Archive

Posts Tagged ‘Edizioni E/O’

“Nessuno da solo” di Veit Heinichen, Edizioni E/O

December 29, 2011 Leave a comment

Nessuno da solo
Veit Heinichen
Collana: Dal Mondo
Area geografica: Autori italiani
Traduzione: Silvia Montis
ISBN: 9788866320319
Pagine: 384
Data di pubblicazione: 09 novembre 2011
Nel porto di Trieste, uno dei più importanti in Europa per il commercio del caffè, il caffè non tostato più costoso al mondo viene rubato a sacchi – cosa che non preoccupa troppo il commissario Laurenti. Almeno non tanto quanto il ritrovamento del cadavere di un annegato, il ricatto ai danni di un’importante deputata inglese e la rischiosa indagine privata di una giornalista di origini etiopi. Nel suo settimo caso il commissario Laurenti deve mettere in gioco non solo fascino discreto e testardaggine, ma anche tutto il suo coraggio per acciuffare l’avversario.

Fonte: Edizioni E/O

Categories: Lectio Tags: ,

“La mente” di Yogi Bhajan, Edizioni e/o

November 29, 2011 Leave a comment

La mente
Yogi Bhajan
Gurucharan Singh Khalsa
Collana: Yoga Kundalini
ISBN: 9788876419812
Data di pubblicazione: 09 novembre 2011

Questo libro contiene tecniche e meditazioni per dare una direzione alla propria mente e svilupparla. Yogi Bhajan ci ha fornito uno strumento per renderci amica la nostra mente ed elevare lo spirito.
Il presente volume, un vero e proprio manuale di istruzioni della mente umana, fornisce:
• Una visione nuova del potenziale e delle possibilità offerte dalla meditazione;
• Le tecniche per incontrare la propria mente e averne la maestria;
• I modi per farsi amica la propria mente e trasformarla nel migliore alleato e servitore.
Gli studiosi troveranno in questo libro un repertorio ineguagliabile di meditazioni. Terapeuti e curatori possono servirsene per aumentare la propria sensibilità e rendere più efficace la pratica. A insegnanti e studenti tornerà utile per capire il rapporto dinamico tra allievo e maestro spirituale. Chiunque stia percorrendo un cammino interiore lo può usare per risolvere tutti i problemi contemporanei con chiarezza e con l’apporto di conoscenze antiche. Tutti possono farne una guida persona per vivere ogni giorno in modo più autentico ed efficace.

Fonte: Edizioni e/o

Categories: Lectio Tags: ,

“I piatti più piccanti della cucina tatara” di Alina Bronsky, Edizioni E/O

November 28, 2011 Leave a comment

I piatti più piccanti della cucina tatara
Alina Bronsky
Collana: Dal Mondo
Area geografica: Letteratura tedesca
Traduzione: Monica Pesetti
ISBN: 978-88-6632-029-6
Pagine: 256
Data di pubblicazione: 12 ottobre 2011
«Chiunque sia rimasto un po’ bambino non può che amarli: i cattivi, come i bambini,
si sentono al centro del mondo e non lo temono. La parola “impossibile” esula dal loro vocabolario. Sono temibili e spietati, bugiardi e ciarlatani, avidi e inconsolabili. Sono imprevedibili. Magnetici. Creativi. Sanno che c’è qualcosa da fare, subito e a ogni costo. Non ci pensano due volte. Si deve rubare il tesoro? Uccidere il re? Distruggere il pianeta? E che ci vuole?». Così scrive Pierdomenico Baccalario sulla Repubblica.
Certo è meglio non incontrarli nella vita reale i cattivi, ma incontrarli nelle pagine di un libro può essere invece appassionante.
La protagonista di questo romanzo della Bronsky è così. Crede sempre di agire per il meglio degli altri, e delle altre, figlia e nipote. E invece le strumentalizza, le manipola,
non si ferma davanti a nessuna nefandezza.
Mette la propria smisurata energia al servizio solo di se stessa e del suo interesse.

Alina Bronsky è nata nel 1978 in Russia ed è cresciuta in Germania.
Attualmente vive a Francoforte, dove lavora come copywriter e redattrice.
Nel 2010 le Edizioni E/O hanno pubblicato La vendetta di Sasha, il suo debutto letterario, nominato per uno dei più prestigiosi premi letterari europei, l’Ingeborg Bachmann Preis.

Fonte: Edizioni E/O

“Non ti meriti nulla” di Alexander Maksik, Edizioni e/o

October 3, 2011 Leave a comment

Titolo: Non ti meriti nulla

Autore: Alexander Maksik

Editore: Edizioni e/o

ISBN: 9788866320760

A Parigi, in una scuola internazionale per i rampolli di famiglie facoltose, si incrociano e si compiono i destini di William Silver, professore di letteratura, Gilad Fisher, alunno di un suo seminario, e Marie de Cléry, un’altra giovane studentessa. E il lettore assiste a questo affascinante processo guardando attraverso il caleidoscopio delle loro tre visioni gli eventi che lo determinano. Le lezioni del prof, adorato dagli studenti e profondamente innamorato del proprio mestiere nonché di se stesso nell’atto di svolgerlo. La difficile vita del giovane Gilad, alle prese con una famiglia disfunzionale e con l’assoluta difficoltà a integrarsi nei contesti sempre diversi dove la carriera diplomatica del padre lo porta di volta in volta a trasferirsi. Il rapporto di Marie con se stessa, col proprio e l’altrui sesso e con la mescolanza di invidia, odio e insofferenza che la lega alla sua “migliore amica” Ariel. L’amore tanto totalitario quanto impossibile che Gilad finirà col provare per Will, quello più titubante ma vissuto anche nella sua componente fisica che legherà la diciassettenne Marie al professore, il modo in cui quest’ultimo finisce per svilire l’eroe coraggioso e anticonformista che interpreta nelle aule di scuola sono tutte bombe silenziose. Esplodono senza fragore pagina dopo pagina sbriciolando le illusioni, le ipocrisie, i sogni e gli incubi dei personaggi e restituendo al lettore il vivido squarcio della vita di un ragazzo, di un uomo e di una giovane nell’atto di farsi donna.

Fonte: Edizioni e/o

Categories: Lectio Tags: ,

“Indovina con chi mi sposo” di Alice Zeniter, Edizioni E/O

June 3, 2011 1 comment

Indovina con chi mi sposo

Alice Zeniter

Collana: Dal Mondo

Traduzione: Silvia Manfredo

ISBN: 978-88-7641-965-2

Pagine: 176

Euro 16,50

IL LIBRO

«La mia è la generazione di chi vivrà peggio dei suoi genitori, la generazione che non è nata con Internet, ma è cresciuta con lei, io con Internet ho un rapporto tenerissimo. La mia è la generazione che non avrà più petrolio proprio ora che comincia a godersi i voli low cost. La mia è la generazione che ha festeggiato i suoi dieci anni durante il genocidio del Rwanda. La mia è la generazione che ama acquistare tappetini per il mouse. La mia è la generazione che ha riscoperto il poker, la generazione che forse scoprirà tutte le proprietà intrinseche della materia oscura, la generazione cui non fa più effetto l’idea di andare sulla Luna. La mia è la generazione che non ha ancora deciso se Paris Hilton è una gran figa oppure no. La mia è la generazione della crisi di mutui subprime. La mia è la generazione del riscaldamento globale e dei documentari strappalacrime sul destino degli orsi bianchi e delle calotte polari. La mia è la generazione che diventa più povera, la generazione che paga le pensioni, la generazione che impara ad aver paura dei vecchi. La mia è la generazione che non può farsi carico di tutte le miserie del mondo… ».

Indovina con chi mi sposo è la storia di un’amicizia e di un matrimonio bianco tra Alice, giovane studentessa franco-algerina, e Amadou, detto Mad, suo coetaneo originario del Mali, ma cresciuto in Francia. Dalla morte del padre, il ragazzo è costretto a combattere contro la burocrazia francese a ogni rinnovo del permesso di soggiorno: a causa del mutato clima politico e della stretta nei confronti degli immigrati Mad infatti rischia il rimpatrio. L’ipotesi di essere separati è intollerabile per i due amici, abituati a condividere tutto e a poter contare l’uno sull’altra fin dall’infanzia, e Mad chiede ad Alice di sposarlo per ottenere così la cittadinanza francese. La decisione li mette però di fronte a varie difficoltà burocratiche e psicologiche: nella mente di Alice la lealtà e la gratitudine nei confronti di Mad si scontrano con la consapevolezza di una menzogna che rischia di isolarli completamente. Alla ricerca di forza e motivazione Alice ripercorre dentro di sé le tappe di un’amicizia lunga una vita e al tempo stesso inizia a riflettere sui tanti episodi di razzismo, strisciante e non, che fin da piccola ha avuto modo di sperimentare personalmente, ma soprattutto attraverso Mad. Sullo sfondo degli avvenimenti politici francesi dell’ultimo decennio leggiamo così l’affresco di una generazione, quella dei quasi trentenni di oggi, una generazione che in teoria ha ereditato tutto e non deve combattere più per niente, ma che in realtà appena dietro le apparenze si ritrova sull’orlo del baratro.

Con una introduzione di Amara Lakhous.

NOTA SULL’AUTORE

Alice Zeniter ha studiato teatro a Parigi e insegnato francese in Ungheria. Talento letterario precoce, ha pubblicato il suo primo romanzo a soli sedici anni. Indovina con chi mi sposo è il suo secondo romanzo, con cui ha vinto il Prix de la Porte Dorée, conferito a opere che abbiano messo particolarmente in risalto le questioni dell’esilio, dell’immigrazione e della cittadinanza.

Fonte: Edizioni E/O

Categories: Lectio Tags: ,