Archive

Posts Tagged ‘Essaouira’

Festival Gnaoua 2014, 17° edizione a Essaouira

May 17, 2014 Leave a comment

VISUEL-FESTIVAL-GNAOUA-2014-606x857

Gli organizzatori del Festival Gnaoua e Musiche del Mondo hanno ancora una volta affascinato il variegato popolo che segue questa manifestazione. La 17° Edizione accoglierà, dal 12 al 15 giugno a Essaouira, grandi nomi della musica. Già visto nel 2006, Ibrahim Maalouf, con la sua tromba a quattro toni e il suo charme, meravigliando meno di un mese fa gli spettatori di Jazzblanca, ad Essaouira avrà come mission di fondere la sua tromba con i crotali dei maâlem. Ma la grande sorpresa che offre il Festival si chiama Marcus Miller. Considerato come il più grande bassista jazz attuale, si produrrà in musica con l’immenso maâlem Mustapha BaqbouLa cantante soul Ayo sarà protagonista anch’essa sulle scene di Essaouira insieme ad altri grandi nomi come la violinista francese Didier Lockwood, i maâlem Hassan Boussou con una “fusione di corde pizzicate”. Sulle quattro scene dell’antica Mogador si esibiranno ancora molti maestri maâlem tra cui Abdelaziz Soudan, Benacher Bouchabchoub, Mahmoud Guinea, Moktar Guinea, Reda Stitou e Säid Oughassal. La programmazione esatta e tutti gli ospiti saranno comunicati a breve. Il Festival servirà anche a mettere in luce nuovi giovani talenti marocchini come Kif Samba, Derdba, Ganga d’Agadir, gli Issaoua d’Essaouira e di Meknès e Hmadcha. Durante questa manifestazione di risonanza mondiale, il terzo forum del Festivalanalizzerà l’Africa di oggi e l’Africa a divenire, in patnerariato con il Consiglio Nazionale dei Diritti dell’Uomo (CNDH); registi, creatori, poeti e giovani ricercatori saranno riuniti per questo dibattito. Ultima novità di questa stagione, la pubblicazione di una Antologia della musica gnaoua, composta da nove CD, per valorizzare ancora di più quest’arte orale ancestrale.

Fonte: My Amazighen

Festival Gnaoua Musiques du Monde di Essaouira, 15a edizione di musica e divertimento

May 18, 2012 Leave a comment

I fans del Festival Gnaoua Musiques du Monde di Essaouira saranno serviti alla grande anche quest’anno. Questa edizione 2012 avrà in effetti un gusto molto particolare. Sono 15 anni che questo Festival esiste e le celebrazioni saranno all’altezza. Molte sorprese sono al rendez-vous che raccoglie nella città degli alisei centinaia di migliaia di persone da tutto il mondo. L’idea è di festeggiare questo anniversario come si deve e il patrimonio della musica Gnaoua sarà valorizzato  con un plus di nuove esperienze sonore che invaderanno la città durante i quattro giorni della kermesse. Jazz, elettro rock, ritmi africani, musica sufi, latino jazz; nessuna anima musicale sarà dimenticata. I maâlem Gnaoua (maestri) si stanno rimboccando le maniche e alcuni hanno già confezionato le loro divise speciali per il 15° anniversario; colorate come l’immagine di questa edizione e l’apertura sarà di straordinaria bellezza. Da ricordare che quest’anno il  Festival coincide con la Festa Mondiale della Musica e si integrerà nel circuito delle celebrazioni attraverso il globo. Ma se i festeggiamenti sono  onnipresenti a Essaouira durante il Festival è sempre la musica e la cultura che primeggiano sul divertimento. Dalla sua creazione, Gnaoua e Musiche del Mondo si è posizionata nel crinale della ricerca musicale sostituendo un semplice festival d’animazione. E’ in questo senso che gli artisti nazionali sono determinanti nella programmazione artistica.  Cinque progetti hanno fatto il loro ingresso nel laboratorio: i maâlem Saïd Oughassal e  Abdellah Akharraz con le percussioni dell’Africa dell’Ovest di Djembe New Style, in un melange assolutamente esplosivo. Maâlem Hassan Boussou, il gruppo marsigliese Nasser e il rapper marocchino Mobydick, offriranno uno spettacolo originale e sorprendente di fusion allo stato puro, “Mix Up Maroc”, in patnerariato con il Festival Marsatac. La musica cubana e latino jazz new-yorkese dei Querencia con il repertorio del maâleem Abdelkebir Merchane strabilieranno tutti gli amanti della fusion e non solo: un mélange di latino jazz e di Gnaoua  che sedurrà i melomani. Gli Issaoua di Meknès sincronizzeranno i loro strumenti e loro voci con i musicisti Qawwali del Pakistan, i fratelli Fareed Ayaz e Abu Mohammad.  Per completare il tutto la diva maliense Oumou Sangaré che incanterà con la sua voce tutta Essaouira; il suo spettacolo sarà memorabile e i direttori artistici hanno capitalizzato molto su questo show made in Africa. Per la musica  jazz si vedrà l’esibizione di Sylvain Luc trio – Organic e il maâleem Abdelslam Alikane e la sua troupe Tyour Gnaoua che si esibiranno sulla scena Moulay Hassan. Altri ospiti: i musicisti del Trio Joachim Kühn, Majid Bekkas, Ramon Lopez &  Gnaoua di Salé.  In margine al Festival è stato organizzato un Forum sul tema “Società e movimento, culture in libertà” che vedrà personalità dai diversi orizzonti come Youssou Ndour, Mohammed Amine Sbihi, Driss Yazami, Tarel Amara, Yassine Ahjjam, Irina Bokova e molti altri. Il Festival, che debuttòcon un modesto progetto iniziale da un pugno di appassionati spiriti liberi, incanterà il pubblico in cerca di autenticità e di scambi musicali. Il Festival Gnaoua e Musiche dal Mondo, è considerato uno dei 25 migliori festival del mondo, selezionato dal magazine inglese Songlines.

Paolo Pautasso

Fonte: My Amazighen