Archive

Archive for June 18, 2013

“Zoo a due” di Marino Magliani e Giacomo Sartori, PerdisaPop

June 18, 2013 Leave a comment
PerdisaImager.aspx.html
Zoo a due
Marino Magliani – Giacomo Sartori
Prezzo euro 14,00
Pagine 184
Isbn 978-88-8372-620-0
Prefazione di Beppe Sebaste
Illustrazione di copertina di Andrea Pazienza
«Se il punto di vista degli animali ci scuote perché ci aiuta a vedere e a dire la verità, solo gli animali sembrano darci l’umiltà e il coraggio di parlare delle cose che contano davvero, di ripristinare e cercare di dare nuova salute mentale a parole come madre, padre, casa, cibo, amore, e altre analoghe che fanno tremare le vene ai polsi degli scrittori meno autentici, stavo per dire meno animali»
(dalla prefazione di Beppe Sebaste)
Sedici racconti  popolati da animali che raziocinano e provano emozioni: uno zoo di sfide quotidiane, paure, speranze, sguardi diversi sul mondo.
Due novelle di Marino Magliani raccontano la storia di due cani, padre e figlio. Il primo, “portato a perdere” dalla costa ligure sulle colline dell’entroterra, tenterà di tornare dal padrone, ma sarà attratto dal mare e imboccherà il molo. Il secondo, concepito proprio da quelle parti, risalirà alle stesse colline, come destinato a ripercorrere in altro modo il cammino del padre.
In parallelo, quattordici racconti di Giacomo Sartori danno voce ad altrettanti monologhi improbabili: si va da un orso polare freddoloso a un enigmatico halobacterium; da unbruco che non vuol credere alla propria metamofosi a un canarino che in gabbia si sente al riparo; da una formica che detesta il socialismo a un unicorno che abita nelle pagine di un libro.
Marino Magliani è nato in Liguria e vive in Olanda. Traduttore e narratore, ha scritto romanzi, racconti, libri di viaggi, curato antologie. Tra le numerose opere ricordiamo:Quattro giorni per non morire (Sironi, 2006), Il collezionista di tempo (Sironi 2007) Quella notte a Dolcedo (Longanesi, 2008), La tana degli Alberibelli (Longanesi, 2009, Premio Frontiere – Biamonti). L’ultimo suo libro è La ricerca del legname (Duepunti, 2012). I suoi romanzi e racconti hanno ispirato graphic novel e cortometraggi. Le sue opere sono tradotte in olandese e tedesco.
Giacomo Sartori è agronomo e vive tra Parigi e Trento. Ha pubblicato le raccolte di racconti Di solito mi telefona il giorno prima (il Saggiatore, 1996) e Avventure (Senzapatria, 2010), e i romanzi Tritolo (il Saggiatore, 1999), Anatomia della battaglia (Sironi, 2005), Sacrificio (Pequod 2008, Italic 2013) e Cielo nero (Gaffi, 2011).

“L’ombra della clessidra” di Roberto Volterri, Eremon Edizioni

June 18, 2013 Leave a comment

l-ombra-della-clessidra-medL’OMBRA DELLA CLESSIDRA
Tra le ombre della storia, tra infiniti misteri, tra gli angoli più oscuri delle vicende umane
AUTORE: Roberto Volterri
PAGINE: 200
ILLUSTRAZIONI: 195 b/n
FORMATO: 15 X 21
ISBN: 978-88-89713-36-5
EURO: 16,90 (15% di sconto € 14,40)
“Historia magistra vitae est”? Qualche volta sì, qualche volta… essa dimentica di esserlo o ce ne dimentichiamo noi! Quel che appare indubitabile è la presenza – tra le sue “ombre” create dalla “Clessidra”, dall’inarrestabile fluire del Tempo – di eventi la cui spiegazione non appare subito evidente perché la documentazione disponibile non è certamente esaustiva, perché “la Storia la scrivono i vincitori”, perché gli eventi stessi sono collocati così lontani nel tempo che una buona parte di essi appare evanescente, indecifrabile, nascosta dalle nebbie degli Eoni trascorsi… Però essa è affascinante! Il dottor Roberto Volterri ha volutamente articolato questo libro sugli avvenimenti che non trovano sempre esaustive spiegazioni, alternandoli apparentemente… “a caso”. Così, insieme a qualche riflessione di matrice “religiosa” sull’Anticristo, motivata dal rinvenimento di uno strano tavolaccio ligneo ora conservato a Canossa e a alla strana, “sulfurea”, chiesa parigina di St. Merry, troverete un Capitolo sulle esoteriche ricerche di personaggi quali Isaac Newton e Robert Fludd. Seguito a ruota da Capitoli sui Lapidari astrologici, sul Graal e sugli eterni “misteri” di Rennes-le- Chateau e molto altro ancora…
Roberto Volterri ‘vede la luce’ (forse non per la prima volta) a Roma… nell’altro secolo. Laureato in Archeologia con una tesi sperimentale in Archeometria – ma con ‘non omeopaticheconoscenze’ nel campo dell’Elettronica, della Fisica, della Biologia e di qualche altra Scienza ancora da inventare – si occupa da tempo di Archeometallurgia in ambito universitario. Si interessa dai primi anni ’60 di fenomenologia ESP e degli aspetti meno consueti della realtà, successivamente studiati con semplici apparecchi elettronici da lui stesso progettati, realizzati, messi a punto e poi descritti in alcuni libri dedicati alla ricerca sull’ESP (Extra Sensory Perception), quali Psicotronica (SugarCo, 1976); Enigma Uomo (SugarCo, 1977); Alla ricerca del Pensiero (SugarCo, 1979); Psicotronica, in lingua spagnola, (Martinez Roça, 1981); Dimensione tempo (Aquarius, 1991 e, aggiornato, SugarCo 2004). Si è poi dedicato a ricerche articolate più in ambito storico-archeologico, ma inquadrate da un punto di vista ‘di frontiera’: ha pubblicato Narrano antiche cronache… (HeraBooks, 2002); L’Universo magico di Rennes-le-Château (SugarCo, 2004); Rennes-le-Château e il mistero dell’Abbazia di Carol (SugarCo, 2005); I mille volti del Graal (SugarCo, 2005); Archeologia dell’Impossibile (Edizioni Hera, 2005); Baphomet. Sulle tracce del misterioso idolo dei Templari (SugarCo, 2006); Archeologia dell’Introvabile (SugarCo, 2006); Archeologia dell’Invisibile (SugarCo, 2007); Manuale di Psicotronica sperimentale (Eremon Edizioni 2008); Miracoli? (Acacia Edizioni, 2008); Gli ‘stregoni’ della Scienza (Eremon Edizioni, 2009); Il Laboratorio del Dr. Frankenstein (Eremon Edizioni, 2011). Oltre a circa duecento articoli dedicati alle tematiche ‘misteriose’ pubblicate fin dagli anni Settanta su gli Arcani, su Abstracta e, dal 2000, sulla scomparsa rivista Hera, ha partecipato (alquanto ‘malvolentieri’!) ad alcune trasmissioni radiofoniche (Totem, su RTL 102,5) e televisive sia su reti RAI (Voyager) sia su emittenti private (Stargate e Il Sogno dell’Angelo). Per i prossimi decenni minaccia di pubblicare altri ‘incomprensibili’ libri sulle ‘nostre’ tematiche misteriose…
INTRODUZIONE
CAPITOLO PRIMO
L’Anticristo di Canossa…
…a corpore Ecclesiae avulsus sit!
Un ‘Anticristo in ‘odor di eresia, naturalmente!
Tre giorni, in ginocchio, tra la neve…
Enrico IV, uno strano tavolaccio ligneo, l’Anticristo…
“Nach Canossa, gehen Wir nicht!”
CAPITOLO SECONDO
Saint Merry, parigina “Chiesa del Male”?
Riti satanici?
Il magico Pentalfa
CAPITOLO TERZO
“Penitenziàgite!”
La Dottrina delle Tre Eta’
Il folle di Dio e i Fratelli Apostolici
I misfatti di Fra’ Dolcino
CAPITOLO QUARTO
“Nequaquam vacuum!”
“Post cxx annos patebo”
Doctor Mirabilis
Robert Fludd, John Dee, squadre, compassi…
CAPITOLO QUINTO
L’Universo magico dei Lapidari astrologici
I ‘miracolosi’ Lapidari, da Oriente ad Occidente
Il ‘Lapidario’ di Alfonso X: specchio dell’Universo?
L’odierna Cristalloterapia
CAPITOLO SESTO
Non è sempre oro quel che luccica!
L’Oro degli stolti!
Bigiotteria d’alto bordo
La “Pila di Baghdad”
“Alchimisti” del XXI secolo… a luce LASER!
CAPITOLO SETTIMO
“Di fuor dal Regno, quasi lungo il Verde…”
“Falvaterra ha molte cose notevoli…”
“Or le bagna la pioggia e move il vento…”
E se, invece, fosse a Montevergine?
CAPITOLO OTTAVO
Lassù, dove il Graal… non c’è!
I mille volti del Graal
Torino, città magica
La chiesa della Gran Madre di Dio
Come creare… una leggenda
CAPITOLO NONO
Gli infiniti “misteri” di Rennes le Chateau…
Il bassorilievo sotto l’altare
I lavori di Saunière, le grotte e…Louis de Coma
Nuovi indizi di altre stranezze…
CAPITOLO DECIMO
Il nome e il volto di Yhwh
Il Signore della Terra
Ehjeh ’asher ’ehjeh!
La “scomparsa” di YHWH
Il volto di YHWH
CAPITOLO UNDICESIMO
Allineamenti stellari anche per le piramidi di Teotihuacan?
Un’eretica ipotesi?
Prime analogie…
Per gli Atzechi era già antica…
Orione anche a Teotihuacan?
CAPITOLO DODICESIMO
Il “sorriso” che sfida la morte
Il ‘caldo abbraccio dell’Automa
CAPITOLO TREDICESIMO
Ulisse e alcune eretiche, geniali, ipotesi…
Omero nel Baltico?
Dulìchio, Same e la selvosa Zacinto…
…che sono parenti agli dei…
…eran punte sporgenti e scogli e roccioni…
Itaca cinta da mare
L’Isola di Pelope
CAPITOLO QUATTORDICESIMO
Ulisse, un Indiana Jones dell’antichità?
Un “Codice di Ulisse?”
verso le stelle de l’Orsa…
La Grotta di Fingal
Cariddi gloriosa l’acqua livida assorbe…
…chi d’essi gustava quel frutto più dolce del miele…
Il misterioso Disco di Festos
CAPITOLO QUINDICESIMO
Uno strano Tchi nan Kin, antiche tecnologie e gli onnipresenti… Cinesi!
Il ‘tassametro’ dell’antichità, in terra e…
…in mare!
Moltiplicare l’energia
Dalla Cina… con piacere!
Ma almeno il cono gelato non l’hanno inventato loro!
CAPITOLO SEDICESIMO
Un LASER molto, ma molto antico…
Ma il ‘bello’ doveva (forse) ancora venire…
CAPITOLO DICIASSETTESIMO
L’incredibile universo dei “labirinti onirici”
Lovecraft, la Mecca, un sogno di una notte di mezza estate…
Seminator di scandalo e di scisma…
Oltre il muro del sonno
CAPITOLO DICIOTTESIMO
Il nome arcano di Roma
Dalla ‘Groma’ a… Roma
I nomi ‘sacri’ di Roma
Il terzo nome ‘arcano’ di Roma
CAPITOLO DICIANNOVESIMO
I Vegli della Montagna
La nascita della Setta
Gli ‘Assassini’ e… la leggenda
‘Il Giardino del Paradiso’
Il ‘Salto nel Vuoto’…
…e l’Hashish
CAPITOLO VENTESIMO
Le rocce della fertilità
La vicinanza con le chiese…
La ‘Pietra lubricam’
La ’Preja bruja’ e il ‘Ròc d’la vita’
CAPITOLO VENTUNESIMO
Una “Nazca” in Anglia?
Il Gigante ‘itifallico’ e l’Uomo Lungo
‘Bianchi Cavalli o… ‘Draghi’?
Gli ‘evanescenti’ Gog e Magog
CAPITOLO VENTIDUESIMO
Il “mistero” delle Coppelle
L’enigmatico ‘modulo otto’, le Pleiadi…
Le coppelle… non preistoriche
Le tecniche di realizzazione
CAPITOLO VENTITREESIMO
Il misterioso Baphomet templare… era a Firenze?
Sulle tracce del Baphomet
Palazzo Vecchio, Firenze
Firenze: una tappa italiana della Sindone?
Comincia a farsi strada un dubbio…

“L’ammazzatore”, di Rosario Palazzolo, Perdisa Pop

June 18, 2013 Leave a comment
PerdisaImager
L’ammazzatore
Rosario Palazzolo
Prezzo euro 9,00
Pagine 128
Isbn 978-88-8372-425-1
Pagine, 128
Prezzo libro cartaceo, euro 9,00, eBook euro 1,99
Un romanzo sulla coercizione del crimine e l´impossibilità della scelta.
Ci sono uomini costretti a vivere una vita che non gli appartiene, per scelte che non hanno fatto, per idee che non condividono. Ernesto Scossa è uno di questi. In una Palermo che non concede vie d’uscita, si trova a dovere uccidere per mestiere, fino a quando la consapevolezza di una scelta non gli concederà un vago spiraglio di luce. E farà ciò che c’è da fare.
Certuni coi baffi dicono che da ammazzatore ad assassino il passo è breve, dicono che quando succede la faccia si fa d’improvviso una maschera stipata di rughe e che se uno non ci sta attento, se non se la fida a distinguere, si ritrova con la coscienza nera come alla pece e non ci dorme la notte, loro che c’hanno i baffi dicono così e ci devo credere… io, secondo me, penso che la stessa cosa precisa può capitare pure ai dottori, o a quelli che guidano gli aerei, mettiamo.
L’ammazzatore Ci sono uomini costretti a vivere una vita che non gli appartiene, per scelte che non hanno fatto, per idee che non condividono. Ernesto Scossa, il protagonista de L’ammazzatore, è uno di questi. Nato in una Palermo che non concede vie d’uscita, si trova a dover uccidere per mestiere, fino a quando la consapevolezza di una scelta non gli concederà  un vago spiraglio di luce. E farà ciò che c’è da fare, costi quel che costi.
Rosario Palazzolo è nato a Palermo nel 1972. Drammaturgo, scrittore, regista e attore, per il teatro ha scritto e diretto: “Ciò che accadde all’improvviso”, “I tempi stanno per cambiare” (con Luigi Bernardi), i tre spettacoli che compongono la Trilugia dell’impossibilità: “Ouminicch’“, “‘A Cirimonia“, “Manichìni” e il Dittico Del Disincanto (“Visita guidata” e “Tauromachia“). Vincitore del Fringe al 18° Festival Internazionale del Teatro di Lugano, i suoi spettacoli sono stati rappresentati nei maggiori teatri di ricerca nazionali. Ospitato a più riprese dall’Università di Liverpool nell’ambito degli Studi di Italianistica, di recente al suo lavoro sono stati dedicati studi monografici e tesi di laurea, in Italia e all’estero. Per la narrativa ha scritto: “L’ammazzatore” (Perdisa Pop, 2007) e “Concetto al buio” (Perdisa Pop, 2010)…
Categories: Lectio Tags: ,

Premio Moda “Città dei Sassi”, concorso dedicato a stilisti, designers e artigiani creativi dell’alta moda a Matera

June 18, 2013 Leave a comment

Locandina definitiva Premio  Moda Città dei Sassi 2013

PREMIO MODA “CITTA’ DEI SASSI”
Concorso Internazionale per Stilisti
5^ edizione – Matera, 20 giugno 2013 ore 20.30
Piazza San Francesco D’Assisi
Si rinnova anche per il 2013 il successo del Premio Moda “Città dei Sassi” un evento interamente dedicato agli stilisti, designers e artigiani creativi dell’alta moda. Il concorso, nato nel 2008 dalla passione che caratterizza la Publimusic.com di Sabrina Gallitto ha lo scopo di individuare e premiare creatori fashion designers per scoprire stilisti emergenti e/o professionisti nel campo della moda femminile e per valorizzare il talento nella cornice dei  “Sassi” di Matera (Patrimonio Unesco dell’Umanità, candidata a Capitale Europea della Cultura 2019)paesaggio suggestivo e unico al mondo scelto da grandi registi, da Pier Paolo Pasolini a Mel Gibson come scenografia a cielo aperto per girare famose pellicole come “Il Vangelo secondo Matteo” e “The Passion”.
La manifestazione, organizzata dalla Publimusic.com di Sabrina Gallitto con il patrocinio della Regione Basilicata, dell’APT Azienda di Promozione Turistica della Basilicata, delComune di Matera, del CNA-Federmoda con la direzione artistica di Roberto Guarducci, direttore esecutivo Enzo Centonze, regia e coreografie di Stefania Coralluzzo, scenografie di Marianna Coretti, sarà presentata dalla modella, attrice. conduttrice televisiva Sofia Bruscoli e si svolgerà il 20 giugno 2013 alle ore 20.30 nella splendida Piazza San Francesco d’Assisidi Matera.
L’evento sarà ricco di uno spettacolo articolato con tempi televisivi ed è riservato alla nuova generazione di creatori della moda a livello nazionale ed internazionale che potranno dar vita alle loro creazioni di alta moda nelle sezioni “Abbigliamento Donna”, proponendo le loro idee di eleganza e creatività dinanzi ad un folto pubblico, in buona parte formato da rappresentanti aziende del settore, stampa, autorità e dai tanti turisti che affollano  nel periodo estivo la Città dei Sassi.
Il Premio Moda “Città dei Sassi”, crocevia della Haute Couture Internazionale, è un concorso di moda che richiama a Matera stilisti provenienti da tutta Italia ed Europa e per la 5^ edizione si vedrà la partecipazione degli otto finalisti: Anna Pulpito, Brigida Lorusso, Filippo Grandulli, Giuseppe D’Urso, Leon Klaassen Bos, Luca Tomassoli, Marco Calandra, Valentina Caramia.
La giuria sarà composta da quella tecnica: Roberto Guarducci (docente alla facoltà si Scienze e Tecnologie della Moda dell’Università degli Studi di Bari), Carlo Alberto Terranova (direttore creativo Maison Sarli), Gianni Calignano (stilista), Michele Miglionico (stilista), Franco Ciambella (stilista), Paolo Fumarulo (stilista), Armando Terribili (illustratore e stilista), Valeria Mangani (Vice Presidente AltaRoma), Principessa Rosalba Messeni Nemagna, Emilio Sturla Furno’ (ufficio stampa e pubbliche relazioni), Nicola Altomonte (ufficio stampa e pubbliche relazioni), e da quella giornalistica: Michela Zio (MF Fashion), Cinzia Malvini (LA7 e LA7d). Luca Bergamin (La Stampa), Antonio Palazzo e Sandra Rondini (Rendez Vous De La Mode Magazine), Chiara Cavallino  (Fashion Channel), Antonio Ventura (Di Tutto Magazine), Roberta Maresci (Il Punto Magazine), Erika Gottardi e Massimiliano Piccinno (Woman & Bride Magazine) Valeriana Mariani e Bruno Romano Baldassarri (Donna Impresa Magazine) Grazia Pitorri (Eva 3000 Settimanale), Lea Gasparoli (Così Magazine), Luigi Di Lauro (Rai3 Basilicata), Alessandro Boccia (TgNorba24), Franco Martina (Ansa), Carmela Cosentino (La Gazzetta del Mezzogiorno), Mariangela Lisanti (Il Quotidiano della Basilicata), Carlo Abbatino (La Nuova). Michele Capolupo (www.SassiLive.it), Cinzia Scarciolla (Mondovisione.tv).
Saranno assegnati: Premio Moda “Città dei Sassi” (premio in denaro), Premio della Critica, Premio Speciale Woman & Bride, Premio Speciale Donna Impresa Magazine. Ai premi già previsti si aggiungerà il Premio Speciale “Premio Moda al Cinema” un premio appositamente ispirato al cinema e che sarà aggiudicato da colui il quale avrà,nel corso della sua sfilata, saputo meglio interpretare il significato e il ruolo del cinema nella moda.
Il Premio Speciale “Premio Moda al Cinema” dell’edizione 2013, sarà dedicato all’attrice Audrey Hepburn, icona del cinema e di stile nel mondo, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa.
A rappresentare l’Alta Moda Italiana con un flash moda delle loro collezioni saranno presenti le case di moda Sarli, Gianni Calignano, Michele Miglionico, Franco Ciambella, lo stilistaPaolo Fumarulo metterà in scena il mondo della sposa, mentre gli stilisti Roberto Guarducci ed Armando Terribili omaggeranno con le loro creazioni la indimenticabile attrice Audrey Hepburn.
Ospiti della manifestazione i vincitori del Premio Moda “Città dei Sassi” delle precedenti edizioni (Michele Gaudiomonte, Maurizio Licata, Anna Mattarocci, Erasmo Fiorentino), ilSindaco del Comune di Matera Salvatore Adduce, il Vice Sindaco del Comune di Bari Alfonso Pisicchio, la top model internazionale Claire Atkinson ed inoltre la serata vedrà la partecipazione della cantante romena Ariana Mihalache (presente nelle selezioni di           X Factor ed Eurovision in Romania), del tenore Roberto Lenoci, del giovane cantante lucano Francesco Milillo e dei ballerini della Scuola di Danza Diana Viti di Matera.
Una Matera diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione, bellezza e lusso. Una eleganza, romantica e lieve, efficace per far conoscere culture diverse e per valorizzare e salvaguardare la Lucanità qualità di un “Made in Italy” unico nel mondo.
PREMIO MODA – CITTA’ DEI SASSI
Website: www.premiomoda.it
Email  : premiomodamatera@libero.it

Categories: Moda Eventi Tags: