Archive

Posts Tagged ‘Elliot Edizioni’

“Il tizio della tomba accanto” di Katarina Mazetti, Elliot Edizioni

November 12, 2011 Leave a comment

KATARINA MAZETTI
IL TIZIO DELLA TOMBA ACCANTO
Collana Scatti
pp. 256
Prezzo di Copertina: euro  16,00
Novembre  2010
ISBN 9788861922037

Un romanzo d’amore tenero e divertente sull’incontro/scontro tra due persone che più diverse non si può.
Desirée si reca regolarmente alla tomba del marito, che ha avuto il cattivo gusto di morire troppo giovane. Bibliotecaria e cittadina, vive in un appartamento tutto bianco, con mobili di design, pieno di libri. Al cimitero incontra spesso un tipo che si prende cura della tomba accanto, realizzata con cattivo gusto, piena di angeli e decorazioni in marmo e circondata da una vegetazione strabordante. Il tipo si chiama Benny, il quale, dopo la morte della madre, vive solo nella fattoria di famiglia con ventiquattro mucche da latte e cerca di cavarsela come può, aiutato dal buonsenso paesano e da una gran dose di autoironia. Ogni volta che la incontra, è esasperato dalla vicina di cimitero, con quel berretto di feltro in testa e il piccolo taccuino di poesie sempre dietro. Un giorno però, un sorriso appare contemporaneamente sulle loro labbra, lasciandoli piuttosto turbati. È solo l’inizio di una passione bizzarra e sfrenata… Con romanticismo e humour, questo romanzo d’amore affronta una questione molto seria: cosa succede quando due culture completamente diverse si incontrano?
Katarina Mazetti Nata in Svezia nel 1944, è stata prima insegnante e poi giornalista. Autrice di libri per bambini e per adulti, ha ottenuto un successo straordinario con il romanzo Il tizio della tomba accanto (Elliot, 2010), tradotto in numerosi paesi e da cui è stato tratto un film.

Fonte: Elliot Edizioni

“Il figlio” di Michel Rostain, Elliot Edizioni

November 11, 2011 Leave a comment

MICHEL ROSTAIN
IL FIGLIO
Collana Scatti
Traduzione FEDERICA ALESSANDRI
pp. 160
Prezzo di Copertina: euro  15,00
Settembre  2011
ISBN 9788861922310

Vincitore del Premio Goncourt opera prima 2011, best seller in Francia, un romanzo indimenticabile che celebra la vita con emozione e pudore.
In questa opera l’autore dialoga con il figlio Lion, morto a ventun anni per una meningite fulminante, trascinandoci nel racconto di un dolore inconcepibile narrato con infinito pudore, eleganza e, non ultimo, un sottile senso dello humour. Ci accompagna la voce benevola di Lion che, mentre assiste al dolore dei genitori, fa riaffiorare i ricordi della vita passata, cercando di incoraggiarli nell’affrontare la vita che li attende. Ex anarchico, ex sessantottino, rigorosamente ateo, Michel Rostain lascia aperti tutti gli interrogativi che appartengono alla morte, riuscendo mirabilmente a mantenere l’equilibrio tra descrivere il più grande dolore che sia dato di provare agli uomini, la perdita di un figlio, e la consapevolezza di consegnare la propria esperienza ai lettori tramite un romanzo privo di retorica o compiacimento ma pieno d’amore per la vita.
Michel Rostain Nato nel 1942, vive ad Arles. Regista teatrale e operistico, ha diretto il Quimper Théâtre in Cornovaglia dal 1995 al 2008.

Fonte: Elliot Edizioni

“Tomba di famiglia” di Katarina Mazetti, Elliot Edizioni

November 10, 2011 Leave a comment

KATARINA MAZETTI
TOMBA DI FAMIGLIA
Collana Scatti
Traduzione LAURA CANGEMI
pp. 256
Prezzo di Copertina: euro  16,00
Ottobre  2011
ISBN 9788861922433

Cosa ne è stato di Desirée e Benny, protagonisti della bizzarra storia d’amore tra una bibliotecaria e un allevatore di vacche narrata ne Il tizio della tomba accanto? Arriva anche in Italia l’atteso seguito di uno dei maggiori successi della narrativa svedese e internazionale degli ultimi anni.
Ne Il tizio della tomba accanto avevamo lasciato Desirée e Benny decisi a fare un figlio, con la promessa di non rivedersi mai più se il tentativo non avesse avuto buon esito. Ma quando il test di gravidanza si rivela negativo, la delusione è talmente grande che non possono fare a meno di ritentare, a prezzo di bugie e sotterfugi nei confronti di Anita, la cugina con cui Benny vive ormai da quasi un anno. Il secondo tentativo però va in porto e, dopo qualche esitazione, Desirée vende il suo appartamento in città e va a vivere con Benny. Il bambino, Arvid, nasce in agosto, proprio nel bel mezzo della falciatura del fieno, e Benny si perde il parto, ma ben presto la vita si trasforma per lui in un idillio: Desirée s’impegna a diventare la perfetta moglie di un allevatore e, anche se a febbraio è già incinta di nuovo, quando lui si rompe una gamba gli subentra nella mungitura, portandosi dietro Arvid su un seggiolino. Nonostante le buone intenzioni, però, per la donna non sarà affatto semplice seguire il lavoro della fattoria ed essere madre, alla fine, di ben tre pargoli. La vita diventa presto una lunga e sfiancante corsa a ostacoli che mette a dura prova la tenuta della giovane coppia. Riusciranno ancora una volta i sentimenti a sopravvivere alle fatiche della quotidianità oppure il matrimonio è davvero la tomba (di famiglia) dell’amore?
Katarina Mazetti Nata in Svezia nel 1944, è stata prima insegnante e poi giornalista. Autrice di libri per bambini e per adulti, ha ottenuto un successo straordinario con il romanzo Il tizio della tomba accanto (Elliot, 2010), tradotto in numerosi paesi e da cui è stato tratto un film

Fonte: Elliot Edizioni

“Una tigre in casa” di Carl Van Vechten, Elliot Edizioni

November 9, 2011 Leave a comment

CARL VAN VECHTEN
UNA TIGRE IN CASA
Collana Raggi
pp. 320
Prezzo di Copertina: euro  17,50
Ottobre  2010
ISBN 9788861921634

Intelligente, arguto e sofisticato, finalmente tradotto anche in Italia il classico per antonomasia sulla storia d’amore tra la razza umana e quella felina.
“Un dio, un compagno delle streghe durante i sabba, un animale considerato nobile in Thailandia, ‘la tigre che mangia dalla mano’ in Giappone, l’animale preferito di Maometto, il rivale di Laura nell’amore del Petrarca, l’amico di Richelieu, il favorito dei poeti…” sono soltanto alcune delle molteplici identità feline che Carl Van Vechten esamina in questa gloriosa panoramica storica sulla vicenda d’amore tra gli esseri umani e il gatto. In questo affascinante peana dei felini, si ritrovano innumerevoli aneddoti, eventi e tradizioni riguardanti la mutevole natura di questo affascinante animale: la sua lunga associazione con l’occulto, la sua presenza nel folclore, nella musica, nell’arte e nella letteratura, i legami con i poeti e i personaggi famosi e molto altro ancora. Delizioso quanto ricco di informazioni, questo libro è impreziosito dalla prosa sontuosa dell’autore che rende la lettura di ogni pagina un piacere inesauribile. Il gatto tiene al focolare domestico e spesso si degna di manifestare il suo affetto agli amici umani o di intrattenere cordiali rapporti con cavalli, pappagalli e tartarughe, ma anche nelle più calde manifestazioni relazionali tende a mantenere la propria indipendenza. Sta dove ama stare, va dove vuole andare. Dà il suo affetto a chi desidera (e, andrebbe aggiunto, quando lo desidera) riservandosi il diritto di negarlo a chi non reputa degno. In altre parole, un gatto è paragonabile a un amico nobile e austero; se ne perdiamo rispetto e fiducia, il rapporto si deteriora. «Ogni amante dei gatti dovrebbe possedere questo libro… il miglior trattato sul gatto, sia dal punto di vista spirituale che biologico, che si sia mai visto» CHICAGO EVENING POST «Assolutamente affascinante» CHICAGO TRIBUNE «Finalmente il gatto ha un libro degno di lui: lussuoso, regale, sicuro di sé e completo» NEW YORK EVENING POST

Carl Van Vechten Nacque nel 1880 a Cedar Rapids, Iowa, ma si trasferì presto a New York dove intraprese una fortunata carriera come critico, scrittore e fotografo. Fu un tenace sostenitore di Gertrude Stein e del movimento di scrittori noto come Harlem Renaissance. Morì a New York nel 1964.

Fonte: Elliot Edizioni