Archive

Archive for March 11, 2013

WWF Russia, petizione per la protezione delle foreste

March 11, 2013 Leave a comment

WWF Russia, petizione per la protezione delle foreste-w600-h600

Il WWF Russia ha lanciato nel 2013 una petizione per la protezione delle foreste, puntando a ottenere la firma di oltre 100.000 cittadini russi. L’obiettivo è una legge che torni a proteggere le foreste, che le recenti modifiche del codice forestale hanno aperto allo sfruttamento industriale indiscriminato, anche in molte aree protette. Se la petizione avrà successo, sarà in grado di proteggere un’area grande il doppio della Francia, mettendo sotto protezione il 18 per cento delle foreste del paese.
“Le risorse forestali della Russia sono già esaurita, a causa di un eccessivo sfruttamento nel periodo sovietico, e del taglio illegale degli ultimi decenni. Negli ultimi 150 non è cambiata la metodologia nel decidere la quantità di legname da prelevare delle foreste. Questo ha portato le compagnie del legno a cercare sempre nuove foreste per lo sfruttamento commerciale “, spiega Konstantin Kobyakov, del WWF Russia.
“Le recenti modifiche alla legge fanno di queste aree un obiettivo primario per le compagnie del legno”, ha aggiunto.
Le foreste da proteggere coprono 17 diverse categorie, tra cui zone umide, boschi che assicurano prodotti non legnosi (funghi, bacche, noci), le foreste montane, le foreste boreali di tundra, le zone verdi, i parchi, le foreste urbane e zone di riproduzione delle fauna e di deposizione delle uova.
Aree forestali situate sulla riva di fiumi, torrenti, laghi o mari, così come le zone verdi attorno alle grandi città, dovrebbero rientrare nella definizione di “boschi soggetti a protezione ‘ .
Queste foreste servono a proteggere i bacini idrogeologici, a fornire acqua potabile, ad assicurare la fertilità del suolo, a stabilizzare il clima, a pulire l’aria, così come a fornire cibo alla fauna selvatica (frutti di bosco, funghi e noci). Queste aree avranno anche un a funzione ricreativa per gli abitanti delle grandi città, e di reddito sussidiario per le famiglie delle aree rurali.
Il WWF ritiene che le foreste in grado di assicurare preziosi servizi non possono essere sacrificate allo sfruttamento industriale: “Per 70 anni di queste foreste ci hanno protetto. Ora è giunto il momento di proteggerle. Per questo la legge forestale deve tornare a vietarne lo sfruttamento industriale”, ha aggiunto Kobyakov.

Fonte: Salva le Foreste

Categories: Green Peace Tags: ,

Senzatomica, mostra multimediale itinerante contro le armi nucleari al Muba di Milano

senzaatomica

E’ stata inaugurata nel giorno della Festa della Donna, ovvero lo scorso 8 marzo, la mostra promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai dal titolo Senzatomica- trasfromare lo spirito, che sarà aperta fino al prossimo 29 marzo. Lo spazio che ospita la mostra è il Muba, il Museo dei Bambini che si trova all’interno della Rotonda della Besana a Milano. Senzaatomica è una mostra multimediale itinerante che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di eliminare dal nostro pianeta, in ogni singolo paese le armi nucleari. La mostra è già stata insignita di una medaglia quale speciale premio di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel febbraio 2011 e si rivoge a tutti con particolare riferimento ai giovani studenti. Gli obiettivi di Senzatomica sono informare i cittadini sugli inganni e i paradossi della sicurezza fondata sulle armi nucleari; sviluppare un movimento di diplomazia parallela promossa da comuni cittadini che rivendichi pacificamente il diritto a un mondo libero da questi strumenti di distruzione totale; promuovere una Convenzione Internazionale sulle Armi Nucleari entro il 2015, per la quale all’ONU è già stato presentato un testo di riferimento dal 1997.

Fonte: VM-Mag

Categories: Vernissages e Mostre Tags: ,

Justin Bieber, concerto londinese temporaneamente interrotto per motivi respiratori

March 11, 2013 Leave a comment

Justin Bieber, concerto londinese temporaneamente interrotto per motivi respiratori

Il famoso cantante canadese Justin Bieber ha interrotto per circa venti minuti il suo spettacolo durante il concerto di Londra per aver accusato problemi respiratori, tornado ad esibirsi sul palcoscenico noncurante del malessere per completare la sua performance prima di essere accompagnato in ospedale, considerata la contrarietà manifestata dai fan per essersi presentato con due ore di ritardo sul palco. Il sito di gossip TMZ ha riportato che l’artista si “sentiva stordito” durante lo spettacolo. Scooter Braun, manager della poopstar afferma: “Justin respira davvero a fatica, è tutto il concerto che si lamenta. E’ nel backstage con un’equipe medica di pronto soccorso e un medico. Gli stanno dicendo che vogliono che finisca e si faccia vedere da qualcuno, per scoprire che cosa sta succedendo ai polmoni. Lui mi ha detto che in cinque minuti, se per voi va bene, verrà fuori per concludere l’esibizione”. Un rappresentante della star ha riferito al canale ‘E! News’ che il personale medico di emergenza gli ha somministrato dell’ossigeno per aiutarlo nella respirazione: “Ha insistito per finire lo show, prima di essere trasportato in ospedale”.

Categories: Musica News Tags: