Archive

Archive for August 24, 2022

Mario Draghi, standing ovation specchio per le allodole

August 24, 2022 Leave a comment

STANDING OVATION AL MEETING DI RIMINI… SPECCHIO PER LE ALLODOLE… IL DISSENSO ITALIANO È PIÙ FORTE DELL’OMERTÀ 

Mario Draghi presenzia a Rimini al Meeting di Comunione e Liberazione… In realtà dobbiamo considerare che il gran numero di persone presenti nella sala – bisogna vedere se codesti erano tutti italiani oppure se sussistevano presenze straniere, sicuramente esponenti di alta finanza, alta industria e politicanti vari – corrisponde effettivamente ad un numero esiguo di partecipanti, i quali hanno gremito la sala del convegno piuttosto compressa rispetto ad un’ampia platea arenale, in comparazione al volume immenso delle masse che rappresentano il popolo italiano. La standing ovation é uno specchio per le allodole, per dare adito a qualcosa che effettivamente non esiste poiché la stragrande maggioranza della popolazione italiana non corrisponde gli ideali e presupposti di Mario Draghi. Tutt’altro! Il pericolo si insidia laddove una categoria prettamente abbiente scelga la politica dello sterminio per salvaguardare i propri interessi economici piuttosto che salvaguardare lo spirito del nazionalismo italiano e, ragion per cui, dei suoi abitanti.

Marius Creati

Categories: Politick Tags: ,

Aleksandr Dugin, commemorazione per la morte della figlia Darya Dugina

August 24, 2022 Leave a comment

«Come tutti sapete, a seguito dell’attacco terroristico compiuto dal regime nazista ucraino, il 20 agosto, al ritorno dal festival Tradizione vicino a Mosca, mia figlia Daria Dugina è stata brutalmente uccisa davanti ai miei occhi da un’esplosione. Era una bella ragazza ortodossa, patriota, inviata di guerra, filosofa. I suoi discorsi e reportage sono sempre stati profondi, fondati e misurati. Non ha mai invocato la violenza e la guerra.
Era una stella nascente all’inizio del suo percorso. I nemici della Russia l’hanno uccisa vilmente, di nascosto…
Ma la nostra gente non può essere spezzata nemmeno con colpi così insopportabili. Volevano reprimere la nostra volontà con un terrore sanguinoso contro i migliori e i più vulnerabili di noi. Ma non raggiungeranno il loro obiettivo.
I nostri cuori non bramano solo la vendetta o il castigo, è troppo meschino, non da russi. Abbiamo solo bisogno della nostra Vittoria. Mia figlia ha messo la sua vita da giovane ragazza sul suo altare. Quindi vincete, per favore!
Volevamo crescerla intelligente ed eroina.
Che possa anche ora ispirare i figli della nostra patria a compiere gesta eroiche

Categories: Sophía Tags: