Home > Eventi > Festival Internazionale dei Nomadi, rendez-vous per gli amanti del nomadismo e del deserto a M’Hamid El Ghizane

Festival Internazionale dei Nomadi, rendez-vous per gli amanti del nomadismo e del deserto a M’Hamid El Ghizane

Festival Internazionale dei Nomadi, rendez-vous per gli amanti del nomadismo e del deserto a M’Hamid El Ghizane

Rendez-vous per tutti gli amanti del nomadismo e del deserto, questo è il Festival Internazionale dei Nomadi che festeggia i suoi 10 anni di attività, a M’Hamid El Ghizane, il 15/16/17 marzo. Voluto dall’Associazione Nomadi del Mondo, sostenuto dalla Provincia di Zagora, dall’ADS e dal Ministero della Cultura, questo Festival ha come obbiettivo primario di promuovere a livello internazionale la cultura popolare e tradizionale del deserto, come testimone e espressione viva del patrimonio materiale e immateriale dei Nomadi, eredità ancestrale da salvaguardare e trasmettere ai giovani. Avvenimento culturale e festivaliero, questo evento donerà per qualche giorno una ventata di freschezza e di allegria alla città di M’Hamid ; occasione poi per constatare le difficoltà di questo stile di vita, difficoltà legate principalmente alla mancanza di acqua. Denominatore comune a tutte le forme di vita, inegualmente ripartite, rarissima nel deserto e tanto preziosa ai nomadi, l’acqua è una risorsa che bisogna imperativamente proteggere, con urgenza, adottando nuovi stili di vita per preservarla.  Il deserto, con le sue dune che accarezzano lo sguardo, dolce e misterioso, ma anche rude e severo per chi lo abita, lancia messaggi di aiuto.  In questo Festival, diverse attività evidenzieranno la diversità e la ricchezza di questa cultura secolare oltre al savoir-faire dei nomadi di M’Hamid El Ghizlane e di altre zone del Marocco; corse di dromedari, cottura del pane nella sabbia e lo sport nomade tradizionale, l’hockey. Musica e danze saranno il filo conduttore di queste giornate con diversi artisti che regaleranno momenti unici al Festival ; musicisti, ballerini del Mali, dell’Algeria, della Romania, e ancora dalla Norvegia, Spagna, Messico, Austria, Francia e in primis dal Marocco sono previsti nel programma. Melodie sapienti, sottili e variegate che accompagneranno la vita quotidiana dei nomadi con ritmi ancestrali  che toccheranno corde sensuali e sacre. Questo festival può diventare l’occasione per una partenza verso le 7 Kasbah, il sito di Fou Tidri, una delle più grandi necropoli a ” cumuli” conosciuta in Marocco e nel Maghreb, o ancora per l’escursione nel deserto a dorso di dromedario con notte in bivacco… Il 15/16/17 marzo, il Festival Internazionale dei Nomadi di M’Hamid El Ghizlane festeggerà i suoi 10 anni ; dieci anni nei quali l’Associazione Nomadi del Mondo ha cercato di salvaguardare questacultura millenaria e farla conoscere al mondo intero.

Fonte: My Amazighen

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: