Home > Musica News > Festival di Sanremo 2018, vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro

Festival di Sanremo 2018, vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro

meta moro

Il Festival di Sanremo 2018 ha i suoi due vincitori: Ermal Meta e Fabrizio Moro. Il duo “inedito” ha trionfato all’Ariston nella serata di ieri sera con il loro brano Non Mi Avete Fatto Niente che è stato al centro, nei giorni precedenti a quelli della finale, di un rischio eliminazione per via del fatto che il brano fosse già stato “parzialmente” eseguito in contesti pubblici.

A comporre il podio della kermesse anche Lo Stato Sociale (secondo posto) e Annalisa (terzo posto): fanalino di coda per classifica gli Elio e le Storie Tese il cui Arrivedorci non ha convinto pubblico e critica. Eppure la serata finale di Sanremo sarà ricordata per ben più delle semplici canzoni. Momento più alto e indimenticabile, il monologo La notte poco prima delle foreste dedicato al tema dell’emarginazione recitato da un eccezionale Pierfrancesco Favino: tolti i panni dello showman, Favino ricorda al pubblico dell’Ariston (e non solo) di essere uno dei migliori attori del nostro cinema regalando alla storia del Festival qualcosa da mettere nella bacheca dei grandi trofei.

Notevole anche l’esibizione di una guarita Laura Pausini che finisce per cantare il suo pezzo addirittura fuori dal teatro per la gioia della folla in delirio. E poi gli abiti scenografici di Michelle Hunziker e la sua simpatia, il ritorno di Fiorello anche solo in audio e tante sorprese che parlano di una televisione di altri tempi eppure così contemporanea. Ci domandiamo, a questo punto, perché nei tanti commenti che sono apparsi sul Festival nessuno abbia evocato una parola “grande varietà di prima serata”.

Forse perché evoca una televisione di altri tempi, antica e polverosa, mentre il Sanremo di Claudio Baglioni sembra essere quanto più di attuale e di ampio respiro ci possa essere. O forse perché, per la prima volta, qualcosa di innovativo nella nostra televisione è davvero accaduto. Certo non senza polemiche ed errori, ma è accaduto.

Fonte: Vogue.it

Advertisements
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: