Home > Antartide > Antartide, trattato internazionale per la pace e la ricerca nel territorio incontaminato

Antartide, trattato internazionale per la pace e la ricerca nel territorio incontaminato

antartideL’ultimo continente del Pianeta scoperto ed esplorato, a causa della sua posizione geografica e del clima rigido è stato l’Antartide. Esso è tutelato da un trattato noto come Trattato Internazionale per l’Antartide, stipulato a Washington il 1° Dicembre 1959, ad aderirvi furono 12 Nazioni che presero parte all’Anno Geofisico Internazionale (1957-1958). Entrò in vigore il 23 Giugno 1961 ed il suo compito era quello di garantire a tutte gli Stati partecipi di poter usufruire del territorio Antartico per fare ricerca, con scopi esclusivamente pacifici e nel rispetto dell’ecosistema.

Oggi aderiscono al trattato ben 48 Paesi, che rappresentano più dell’80% della popolazione mondiale, l’Italia vi ha aderito il 18 Marzo 1981. Nel 1991 seguì un protocollo, noto come Protocollo di Madrid, il quale dichiarava la messa al bando per i successivi 50 anni di tutti gli sfruttamenti minerari dell’Antartide con relativa valutazione dell’impatto ambientale per ogni attività svolta. A causa del suo isolamento geografico e del clima rigido che non favorisce le esplorazioni, l’Antartide resta il più grande Paradiso Inesplorato della Terra. Ad eccedere al territorio antartico sono scienziati, tecnici e militari che prendono parte alle spedizioni ed in estate sono circa 10 mila persone, mentre in inverno a causa delle condizioni rigidissime si riducono ad un terzo. Anche l’Italia con il PNRA (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide), finanziato dal Miur svolge attività di ricerca in Antartide in numerose discipline come scienze della terra, fisica dell’atmosfera, biologia, cosmologia, medicina, oceanografia, climatologia e molte altre. Anche i turisti possono accedere al territorio sempre rispettando il Trattato Antartico e si aggirano intorno alle 30 mila persone durante tutto l’anno. Giungono in Antartide mediante navi provenienti dall’Argentina, dalla Tasmania e dalla Nuova Zelanda.

Ad affascinarli non sono solo i paesaggi infiniti ed inesplorati ma anche la fauna costituita prevalentemente da organismi marini tra i quali 7 specie di foche e 8 specie di pinguini. Questi ultimi rappresentano il 90% della biomassa. L’Antartide non solo è un territorio dai paesaggi mozzafiato ma è anche un laboratorio naturale che racchiude in se informazioni fondamentali sul nostro pianeta. Gli scienziati affrontando difficoltà non indifferenti legate alle condizioni climatiche rigide cercano di svelare i segreti del nostro pianeta e di tutto ciò che ci circonda. Solo conoscendo ciò che siamo e che eravamo potremo capire che strada percorreremo!

Fonte: MeteoWeb

Categories: Antartide Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: