Archive

Archive for April, 2016

Premio Arte Roma 2016, contest biennale presso lo Stadio di Domiziano a Roma

April 27, 2016 Leave a comment
Premio Arte Roma 2016

PARTECIPA A PREMIO ARTE ROMA 2016
DAL 16 SETTEMBRE AL 30 OTTOBRE 2016 

MUSEO STADIO DI DOMIZIANO – PIAZZA NAVONA, ROMA
Scarica qui il Regolamento Premio Arte Roma

L’EVENTO

PREMIO ARTE ROMA è un prestigioso riconoscimento con cadenza biennale organizzato da Artiamo Eventi, in programma dal 16 settembre al 30 ottobre 2016 nella prestigiosa ribalta dello Stadio di Domiziano sito nel cuore di Roma in Piazza Navona – in concomitanza con la mostra collaterale SPIRITO DI ROMA – La Pop Art italiana nella Scuola di Piazza del Popolo.

SPIRITO DI ROMA è una grande mostra, un riferimento, è anima ed essenza vitale di un periodo storico molto intenso, che ha visto nascere, crescere e distinguersi grandi artisti, uomini e donne, accomunati da un pensiero di vita artistico, anticonformista e, a suo modo, rivoluzionario che è diventato anche salotto di incontri e confronti.

Pensieri, plasticità, passioni, icone e forme che sono diventate storia e tracce da seguire per gli artisti delle generazioni successive. Le due iniziative affiancano nuovi talenti internazionali e grandi maestri della Pop Art italiana, come Mario Schifano, Tano Festa, Franco Angeli, Renato Mambor, Sergio Lombardo, Cesare Tacchi, Giosetta Fioroni, Pino Pascali, Jannis Kounellis e Mario Ceroli.

COME PARTECIPARE
Per candidarsi alle selezioni di Premio Arte Roma è necessario iscriversi e registrarsi sul nostro sito http://www.premioarteroma.it/comepartecipare/, decidere il numero delle opere che si vuole candidare, che varia da 1 a 5, ed infine caricarle online.
Possono partecipare al concorso tutti gli artisti, senza distinzione di età e nazionalità.
Ciascun artista può candidare sino a 5 lavori afferenti alle diverse discipline artistico-visive:
– Pittura
– Scultura e Installazione
– Disegno e Grafica
– Fotografia
– Video e Digital Art

Non vi sono limiti di dimensione delle opere!!!
Per gli artisti under 26 è prevista un’agevolazione sulla quota di iscrizione!
Il Regolamento del concorso lo trovi al seguente link http://www.premioarteroma.it/come-partecipare/regolamento/

COME FUNZIONA

. Tutte le opere candidate – anche quelle non selezionate – saranno esposte online sul sito della kermesse , dal 1 agosto 2016 al 30 giugno 2018;
. Il comitato scientifico del Premio selezionerà 50 artisti e 50 opere per l’esposizione presso lo Stadio di Domiziano;
. Una giuria di esperti di rilievo internazionale attribuirà alla migliore opera il Titolo Eccellenza Contemporanea, oltre a un premio in denaro di 5000 euro;
. La consegna del premio avverrà venerdì 16 settembre , durante il vernissage della mostra.

DEADLINE
Hai tempo sino al 30 giugno per iscriverti alle selezioni del Premio Arte Roma!!!
ISCRIVITI ORA su www.premioarteroma.it

Seguici sulla nostra pagina FB
“PREMIO ARTE ROMA” https://www.facebook.com/PremioArteRoma
PREMIOARTEROMA è presente anche su INSTAGRAM, TWITTER, LINKEDIN E GOOGLE+

Per maggiori informazioni:
info@premioarteroma.it
Tel/fax +39 0809752935 – Cell./WhatsApp +39 3913925687

 

Prince, muore uno dei più talentosi artisti della musica mondiale

April 23, 2016 Leave a comment

Prince-628x378

Addio a Prince, non vi sono segni di ferite sul corpo

Aveva 57 anni. Da oltre trent’anni uno dei più talentuosi, prolifici e ingovernabili artisti della musica mondiale

E’ morto Prince. Da oltre trent’anni uno dei più talentuosi, prolifici e ingovernabili artisti della musica mondiale: Prince Rogers Nelson, in arte Prince, era nato il 7 giugno 1958. Cantante, musicista, attore, regista e produttore, il genietto di Minneapolis dalla fine degli anni Settanta ha frequentato e sapientemente mixato i più svariati generi musicali: dal soul al funk, passando con disinvoltura al jazz, al pop e al rock psichedelico, conquistandosi una folta schiera di fedelissimi fan che seguono ossessivamente le sue gesta, impegni e intemperanze.

Il corpo senza vita di Prince e’ stato ritrovato in un ascensore degli studio di Chanhassen, dove l’artista registrava le sue canzoni: a dirlo la polizia che per ora non ha dettagli sulle cause della morte.

E’ stata completata l’autopsia sulla salma di Prince, ha reso noto l’ufficio del medico legale, specificando che l’esame è durato quattro ore e che il corpo della popstar sarà restituito alla famiglia in giornata. E’ stata inoltre convocata una conferenza stampa a breve dalle autorità a Minneapolis. E’ stato tuttavia sottolineato che non verranno diffusi dettagli sull’esito dell’autopsia.

Non vi sono segni di ferite sul corpo di Prince. Nessun segno che possa trattarsi di suicidio». Lo ha dichiarato Jim Olson, sceriffo della contea di Carver, in Minnesota, durante una conferenza stampa sulla morte del cantante Prince.

Migliaia di canzoni inedite, sufficienti per un album all’anno per cento anni: è il tesoro che sarebbe custodito in una cassaforte nel seminterrato di Paisley Park, il compound-studio di Prince al quale nessuno ha accesso. Secondo Cnn, che cita una vecchia intervista a un suo collaboratore, il 70% della sua musica non è stata pubblicata e anche se ha venduto oltre 100 milioni di copie. Sembra che la sua musica migliore sia custodita nella famoso ‘vault’. Resta il mistero su chi erediterà il tesoro, visto che non aveva né moglie né figli.

Una settimana fa – sostiene Tmz – Prince era stato ricoverato in ospedale per una overdose di oppiacei e non per una banale influenza come invece dichiarato dal suo manager.  Il 15 aprile scorso, l’aereo privato di Prince aveva fatto un atterraggio d’emergenza in Illinois, di ritorno da un concerto ad Atlanta, e l’artista era stato ricoverato d’urgenza. Lo stesso Tmz in quell’occasione parlò, citando il suo manager, di un ricovero di qualche ora dovuto al peggioramento di un’influenza con la quale Prince era alle prese da qualche giorno. Invece, sostiene il sito di gossip, Prince fu sottoposto ad un trattamento urgente (tecnicamente il ‘save shot’) per una overdose da oppiacei. I medici avrebbero voluto trattenerlo in ospedale per qualche giorno, sostiene ancora Tmz, ma non essendo disponibile una stanza privata l’entourage del cantante ha chiesto di farlo dimettere.

Un talento omaggiato niente di meno che da Miles Davis, che con Prince ha collaborato in diversi momenti, paragonandolo a Duke Ellington (e facendo infuriare Wynton Marsalis).

Da For You, album di debutto del 1978, Prince ha sempre attirato l’attenzione dei fan e dei media: come quando nel 1987 pubblico’ The Black Album, il cui autore doveva restare ignoto ma che, poco prima dell’uscita, fu ritirato e le sue copie mandate al macero. Non si e’ mai capito se Prince non fosse soddisfatto del risultato, se fosse rimasto infastidito della fuga di notizie riguardo alla titolarita’ dell’opera o se fosse stato snobbato dalla Warner Bros. Comunque alla fine il cd usci, ma nel 1993.

Fonte: Ansa

 

“Hieroglyphic/action”, personale di Guido DutyGorn presso IFD Gallery di Milano

April 11, 2016 Leave a comment
FLYER_WEB2
12 – 21 Aprile 2016 IFD GALLERY Via Marco Polo, 4 – Milano

Questa mostra invita lo spettatore a ripercorrere l’intero cammino di ricerca dell’artista, caratterizzato da una profonda e intelligente rielaborazione dei classici del nostro passato prossimo. Infatti i suoi dipinti combinano diverse suggestioni stilistiche: dalla Pop Art al linguaggio urbano, dall’Action Painting alla calligrafia, dal linearismo razionalista al movimento spazialista, creando un linguaggio originale e accattivante, di grande semplicità e facile comprensione.
Tale linguaggio si sviluppa su grandi superfici scomposte, creando un effetto di perdita di controllo del supporto pittorico, fino a sconfinare nel terreno della scultura. Da qui il titolo della mostra: Hieroglyphic/action, (geroglific-azione), che è la trasformazione dell’immagine in glifo sacro, in icona, in tratto calligrafico, ideogrammatico, minimale e significante. L’azione del gesto pittorico di astrazione in forme sintetiche, riconducibili al tratto virtuoso dell’artista, che fissa, incide e circoscrive la bellezza delle forme femminili e astratte in un rapido danzare del pennello sulla tela.
Sabotando i codici della pittura contemporanea e sovrapponendo le conglutinazioni e le coalescenze tra le tele in un palinsesto minimale e decostruttivo, DutyGorn realizza un dispositivo poli[ecle]ttico, un conglomerato di grande impatto e di sicura permanenza visiva. L’inedito corpo di lavori realizzato da Guido DutyGorn, in occasione di questa personale, documenta un vivifico rapporto di continua innovazione e rielaborazione di sé, che accompagna lo spettatore in un itinerario iniziatico di meditazione e libertà di crescita.

Per informazioni:
www.dutygorn.com/hieroglyphic-action
info@dutygorn.com

 

Progetto Campania Augusta, evento archeoartistico ed enogastronomico in Trebula Baliniensis

April 4, 2016 Leave a comment

Campania-Augusta-Parco-Archeologico-Antica-Trebula-Balliensis LOC

PROGETTO CAMPANIA AUGUSTA

PARCO ARCHEOLOGICO DELL’ANTICA TREBULA  (Treglia di Pontelatone)

SABATO 9 E DOMENICA 10 APRILE 2016.

Evento archeoartistico ed enogastronomico in Trebula Baliniensis città di Annibale

Sabato 9 e Domenica 10 Aprile 2016 presso il Parco Archeologico dell’Antica Trebula si svolgerà il quarto appuntamento del Progetto Campania Augusta, con una giornata dedicata all’enogastronomia di qualità della Campania e alle sue tradizioni musicali e culturali.

La giornata è iscritta all’interno del Progetto Campania Augusta finanziato dalla Fondazione Con il Sud e realizzato dai Gruppi Archeologici di Terra di Palma, Salerno, Avella, Vesuviano e Trebula Balliensis.

Lo scopo del Progetto è rivalutare e portare  a conoscenza di tutti le eccellenze enogastronomiche del territorio assieme e promuovere gli straordinari siti archeologici  di Nola , Saleno, Avella, Vesuviano e Trebula di Pontelatone che nel bimillenario della morte dell’imperatore Augusto è bene ricordare come parte viva e fondamentale della nostra cultura.

Alle ore 15 del 9 Aprile avrà inizio la manifestazione con la visita al parco Archeologico dell’Antica Trebula, straordinario gioiello dell’archeologia italica che conserva una monumentale porta megalitica iscritta in un circuito murario di 2 km e mezzo.

Alle 15:30 presso il Centro Studi sull’Insediamento Campano Sannitico in Via Roma si svolgerà una breve conferenza sull’enogastronomia d’eccellenza della Campania, ripercorrendo tradizioni e fonti storiche dall’antichità ai giorni nostri. Relatori saranno Valerio Caiazza, Chiara Della Valle e Domenico Caiazza.

Alle 16:10  presso la porta megalitica saranno  illustrate brevemente il progetto e le eccellenze enogastronomiche ( garum, miele, nocciola avellana, cassata di Oplonti, mozzarella, vino Casavecchia  che si degusteranno alla fine della giornata.

Alle 16:40 avrà inizio l’esibizione dei Ven’Trupéa, gruppo di musica popolare che spazierà dalle tarantelle alle danze libere e sfrenate, dalle serenate ai canti di lavoro e di protesta, dalla maschera alla goliardia della commedia dell’arte, rimescolando le sensazioni del mondo urbano e contadino, devoto e ribelle, pragmatico e incantato, rinnovandone le contraddizioni e le emozioni di dinamiche sempre vive e attuali.

Al termine dello spettacolo alle ore 18 avrà luogo la degustazione delle eccellenze enogastronomiche, tra cui spiccherà il Casavecchia, vitigno autoctono del Pontelatonese, preparato secondo le ricette romane descritte d’Apicio realizzate come omaggio alla tradizione del Vino Trebulano prodotto in epoca romana a Trebula.

La Domenica alle 16:00 si inaugurerà la manifestazione presso la grande porta megalitica a cui seguirà alle 16:30 la messa in scena dello spettacolo teatrale Li cunti non tornano  basato su tre novelle del Pentamerone di Giovanbattista Basile e realizzato dagli artisti del Polo Artistico Torrese, fucina di giovani talenti che attingono alla tradizione più alta della cultura campana e  la reinterpretano con vigore e sensibilità.

Alle 17:30 avrà luogo la degustazione e gli assaggi dei prodotti tipici.

La manifestazione si svolgerà in collaborazione con la Pro Loco La Trebulana.

Ulteriori notizie sul Parco Archeologico  www.trebulaballiensis.org

Notizie sul progetto Campania Augusta: http://www.saperincampania.it/progetto-campania-augusta/