Archive

Archive for January, 2014

“Le città”, personale di Alberto Garbati presso la Galleria Cândido Portinari a Roma

January 20, 2014 Leave a comment

 banner
AMBASCIATA DEL BRASILE
presenta
LE CITTÀ
mostra di
Alberto Garbati
a cura di Hamilton Moura Filho Desivel
Galleria Cândido Portinari | Palazzo Pamphilj
Piazza Navona 10 | Roma
MOSTRA
dal 14 febbraio al 7 marzo 2014
dal lunedì al venerdì ore 11 > 17
apertura straordinaria sabato 15 e domenica 16 febbraio ore 11 > 19
INGRESSO LIBERO
Info: eventos.roma@itamaraty.gov.br | 06.68398.456
La pittura di Alberto Garbati ha lo straordinario pregio di indurci a molteplici percorsi, geografici storici ed interiori. Il vero dono di un artista è di interpretare il quotidiano trasfigurandolo sulla base della sua esperienza di vita e sensibilità, fissandolo su tela, marmo, carta, regalandoci emozioni e diletto estetico. Ma se l’artista è anche architetto, l’osservazione delle sue opere può stimolare in noi ulteriori riflessioni. La mostra Le Città narra di un viaggio, fisico e metafisico allo stesso tempo, attraverso l’architettura di città internazionali e brasiliane. La sensazione è quella di essere trasportati negli scenari di una Gotham City di fumettistica memoria, in una reinterpretazione particolare ed onirica di città dove il vero protagonista non è l’uomo – sempre assente – bensì il cemento, il mattone, il vetro, l’acciaio. Attraverso una selezione di circa 20 opere, Le Città si propone quale visione globale e contemporanea di urbanità, un viaggio dello sguardo e dell’immaginazione capace di dialogare arrivando al Brasile attraverso il mondo e di ritornare al mondo con la conoscenza dell’evoluzione architettonica brasiliana.
Alberto Garbati traduce nelle sue tele gli insediamenti umani nelle aree urbane. Guardando i suoi quadri vengono in mente i “film noir” delle metropoli del mondo, un set naturale per questo genere. Con una tecnica personale e particolare inserisce grattacieli, case e strade dove tutto è cemento e vetro e tutti gli elementi si intersecano tra loro. Sono città deserte, ma qualche particolare di vita quotidiana o i cartelloni pubblicitari ricordano che c’è comunque la presenza umana. Sembra quasi che la città si prepari ad un temporale o che sia appena passato. Le Città di Alberto Garbati è un viaggio dove si esprimono solitudine e bellezza.
L’Autore
Dopo il Liceo Artistico e gli studi di Architettura al Politecnico di Milano, a partire dagli anni ’80 e ’90 Alberto Garbati si è dedicato alla regia delle più importanti sfilate di moda in Italia e all’estero (quando la moda era spettacolo) e alla progettazione di eventi. Il rapporto con personaggi del calibro di Versace, Moschino, Valentino, Cavalli, Gattinoni, Laura Biagiotti, Vivienne Westwood e tanti altri ha influenzato la sua creatività, unendo l’architettura alla moda e all’arte e stimolando la ricerca di tecniche innovative. Ha curato la regia di Donna sotto le stelle a Roma, con RAI e Mediaset. Per un lungo periodo ha diretto le sfilate di “Pitti filati” e di “Alta Roma”, nonchè diverse scenografie per convention quali Mercedes Benz, Ford, Black & White a San Paolo e Camel. Attualmente si dedica al lavoro di architettura e alla creazione pittorica.

Ecal Photography, mostra fotografica presso la Galleria Carla Sozzani di Milano

January 16, 2014 Leave a comment

 Sozzani312

ECAL PHOTOGRAPHY
a cura di Alexis Georgacopoulos, Nathalie Herschdorfer, Milo Keller
scenografia di Adrien Rovero
in mostra dal 12 gennaio al 9 febbraio 2014
tutti i giorni, ore 10.30 – 19.30
mercoledì e giovedì, ore 10.30 – 21.00
in collaborazione con Ecal

Galleria Carla Sozzani
Corso Como 10 – 20154 Milano, Italia
tel. +39 02.653531  fax +39 02.29004080
press@galleriacarlasozzani.org
www.galleriacarlasozzani.org
ECAL PHOTOGRAPHY
Una scuola d’arte è una fabbrica dell’immagine.
Nuove generazioni d’artisti emergono ogni anno e fanno con successo il loro ingresso nel mondo delle esposizioni e delle pubblicazioni.
La scuola d’arte è così diventata un luogo particolarmente attraente per i giovani artisti.
Questa mostra presenta una selezione di lavori fotografici realizzati dagli studenti di una delle migliori scuole d’arte e design nel mondo: l’ECAL di Losanna, in Svizzera, che forma artisti visivi, grafici, designer, registi e fotografi. Qui, gli studenti possono creare LIBERAMENTE, mettere in discussione i generi tradizionali, esplorare nuovi territori e sperimentare nuovi mezzi di comunicazione.
Le opere esposte nella mostra “ECAL photography” e raccolte nell’omonimo libro, ripercorrono gli inizi di tecniche innovative nel campo della fotografia.
LIBRO
«ECAL Photography»
Edito da ECAL (sotto la supervisione di Alexis Georgacopoulos, Direttore dell’ECAL, Nathalie Herschdorfer, curatore independente e storica dell’arte, e Milo Keller, reasponsabile del corso di fotografia)
Direzione artistica di Julien Gallico & Olga Prader
Interviste di Nathalie Herschdorfer a fotografi e artisti: Adam Broomberg, Brice Dellsperger, Jason Evans, Thomas Mailaender, Paolo Roversi, Maurice Scheltens & Liesbeth Abbenes, Taiyo Onorato & Nico Krebs et Joachim Schmid.
Pubblicato da Hatje Cantz, 2013
296 pagine, 385 immagini
ECAL/Scuola d’arte e design di Losanna
Fondata nel 1821, Ecal è considerata una delle migliori scuole d’arte e design del mondo. Rilanciata a metà degli anni ‘90 da Pierre Keller e attualmente diretta da Alexis Georgacopoulos, la scuola offre programmi nei campi delle Belle Arti, Cinema, Grafica, Design industriale, Fotografia, Media & comunicazione design, Design per il lusso & artigianato.
Nel corso degli anni l’ECAL ha collaborato con molti istituti d’arte e design in tutto il mondo e con le principali aziende internazionali attive in differenti settori come Alessi, Audemars Piguet, Baccarat, Bernardaud, Cassina, Christofle, DuPont, Fondation de la Haute Horlogerie, Galeries Lafayette, Hansgrohe Axor, Hermès, Hublot, Mercedes, Nestlé, Nespresso, Rado, SIGG, Swarovski, Swiss International Air Lines, Vacheron Constantin, Vitra, Wallpaper *…
L’influenza della scuola a livello internazionale è dimostrata dai successi degli studenti, dagli innumerevoli articoli di giornale pubblicati regolarmente su riviste specializzate e a larga diffusione, e da un numero crescente di mostre in prestigiose istituzioni: Centro Culturale Svizzero (Paris), Centro Pompidou (Parigi), Cooper Union (New York), Design Days Dubai, Design September Bruxelles, Documenta (Kassel), Festival Internazionale di Moda e Fotografia (Hyères), Galleria Libby Sellers (Londra), Maison Européenne de la Photographie (Parigi), Musée de l’Elysée (Losanna), Salone Internazionale del Mobile (Milano) o swissnex (San Francisco, Boston, Shanghai) …