Archive

Posts Tagged ‘Twelve’

“Assaggi Per-Versi” – Parole, Suoni, Forme e Immagini – Inaugurazione Fuori Salone 2012 a Milano

April 17, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

“ASSAGGI PER-VERSI” – Parole, Suoni, Forme e Immagini – Inaugurazione Fuori Salone 2012
Rosaspinto e Twelve
presentano
“ASSAGGI PER-VERSI” – Parole, Suoni, Forme e Immagini – Inaugurazione Fuori Salone 2012
Martedì 17 Aprile 2012
Dalle ore 19.00
c/o Twelve, viale Sabotino 12, Milano
Apre il Salone del Mobile 2012 e il Twelve, lo storico locale di viale Sabotino 12, vi invita ad una serata dove i “sensi” verranno rapiti.
“Assaggi Per-Versi” propone il suo percorso sensoriale attraverso il gusto, la vista, l’olfatto e l’udito.
Dalle ore 19.00, l’aperitivo sarà scaldato dalle note peccaminose di un cupcake al cioccolato. Il profumo deciso dell’amaretto e una nota croccante di mandorla, accompagnano i sensi in un viaggio di crescente piacere.
Shabby Cupcakes, insolita nonpasticceria milanese, offre un assaggio di delizie un pò naif, dolcetti d’altri tempi che appagano la vista e sollazzano il palato. Una sofisticata ouverture ad accompagnare il progetto creativo itinerante Planète Amoureuse, che presenta letture poetiche grazie all’intervento di Giusy Nicosia e Alex Bevilacqua.
Un evento dedicato alle relazioni amorose, alle alchimie dell’anima, all’eros, alle emozioni pure e alle interrelazioni, non sempre facili. Un’avvolgente atmosfera pregna di arte, musica e design.
Dj set della serata a cura diDeejay WestBanhof (Chemical Attack Project), eclettica nuova leva del panorama milanese.
Alle pareti le poesie del progetto Planète Amoureuse, arricchite con le illustrazioni di Alessia Rubagotti in arte L’alì, artista bresciana da sempre legata al mondo dell’Arte e della moda. Le sue creazioni sono il mezzo attraverso il quale ama divulgarla, creando sempre pezzi unici, ad hoc, in collaborazione con Artisti principalmente italiani. Moda come forma di comunicazione e di condivisione di realtà differenti.
Durante la serata potrà essere acquistata la raccolta di poesie in edizione limitata firmata Planète Amoureuse.
Planète Amoureuse è il progetto poetico/artistico nato dalla mente creativa di Indira Fassioni. Scrittrice di poesie ormai da diversi anni, Indira Fassioni decide di coinvolgere nel suo progetto sul corpo e l’amore carnale anche altri artisti, provenienti da diversi ambiti dell’arte, che possano esprimere in altre forme, quali la pittura o la fotografia, le sue parole.
Ingresso libero, è gradita la prenotazione.
Twelve, Viale Sabotino 12, Milano – Tel. 02.89073876

Categories: Eventi Tags: , ,

“La mia Vertigine”, mostra fotografica di Francesca Lo Bianco presso Twelve di Milano

February 8, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Twelve presenta
“La mia Vertigine”
Mostra Fotografica di Francesca Lo Bianco
a cura di Indira Fassioni
Vernissage
Mercoledì 8 Febbraio 2012
ore 19.00
“Chi ha paura di cadere sente la vertigine.
Chi ha paura di lanciarsi sente di non riuscire ad andare oltre i propri limiti.
Chi ha paura di lasciarsi andare ha paura di vivere.”
Nel cuore di Porta Romana, aperto da mattina a sera: Twelve il locale con “più anime”, rinnova il suo amore per l’arte. Dopo la pausa natalizia, riprendono gli appuntamenti per amanti del bello, addetti ai lavori ma soprattutto per chi ha voglia di stupire i 5 sensi: gusto, olfatto, tatto, udito e vista.
Protagonista di questo mese è la fotografia:  in mostra gli scatti  di Francesca Lo Bianco: fugaci composizioni dall’ambientazione eclettica, dall’arcaica Calabria, terra natia dell’artista cosentina, alla moderna Milano, accomunati dal valore icastico degli elementi scelti per l’inquadratura: un albero, elementi della natura, oppure esseri umani che si inseriscono nel contesto caotico della metropoli; in questa selezione di sguardi l’artista mette in gioco se stessa e la sua visione del mondo, in un continuo confronto tra sé e il pubblico.
A sonorizzare l’aperitivo Deejay WestBanhof , eclettica nuova leva del panorama milanese, propone un percorso creativo che dal rock vibrante dei Led Zeppelin piuttosto che dei Rolling Stones, cresce in un’evoluzione virtuosa tra l’indie rock degli Arctic Monkeys e dei Wombats fino ad arrivare all’elettronica dei Justice e dei Soulwax, ogni tanto regalando piccoli cameo a capolavori ricercatissimi tra le piste internazionali e non.
Francesca Lo Bianco nasce a Cosenza. Trasferitasi nel capoluogo lombardo in tenera età, si affaccia al mondo della arti fin dall’adolescenza, allorché, ancora ignara delle riserve del futuro,
sviluppa un’affinità con la pittura, il disegno, la restaurazione. Durante il liceo, la curiosità si evolve in passione. E sulle orme del padre, che ha approfondito l’arte della fotografia e della filmografia, in veste privata, inizia le primigenie collaborazioni con amici.
I primi soggetti fotografici sono i paesaggi della sua regione natia, la Calabria, una terra brulla ed indomita, che pure sa offrire scorci di immortale bellezza a chi sappia cogliere la direzione giusta da cui osservare. E seguendo questa direzione, Francesca inizia a girovagare e ad esplorare lidi sempre più lontani ed esotici. Sempre in cerca di un angolo di realtà da catturare.
La fotografia diventa dapprima un pretesto per scappare, poi un’occasione per viaggiare, e infine l’unica possibilità di ritrovarsi.
Ingresso libero.
In Mostra fino al giovedì 16 febbraio 2012
Vernissage Mercoledì 8 febbraio 2012, ore 19.00
Twelve
Viale Sabotino 12, Milano
Ingresso libero
Tel. 02.89073876