Archive

Posts Tagged ‘Edgar Cayce’

Edgar Cayce, profezie di un veggente singolare

June 11, 2012 Leave a comment


Le sette profezie avveratesi di Edgar Cayce
1. Cayce prevede il Crollo delle Quotazioni di Borsa del 1929
Nel febbraio 1925, durante una lettura sulle vite passate per un medico ventiseienne, Cayce dichiarò che il giovane dottore si sarebbe presto trovato in possesso di una grande quantità di denaro. La lettura consigliò all’individuo di usare cautela e discrezione nel pensare alla sua ricchezza particolarmente davanti alle ”forze ostili che verranno poi nel 1929” (2723-1). In un’altra occasione nel marzo 1929, sei mesi prima del crollo delle quotazioni di borsa, un operatore di borsa di New York ricevette un grave avvertimento dell’imminente “forte disturbo nei circoli finanziari” che stava per aver luogo (900-425). Cayce dichiarò: “possiamo aspettarci un NOTEVOLE cambiamento e un mercato al ribasso, chiaro? Questo problema esisterà tra quelli della riserva delle nazioni e gli INDIVIDUI e causerà – a meno che un’altra delle condizioni bancarie più SOLIDE non arrivino in soccorso – forti perturbazioni nei circoli finanziari. Questo avvertimento è stato dato, chiaro?”
2. La Seconda Guerra Mondiale
Nel 1935, in una dimostrazione sbalorditiva di percezione precognitiva, Edgar Cayce mise in guardia un ventinovenne agente di noli da eventi catastrofici che si stavano sviluppando nella comunità internazionale. In risposta ad una domanda riguardante gli affari globali, le letture descrissero un mondo intero in guerra. Pur non considerando la situazione come un destino necessariamente immutabile, Cayce avvertì che “le tendenze nei cuori e nelle anime degli uomini sono tali” che queste condizioni avrebbero potuto esserne le conseguenze: Edgar Cayce: … per ciò che riguarda gli affari di genere internazionale, troviamo che questi creano grande ansia a molti, non solo come individui ma come nazioni.
E le attività che sono già iniziate hanno assunto tali proporzioni che dovrà esserci il tentativo di penalizzare parte di certi gruppi, o di consentire a certe categorie di gruppi di portarle avanti. Ciò porterà allo schierarsi, per così dire, di vari gruppi o paesi o governi. Questo sarà opportuno per austriaci, tedeschi e più tardi per i giapponesi che si uniranno alla loro influenza; sarà invisibile e si espanderà gradualmente sfociando in affari che diventeranno, per così dire, quasi un’opposizione diretta a ciò che è stato il TEMA dei nazisti (gli ariani). Perché questi porteranno via via a crescenti animosità. E a meno che non ci sarà un’interferenza da parte di ciò che molti chiamerebbero le forze e le influenze SOPRANNATURALI, che sono attive negli affari di nazioni e popoli, al MONDO intero – per così dire – sarà dato fuoco da parte dei gruppi militaristici e da quelli che in tali categorie sono “per” il potere e l’espansione.
3. Lo Spostamento dei Poli Terrestri (predizione di Edgar Cayce del 1936)
“Domanda: quale grande cambiamento o l’inizio di quale cambiamento, se ce ne sarà, dovrà aver luogo sulla Terra nell’anno 2000 o 2001? Risposta: quando ci sarà uno spostamento dei poli; o inizia un nuovo ciclo.” (826-8 – 11 agosto 1936). NOVA, il programma televisivo PBS, annunciò scoperte sorprendenti su poli e campi elettromagnetici del nostro pianeta. Il programma era intitolato “Tempesta magnetica” ed era stato scritto e prodotto da David Sington. Il motivo per cui questo ci interessa è che Edgar Cayce predisse che l’inizio della Nuova Era avrebbe coinciso con l’inizio di uno spostamento dei poli. In questo programma gli scienziati spiegarono: “A 2000 miglia sotto i nostri piedi si trova il nucleo fuso della Terra. Qui un vasto oceano di ferro liquido genera una forza invisibile, il campo magnetico della Terra. E’ ciò che fa puntare le nostre bussole verso nord. Ma fa molto di più: aiuta a mantenere la Terra un pianeta vivente. I nostri vicini, Venere e Marte, avendo solo deboli campo magnetici, sono senza difese dalla radiazione micidiale che si estende in tutto il sistema solare. La Terra, d’altra parte, esiste all’interno di un vasto involucro magnetico, un campo di forza che per milioni di anni ci ha protetto nel nostro viaggio nello spazio.” Ora gli scienziati hanno fatto una scoperta sorprendente: sembra che nelle profondità della Terra si stia preparando una tempesta che sta indebolendo il nostro scudo magnetico vitale. Peter Olson della Johns Hopkins University spiegò che “il campo magnetico della Terra è stato il nostro protettore per millenni, ed ora pare che stia per andarsene.” Nella lettura 826-1 Cayce indicò che lo spostamento dei poli sarebbe diventato evidente nel 2000 o nel 2001. Il programma della NOVA rivelò che lo spostamento ha davvero cominciato nella regione dell’Oceano Atlantico meridionale, fra l’Africa e il Sud America. Qui la polarità nord-sud sta fluttuando avanti e indietro, indebolendo lo scudo contro la radiazione solare. Durante il processo di spostamento dei poli, lo scudo elettromagnetico del pianeta non convoglierà più i venti solari verso i nostri poli attuali dove vivono poche persone. Le luci del nord e del sud sono il risultato della radiazione che si muove verso i poli. Siccome la radiazione causa molti problemi, l’indebolimento dello scudo è un problema. Uno scudo magnetico debole significa anche che le luci del nord e del sud saranno visibili su tutto il pianeta, persino lungo l’equatore. Può essere un momento bello, meraviglioso, visionario per la Terra, ma non è un momento salubre per molti dei suoi abitanti.
4. Convergenza delle Compagnie di Comunicazioni
La seguente è una lettura interessante del 1929 sulla convergenza di grandi compagnie di comunicazioni. Queste fusioni sono davvero accadute. Inoltre si è avverata la descrizione di Cayce di come vari canali di comunicazioni avrebbero lavorato in modo più cooperativo e strutturato.
(D) Avranno luogo le fusioni della compagnia delle comunicazioni come indicato nel 1928, l’American Tel & Tel – Int. Tel & Tel – [vedi 257-30, paragrafi 17-A, 18-A del 24/8/1928.]
(R) Queste unioni nelle forze di comunicazione, come è stato detto, AVRANNO luogo. Quanto al quando e come, considerate le condizioni che impediscono una coalizione al presente. Non solo devono essere cambiate alcune delle leggi in merito, ma molte delle società finanziarie più grandi devono essere persuase anche con la propria rovina. Questi cambiamenti saranno quindi graduali e si verificheranno quasi come i vari servizi di corriere vennero a trovarsi fisicamente sotto la diretta correlazione in un’unica forma. Non che le sole guerre debbano produrli, ma le voci incontrollate su molti di questi, creando la necessità delle comunicazioni nei vari campi di venire sotto un’unica sovrintendenza, formeranno una coalizione fisica. Quanto al momento, nel tempo – possono passare anche degli anni, ma tutti i vari canali di comunicazione coopereranno fra di loro, e così i vari prodotti nei loro vari settori – come è stato detto – offriranno un’opportunità di investimenti nelle società finanziarie; e quanto all’interesse speculativo – sia quelle dell’aria sia quelle del contatto fisico, vale a dire quelle di Telegrafo, Telefono nonché la Radio o le Forze Operative Radiali – incluse International America, Western Union, Westinghouse e Radio. [Nota di Gladys Davis, stenografa: questa profezia si è avverata. Vedi 416-7 rapporti] Lettura 257-36 del 4 aprile 1929.
5. C’era una Comunità di Persone chiamate gli Esseni
Edgar Cayce descrisse gli esseni in dettaglio molti anni prima della scoperta dei rotoli del Mar Morto – testi attribuiti ad una setta allora poco nota chiamata gli esseni. Il primo dei rotoli del mar Morto venne scoperto nel 1947, due anni dopo la morte di Edgar Cayce. Cayce menzionò gli esseni in 171 letture diverse. Ecco alcuni stralci: “Prima di questa troviamo l’entità durante quei periodi in cui c’erano molti disordini nel paese della Giudea, quando venne annunciato il profeta, il nuovo insegnante, e tutta la Giudea era passata a Giovanni. Allora l’entità fece parte degli studenti degli esseni, e fu in contatto diretto con molti che avevano fatto profezie, avevano cercato le testimonianze di o per la venuta della nuova luce a coloro che erano stati tenuti nel’oscurità dalla tradizione e dalle azioni di persone per un fine politico e religioso nel paese.” Lettura 489-1 del 17 gennaio 1934. “In quell’esperienza troviamo che l’entità era un’anima che cercava attraverso quelle associazioni e attività che portavano l’entità nell’ambiente greco-sirofenicio; e nell’attività in Palestina entrò là nella sua maturità di donna – come si direbbe al presente – facente parte della casa del consigliere di quelli che facevano affari con la gente di quel paese. Con l’avvento del dominio romano, le attività di quella gente diventò molto più importante; perché c’era la necessità di mantenere un equilibrio con ebrei, greci e romani. Quando iniziò il ministero del precursore, che di per sé portò nei rapporti personali dell’entità molti di coloro che erano in quella particolare setta di persone a cui l’entità era allora unita – gli esseni. Essa divenne allora un rifugio o posto di accoglienza per coloro che avrebbero potuto diventare gli insegnanti, i ministri di culto per le attività degli esseni o insegnanti di cui il Maestro fu membro durante il soggiorno in Palestina.” Lettura 489-3 del 24 maggio 1934. “Questa fece parte del gruppo degli esseni i quali, guidati da Giudi, fecero le interpretazioni delle attività fatte nell’esperienza egizia, – come il Tempio della Bellezza e il servizio nel Tempio del Sacrificio. Quindi era in questo posto consacrato che questa selezione aveva luogo.” Lettura 1010-17 del 21 giugno 1942
6. Il Sangue come Mezzo Diagnostico
Durante il corso di una lettura fisica fatta per un individuo, la lettura previde dei progressi medici futuri che avrebbero reso possibile la diagnosi con una goccia di sangue. La lettura venne fatta nel 1927, in un periodo in cui la predizione sarebbe stata considerata una creazione della fantascienza: Edgar Cayce: “Perché, come si vede, nel corpo non esiste condizione a cui non si potrebbe risalire in quanto riflessa nel sangue, perché il flusso sanguigno non solo porta al corpo le forze di ricostruzione, esso prende anche le forze usate e le elimina attraverso i canali appropriati nelle varie parti del sistema. Per questo troviamo sangue rosso, sangue bianco e linfa, tutti contenuti nelle vene. Questi sono separati soltanto dalle piccolissime parti che agiscono come costruttori, filtri, distruttori o parti rianimanti del sistema – capisci? Per questo nel flusso sanguigno si vedono sempre i riflessi o segni evidenti di quella condizione che viene portata avanti nel corpo fisico. Arriverà il giorno in cui si potrà prendere una goccia di sangue e diagnosticare la condizione di qualsiasi corpo fisico …” Lettura 283-2
7. L’Effetto della Niña e del Niño
Sorprendentemente, il 28 maggio 1926 nella lettura 195-29, Edgar Cayce fece un collegamento fra i cambiamenti di temperatura nelle correnti oceaniche profonde e i cambiamenti climatici: “Via via che il caldo o il freddo nelle varie parti della Terra viene irradiato e correlato con il riflesso nell’atmosfera terrestre, questo nella sua azione cambia le correnti o i flussi nell’oceano …” Questa lettura riguardava il futuro dei raccolti di grano e degli schemi meteorologici, e i commenti di Cayce erano forse la sua versione di ciò che conosciamo tutti come la Niña e il Niño. Sono degli schemi meteorologici che sono il risultato di cambiamenti di temperatura nelle correnti profonde degli oceani terrestri. Questi cambiamenti nella temperatura delle correnti oceaniche hanno avuto effetti drammatici sul nostro clima, come Cayce previde.
Le Previsioni di Cayce Sembrano Realistiche
In un’esplorazione approfondita delle dichiarazioni di Edgar Cayce sul futuro, nel suo libro Le Predizioni di Edgar Cayce per il XXI Secolo(WePublishBooks) Mark Thurston descrive i temi generali nelle previsioni di Cayce. Si può apprezzare la validità delle sue previsioni costatando, da una parte, come la maggior parte di esse sembrava poco plausibile negli anni ’40; mentre dall’altra, oggi vediamo che molte di esse sono evidenti nei titoli dei giornali di tutti i giorni. I 10 temi scoperti sono:
1) Emergerà una forma nuova di medicina – una specie di guarigione trasformazionale, radicata nell’olismo e che ha a che fare con il corpo come un sistema di energie.
2) La continuità della vita sarà accettata pienamente come fatto incontestabile.
3) Scienza e spiritualità cesseranno di essere antagoniste.
4) Si verificherà una specie di “livellamento” sociale su scala mondiale.
5) Avverranno cambiamenti geografici drammatici, compresi cambiamenti molto significativi negli schemi meteorologici.
6) La leadership sulla scena internazionale si sposterà in oriente, e persino nella Cina centrale.
7) Scoperte archeologiche su civiltà antiche modificheranno radicalmente la storia dell’umanità.
8 Intuizione e capacità psichiche diventeranno la norma. Gli individui avranno una connessione personale e diretta con il mondo spirituale, in modi che permettono che quella connessione venga applicata in modo pratico nella vita quotidiana.
9) Il principio di unità diventerà dominante negli affari umani. L’unità di Dio guiderà tutte le tradizioni religiose, l’unità di ogni energia guiderà la scienza e l’unità di tutta l’umanità dirigerà la politica.
10) Il Cristo ricomparirà direttamente nella vita terrena.

Categories: Mysterium Tags:

Edgar Cayce

June 9, 2012 Leave a comment

Edgar Cayce, uno dei casi più singolari e più noti del secolo scorso: un uomo garbato e gentile in grado di prescrivere cure in stato di trance attingendo a informazioni normalmente non accessibili con i sensi ordinari. Il 18 marzo del 1877, in una fattoria a Hopkinsville, nel Kentucky/USA, nasce Edgar Cayce, un uomo il cui destino è stato quello di diventare un singolarissimo veggente. In un’epoca in cui ogni “fenomeno insolito” viene etichettato come spiritismo od occultismo, Cayce si distingue da queste definizioni e tendenze, dimostrando al mondo che è possibile varcare i confini del tempo e dello spazio per avere delle visioni ed informazioni importanti per la guarigione fisica e per la conoscenza della storia umana e spirituale. Stando sdraiato su un divano, in questo stato di trance autoindotta, Cayce raggiunge una serie di visioni grazie alle quali “diagnostica” lo stato di salute della persona (molte volte lontana) e gli prescrive il rimedio più indicato. Questo nonostante la sua cultura sia molto semplice e non avesse particolari nozioni di medicina. Egli entra in contatto con il subconscio delle persone per le quali effettua le letture (in inglese “readings”) e scava nelle “cronache akasciche” che egli chiama anche “il libro della memoria di Dio”. L’ Akasha per la tradizione esoterica/iniziatica ma non per la scienza, è un grande archivio primordiale dello spazio-tempo, dove si trova la storia di tutte le anime dalla loro creazione. Per questo Cayce è in grado di dissertare su qualsiasi materia, pur non avendola studiata coscientemente. A 13 anni ha l’apparizione che lo segna per sempre: un essere angelico gli domanda che cosa desidera maggiormente, e lui risponde “assistere gli altri, in particolare i bambini malati“. Così una delle sue prime “letture” è per una bambina di cinque anni: Aime Dietrich, il cui cervello in seguito ad un’influenza si è bloccato nello sviluppo e ciò le causa frequenti convulsioni. I molti medici e specialisti consultati non hanno apportato alcuna soluzione. Cayce dichiara che il problema è stato causato, prima dell’influenza, da una particolare caduta (che i genitori confermano) e “prescrive” una serie accurata di trattamenti osteopatici, che corregge adeguatamente più volte ma che alla fine portano a un risultato risolutivo. Ma il suo primo paziente è egli stesso… Colpito da una palla da baseball e portato immediatamente a casa, Cayce, in semitrance, si rivolge alla madre (da subito sua grande sostenitrice) dandole tutte le istruzioni necessarie per preparare un impiastro medicamentoso che lo guarisce. Quando si ammala si cura con l’autoipnosi e comanda al suo organismo di ripristinare le funzioni organiche bloccate. Guarisce dalla tubercolosi e da differenti emorragie molte delle persone che si sono rivolte a lui fiduciose; ridà la vista al figlio, che l’ha persa in un incidente e al quale i dottori vogliono a tutti i costi asportare un occhio; in un’occasione prescrive ad un certo James Andrews un’acqua di sclarea (Clariwater) di cui nessuno ha mai sentito nominare. Alla fine si scopre che quel preparato è stato messo in commercio in Francia sessant’anni prima da un medico parigino ed è stato poi accantonato. Un’altra volta raccomanda un farmaco chiamato Codiron, fornendo il nome e l’indirizzo dell’industria chimica di Chicago che lo produce. L’ammalato interpella l’azienda e si sente rispondere da uno stupito responsabile che il farmaco è stato preparato da pochissimo tempo, registrato meno di un’ora prima e che pertanto è ancora tutto quanto segreto. Nonostante la sua fede ortodossa neghi il principio della reincarnazione, Cayce ne diventa un fervido sostenitore sulla base delle informazioni ricevute durante i suoi “viaggi” fuori dalla coscienza ordinaria. Questo uomo di grande fede cristiana è un accanito lettore della Bibbia, animato da un forte spirito idealista, ma che rifiuta di arricchirsi con queste sue facoltà, anzi lavora sempre disinteressatamente, e senza posa, sino alla morte, sopraggiunta il 3 gennaio del 1945. Le letture di Cayce sono oggi custodite a Virginia Beach, nel Virginia, dall’Association for Research and Enlightenment (A.R.E.), fondata nel 1931 con lo scopo di studiare e diffondere le letture di Cayce. Sulle quasi 15.000 letture stenografate esistenti che comprendono 10.000 argomenti, il 60% tratta prevalentemente di diagnosi di malattie fisiche, il rimanente 40% discute di temi come la crescita spirituale (letture che ispirano i gruppi di studio “Alla Ricerca di Dio”), i sogni e la loro interpretazione, la reincarnazione (ci sono centinaia di letture sulle vite passate di molte persone), i fenomeni psichici, la forza del pensiero, la preghiera e la meditazione, i principi filosofici e spirituali, la tecnologia, Atlantide e l’antico Egitto, le profezie per il futuro del mondo.

Fonte: Edgar Cayce

Categories: Biografie Tags: