Archive

Posts Tagged ‘Swaziland’

Terra, probabili antiche popolazione di giganti vissute sul pianeta

La notizia è apparsa negli utlimi giorni sul sito: www.express-news.it riportante quella che viene ancora definita una leggenda da parte della scienza ufficiale, che riguarda la popolazione dei giganti vissuti sulla Terra fino a circa 12000 anni fa. Di questo argomento se ne è occupata anche la trasmissione scientifica ‘Voyager’ di RAI2 e in quella occasione sono state date notizie di storie tramandate dai popoli più antichi fino ai nostri giorni. In realtà pare che esistano delle prove inconfutabili, facilmente rintracciabili sul web, dell’esistenza di questi colossi umani, alti fra i 2,50cm ai 3 metri e più. Di recente impressione è stata anche la notizia di una gigantesca, è il caso di dirlo, orma, impressa in una roccia rinvenuta in Sud Africa, è stata già denominata come ‘l’impronta di Golia’. Tale orma di gigante è stata trovata in un bosco al confine fra lo Swaziland e lo Stato Sud africano e nel video che segue, lo scrittore Michael Tellinger, mostra con orgoglio l’impronta ritrovata: http://www.express-news.it/misteri/in-tempi-remoti-la-terra-era-popolata-da-giganti/

È stato calcolato che l’impronta misuri ben 120cm di lunghezza ed è impressa in una roccia di granito e secondo la attuali teorie, tale tipo di roccia si è formata sulla Terra, tra i 200mila ed i 3 miliardi di anni fa. Nell’immagine impressa si notano distintamente le cinque dita e la conformazione di un piede umano, ma non solo, in questo caso l’alluce mostra una maggiore forza d’impressione così come accade nelle normali orme umane quando si cammina ad esempio a piedi nudi sulla sabbia o su di un qualunque terreno morbido. Alcuni ricercatori concordano sul fatto che impronte simili sono state ritrovate in altre parti del nostro pianeta, come ad esempio in India e Australia. La scienza ufficiale vuole come al solito liquidare la questione dando una spiegazione piuttosto fuorviante, asserendo che tali formazioni sono spiegabili con i movimenti delle placche tettoniche e che quindi in una lastra di granito, scivolando su rocce più dure, può rimanere scolpita in modi che appaiono a volte straordinari.

Carla Liberatore

Fonte: AGS Cosmo


Categories: Archeo Tags: , , ,