Home > Vernissages e Mostre > “Tema del Ritorno”, mostra di Luigi Massari, Patrizia Emma Scialpi presso lo Spazio Meme di Carpi

“Tema del Ritorno”, mostra di Luigi Massari, Patrizia Emma Scialpi presso lo Spazio Meme di Carpi

Border, di Luigi Massari e Patrizia Emma Scialpi, acrilico e collage, 30x40cm

Tema del Ritorno 
mostra di Luigi Massari, Patrizia Emma Scialpi 
a cura di Francesca Pergreffi 
Inaugurazione 15 Dicembre 2012 ore 19
Dal 15 Dicembre 2012 al 13 Gennaio 2013 
Orari mostra: tutti i giorni dalle 16 alle 20; martedì, giovedì, sabato e domenica anche dalle 10 alle 13.
Spazio Meme – via Giordano Bruno 4, Carpi (Mo)
Info: francesca@spaziomeme.org 
Meme è un’associazione culturale che prevede una tessera soci annuale ad offerta libera; gli eventi e le mostre sono a ingresso gratuito 
www.spaziomeme.org
“Tema”: ciò che pone; radice della parola; argomento; frase musicale posta all’inizio della composizione che viene poi ripresa e sviluppata; timore. 
“Ritorno”: raggiungere un luogo da dove si era partiti; ciclicità; restituzione; conseguenza positiva di un’azione; inversione della direzione di moto. 
Queste declinazioni di significato sono tutte comprese nella realizzazione e nella visione del progetto: Tema del ritorno, di Luigi Massari e Patrizia Emma Scialpi. 
“Tema – che come dicono gli artisti – è declinabile sia verso una concezione primordiale, con un discorso più ampio legato alla riscoperta delle proprie radici naturali; sia verso una riflessione sul tempo, legata quindi a un’indagine sulla memoria e sul passato. 
L’elemento naturale può diventare simbolo di attaccamento e legame con la propria Terra, manifestando la tendenza collettiva a esternare uno slancio vitale verso noi stessi e le nostre origini. Oppure può rappresentare la traccia di un atto di appropriazione e rivitalizzazione del tempo vissuto”. 
Luigi Massari e Patrizia Emma Scialpi partendo dalle loro differenze, sessuali e stilistiche, s’incarnano in una figura bicefala che va alla ricerca di tracce e simboli tutelari di un passato che, una volta vivisezionati e ri-scritti, si fan portatori di un nuovo presente. 
La loro ricerca è un’onda che partendo dal sè va a ritroso verso lo stato embrionale e raccoglie segni che poi rimanda fuori, all’altro. Un moto ondoso che trasforma i segni e li riporta al presente sotto forma di echi. 
Luigi e Patrizia Emma stilano una mappa antropologica in cui gli elementi accostati in un presunto disordine creano una relazione e una dialettica serrata fra l’universale e il personale, la natura e l’individuo, il passato e il presente, l’uomo e la donna. 
Gli artisti compiono una meticolosa opera di tessitura in cui tutti gli elementi concorrono alla visione finale mantenendo la loro essenza originaria; ogni parte potrebbe vivere autonomamente ma ha la necessità di comunicare con le altre perché il loro è un viaggio relazionale. “Per quanto riguarda la presentazione dei lavori – spiegano gli artisti – abbiamo scelto di ispirarci all’atlante figurativo di Aby Warburgcaratterizzato dall’accostamento d’immagini che dialogano secondo molteplici logiche di senso. Allo stesso modo l’allestimento suggerirà una comunicazione tra le nostre opere e il materiale collaterale integrato nell’allestimento (fotografie, schizzi, appunti e ‘oggetti sensibili’) concedendo a chi guarda la facoltà di creare personali percorsi associativi e inediti accostamenti di senso”. 
Il metronomo generato da Luigi e Patrizia Emma è l’unione della visione cruda, magmatica, a tratti apocalittica, di un primordiale, di Massari; e dalla stratificazione mnestica, silenziosa, perpetua e linfatica, della Scialpi. 
Come spiegano gli artisti: “Tema del Ritorno si configura quindi come un’unica opera in evoluzione che tende verso un affievolimento dell’autorialità individuale del singolo artista, a favore di una fusione di stimoli visivi, linguaggi e significati”. 
Francesca Pergreffi 
LUIGI MASSARI 

Nato a Bari nel 1978. 
Diplomato in Pittura e laureato in Pedagogia e Didattica dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. 
Dal 2010 è ideatore e promotore dell’Underdogstudio, progetto in bilico tra realtà curatoriale indipendente e collettivo di artisti, attivo tra Modena e Milano. 
Nel 2011 in collaborazione con l’artista Carlo Spiga fonda Terzo Fuoco, gruppo musicale sperimentale con una forte componente artistico/performativa. 
Vive e lavora tra Milano e Modena. 
CONTATTI 
www.luigi-massari.blogspot.it 
PATRIZIA EMMA SCIALPI 
Nata a Taranto nel 1984, vive e lavora tra Milano e Modena. 
Laureata nel 2009 in Beni Architettonici, Archeologici e dell’Ambiente presso L’Università degli Studi del Salento, è attualmente iscritta al Biennio Specialistico di Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. 
Da settembre 2010 è promotrice, insieme ad altri artisti, del progetto Underdogstudio, spazio indipendente per l’arte contemporanea. 
Attualmente si occupa della Sezione Arte di VELUM, blog a cura di Giuseppe Damato per nssmag.com 
CONTATTI 
www.patriziaemmascialpi.blogspot.com
 

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: