Nazionale, e’ stato proclamato l’Anno dell’Artico.

Fonte: La Voce della Russia

Mortal Kombat – Legacy: Ep. 8: Scorpion and Sub Zero (Part 2)

Categories: Series Tags:

San Diego, ‘Dog Surfing Competition’ in California

Dog Surfing Competition – Oltre 50 cani di ogni razza si sono sfidati a San Diego sulle onde del mare, cavalcando i rispettivi surf. I cagnolini piccoli e grandi hanno gareggiato insieme ai loro padroni in una competizione annuale che si svolge nella città californiana alla presenza di migliaia di persone divertite e incuriosite. La manifestazione si ripete ormai da molti anni e non ha grandi regole per chiunque desideri partecipare. Fra le norme da seguire, i cani con i loro padroncini devono fare una fase di riscaldamento di almeno 10 minuti per poi affrontare le onde cercando di surfarne almeno 2. Tutti i proventi della manifestazione vanno a favore delle scuole pubbliche di San Diego e come sempre accorrono migliaia di persone da tutto il mondo.

Carla Liberatore

“Zack & Miri – Amore a primo sesso” di Kevin Smith (2008)

June 9, 2011 Leave a comment

Zack & Miri – Amore a… primo sesso è un film di Kevin Smith del 2008, con Seth Rogen, Elizabeth Banks, Craig Robinson, Jason Mewes, Jeff Anderson, Traci Lords, Katie Morgan, Ricky Mabe, Tisha Campbell-Martin,Brandon Routh. Prodotto in USA. Durata: 102 minuti. Distribuito in Italia da M2 Pictures a partire dal 01.06.2011.

Zack e Miri sono un ragazzo e una ragazza di circa vent’anni, molto amici, il cui rapporto platonico va avanti ormai da tempo. I due però sono sempre al verde, e e per guadagnare qualche soldo, decidono di partecipare in qualità di attori ad un film a luci rosse realizzato da amici. Durante la lavorazione del film però, i due capiranno di essere davvero innamorati l’uno dell’altra…

Per i fan del regista di Clerks e Jersey Girl che torna in sala con una commedia che ha scandalizzato, divertito e fatto innamorare il pubblico americano. Nel film la nuova coppia del cinema made in USA Seth Rogen-Elizabeth Banks, pronta a conquistare anche il pubblico italiano.

Fonte: Movieplayer.it

Categories: Cinema... Cinema Tags:

Puyehue-Cordo, eruzione vulcano in Cile

Continuano a susseguirsi le eruzioni vulcaniche in tutto il mondo, dopo l’Islanda per ben 2 volte due diversi vulcani in meno di un anno, la Russia dove una montagna di lava sta scendendo da oltre 4500 metri di quota e dopo l’inizio di eruzioni dell’Etna e del vulcano sottomarino Marsili fra la Sicilia e la Calabria, ha iniziato ad eruttare anche il vulcano Puyehue-Cordo Caulle situato nel sud del Cile. Le autorità hanno disposto l’evacuazione di 3500 persone nei villaggi attorno alla montagna e a Bariloche, nota città turistica della Patagonia e nelle zone argentine più vicine al confine si sono verificate delle intense precipitazioni di ceneri. L’attività eruttiva del vulcano, secondo gli esperti, è stata preannunciata da uno sciame sismico di circa 20 lievi scosse di terremoto.

Carla Liberatore

Categories: Natural World, Warning Tags: ,

“I giorni della peste” di Riccardo De Rosa, Rupe Mutevole Edizioni

 

RICCARDO DE ROSA

I GIORNI DELLA PESTE

Storia di una tragedia, la peste del 1630

Isbn 978-88-96418-43-7     Euro 12,00

…Si argomentava per la città che essa fosse quasi del tutto untata, cioè le muraglie, le porte dé particolari, i catenacci, e sì fatti luoghi et cose, perloché vedevassi ognuno intento a ripararsi dall’untione, che era gialliccia, grassa e verdiccia, con fuoco de paglia et simili sarmenti. Fu veramente mostruosa quell’untione, poiché quasi è incredibile che molte persone in una sola e breve notte tanto ungimento dispensar potessero, senza esser vedute o scoperte. Però alcuni son di parere che vi avesse mano il diavolo…

Noto storico medioevalista e rinascimentale, Riccardo De Rosa ha pubblicato con Rupe Mutevole I Grimaldi, Signori di Monaco (2007).

Fonte: Rupe Mutevole Edizioni


 

 

Global Warming, centro-sud della Cina colpito da grave siccità

Secondo gli esperti ci sono dei legami con i cambiamenti climatici in atti, rispetto alla più grave siccità degli ultimi 60 anni che sta colpendo il centro e sud della Cina. Infatti gli esperti danno la colpa di quanto sta accadendo, al fenomeno del riscaldamento globale. Stando alle stime, la siccità pare abbia colpito circa 35 milioni di persone in particolare agricoltori e pescatori e circa in 4 milioni stanno patendo la grave mancanza di acqua potabile. Secondo alcuni ambientalisti pare che ad aggravare il problema sia stata la costruzione della Diga delle tre Gole, il più grande progetto idroelettrico della Cina ma in risposta a questi, il funzionario dell’ufficio di controllo, Xuefeng, la siccità sarebbe stata peggiore in assenza della diga incriminata. Intanto il governo cinese sta cercando di contenere i danni calmierando i prezzi e sostenendo le scorte che pare siano ancora sufficienti per tutto il Paese. Ma il Vice Ministro per la Protezione Ambientale, Li Ganjie, ha ammesso che la siccità sta causando il deterioramento della qualità dell’acqua ed ha inoltre dichiarato: “Credo ci sia un collegamento con i cambiamenti climatici. I processi climatici e la circolazione atmosferica di recente sono stati anomali. Potrebbero verificarsi in futuro periodi con situazioni estreme di alti e bassi, di grandi inondazioni e siccità e una grave situazione come questa potrebbe essere seguita da grandi inondazioni, che è poi ciò che è successo anche nel 1998”.

Carla Liberatore

Categories: Natural World, Warning Tags: