Archive

Archive for April 24, 2017

Elton John, concerti annullati per grave malessere

April 24, 2017 Leave a comment

Elton John

Elton John è stato colpito da un’infezione rara e potenzialmente mortale, ma si è ripreso

Sir Elton John ha deciso di cancellare diverse tappe del suo tour negli Stati Uniti in seguito ad una grave infezione batterica rara, contratta probabilmente durante il suo tour in Sudamerica.

Il cantante britannico è dovuto rimanere in ospedale fino a sabato scorso. Sebbene questa disavventura abbia un lieto fine e il cantate si senta già molto meglio, la notizia è stata resa nota ai giornali solamente ieri notte insieme alla rinuncia ad alcuni dei suoi concerti americani.

Elton John, 70 anni, ha contratto un’infezione batterica che è sfociata in un “violento malessere” sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Giunto a Londra, è stato ricoverato in terapia intensiva per curare quella infezione batterica “di natura rara e potenzialmente mortale”. Al momento il cantante si trova a casa sua e sta molto meglio, ma i concerti sono stati ugualmente annullati per garantirgli il riposo necessario al recupero.

«Ci dispiace informarvi che, per ragioni mediche, Elton John è costretto a cancellare il suo intero programma di esibizioni previste per aprile-maggio a Las Vegas nel corso dello show Million Dollar Piano. Elton annulla anche la performance prevista per sabato 6 maggio a Bakersfield, in California». Riprenderà regolarmente i suoi show il 3 giugno 2017, con l’esibizione a Twickenham (Inghilterra).

«Mi reputo estremamente fortunato perché ho i fan più fedeli e incredibili che si possano desiderare, e mi dispiace molto di averli delusi – ha dichiarato alla stampa il cantante britannico, – sono estremamente grato anche al team medico per il loro trattamento eccellente, e perché si sono presi cura di me in maniera impeccabile».

Sul suo profilo Instagram è già cominciata la pioggia di solidarietà da parte dei suoi fan, circa 600 mila, che gli auspicano una pronta guarigione e gli chiedono di prendersi cura di se stesso in un momento così delicato.

Elton John, Reginald Kenneth Dwight, classe 1947, è stato insignito dalla corona britannica di innumerevoli premi per il suo lavoro encomiabile nella musica. La sua carriera da musicista e compositore è ancora molto prolifica, tanto che nel febbraio 2016 ha rilasciato il suo trentaduesimo studio album, “Wonderful Crazy Night”. Sir John può contare al suo fianco il suo partner di una vita, David Furnish (54), che ha sposato nel dicembre del 2014. La coppia ha adottato due bambini, Zachary ed Elijah, rispettivamente di 6 e 4 anni.

Fonte: SuperEva

Erin Moran, muore l’attrice interprete della giovane Joanie Cunningham in Happy Days

April 24, 2017 Leave a comment
Erin-Moran-2010-b
Aveva 56 anni. Il dolore di “Fonzie”: “Ora troverai la pace cercata invano”. E quello di Ron Howard: “Illuminava gli schermi tv”. Era la sorellina di Ricky Cunningham, nella versione italiana chiamata “sottiletta”.

ADDIO a Erin Moran, la Joanie di Happy Days. L’attrice resa famosa dalla popolarissima serie tv degli anni ’70 e ’80 è morta all’età di 56 anni. Il corpo è stato ritrovato nella Harrison County, in Indiana, quando in seguito a una chiamata al numero di emergenza 911 sono arrivati i soccorsi. Ancora sconosciute le cause e le circostanze del decesso, sarà disposta un’autopsia.

Moran, originaria della California, in Happy Days era la sorella più piccola di Ricky Cunningham, il miglior amico di Fonzie, interpretato da un giovanissimo Ron Howard . Su Twitter il dolore di Henry Winkler, il mitico Fonzie: “Oh Erin… ora finalmente avrai la pace che hai cercato invano su questa terra”. Anche il regista Ron Howard ha affidato a un tweet il suo messaggio di saluto: “Una notizia triste, triste. Riposa in pace Erin. Ti ricorderò sempre nel nostro show cercando di recitare sempre meglio, divertendoti e illuminando gli schermi tv”.

Erin Moran deve tutta la sua popolarità alla serie alla quale partecipò per tutti i dieci anni in cui andò in onda, dal 1974 al 1984, sempre nel ruolo della sorellina di Ricky Cunningham, che nella versione italiana della serie tv veniva chiamata “sottiletta”, personaggio che aveva cominciato ad interpretare a dodici anni. Il ruolo di “sottiletta” aveva avuto anche l’onore di uno spin-off grazie alla serie Jenny e Chachi insieme a Scott Baio, che in tv era il cugino di Fonzie di cui si innamorava. Lo spin-off raccontava della coppia di fidanzati che si trasferiva a Chicago a metà degli anni Sessanta per cercare di sfondare come duo musicale. Per il suo ruolo in Happy Days Erin Moran nel 1983 vinse il premio Young Artist Awards.

Ha partecipato anche ad altre serie tv come Una famiglia americana (1971), Tre nipoti e un maggiordomo (1966), Io e i miei tre figli (1960), Una moglie per papà(1969), Gunsmoke (1955), La famiglia Smith (1971) e F.B.I. (1965). Anche se Erin Moran, il cui debutto era avvenuto in uno spot televisivo, è stata da sempre considerata un’attrice da piccolo schermo ha recitato anche in qualche film per il cinema: con Debbie Reynolds in Uffa papà quanto rompi (1968), con Godfrey Cambridge in L’uomo caffellatte (1970) e con Wayne Newton in 80 Steps to Jonah(1969).

Negli ultimi anni ha avuto problemi economici e sofferto di dipendenze da alcol e droghe. Nel 2012 è stata sfrattata da un camping dove viveva insieme al secondo marito, Steven Fleischmann, in una roulotte della suocera.

Nella versione italiana di Happy Days Joanie era doppiata da Liliana Sorrentino mentre in Jenny e Chachi era Anna Marchesini a prestarle la voce.

Fonte: Repubblica

 

Categories: Obituario Tags: ,