Home > Scientia > Ali Binazir, unicità di ognuno di noi

Ali Binazir, unicità di ognuno di noi

Vi siete mai chiesti se esiste o se possa nascere qualcun altro, nel mondo, identico a voi?
Il creativo Ali Binazir, ha calcolato approssimativamente tutte le probabilità riguardo, in particolare il fatto che si sia sviluppata la razza umana, la probabilità che hanno avuto i nostri genitori di incontrarsi e quella che ha determinato la nostra nascita. Non la nascita di una persona qualsiasi, ma di ognuno di noi nella sua unicità. Come ha fatto? Ecco qua la spiegazione.
Le tappe dell’evoluzione
La razza umana
A livello antropologico, l’uomo è il risultato di un’evoluzione estremamente complicata e selettiva: si parte da un organismo unicellulare che evolvendosi in milioni di anni, si è trasformato in anfibi, rettili e mammiferi; quindi scimmie, ominidi (Homo erectus, Homo habilis, ecc.) ed infine Homo Sapiens. Siamo il frutto di un’evoluzione durata circa 4 miliardi di anni.
Per ogni generazione che si è susseguita nella storia, esiste poi una possibilità su due che un bambino nasca, cresca e si riproduca. Moltiplicando tutto ciò per 150.000 generazioni, si ottiene il risultato di 1 possibilità su 1045.000 , cioè 10 seguito da 45mila zeri !
L’incontro dei genitori
Un uomo, al momento della sua nascita, potrebbe scegliere una donna con cui procreare tra almeno 200 milioni di donne; dopo i venticinque anni tale possibilità si restringe a 10.000 donne. Per tale motivo, la possibilità che vostra madre sia presente in questo gruppo di donne ed abbia incontrato proprio vostro padre è di 1 su 20.000. Una volta che si sono incontrati, esiste 1 possibilità su 10 che vostra madre e vostro padre si siano parlati.
La possibilità che si ritrovino per un secondo appuntamento è ancora di 1 su 10, ed è la stessa probabilità che si ha per tutti gli appuntamenti successivi: ammesso che ciò si sia verificato, esiste 1 possibilità su 2.000 che i vostri genitori abbiano continuato a vedersi fino al giorno in cui hanno deciso di generare un figlio.
Combinando tra loro tutte queste probabilità, esiste 1 possibilità su 40.000.000 che voi siate nati proprio da vostra madre e da vostro padre.
La probabilità di nascere
Una donna, nella sua vita, produce all’incirca 100.000 ovuli ed un uomo, nel tempo fino al momento in cui siete nati, può produrre 4 trilioni di spermatozoi (un trilione corrisponde a mille miliardi). La probabilità che l’ovulo specifico che vi ha portato a nascere si sia incontrato con quel particolare spermatozoo che vi ha resi così come siete, è di 1 su 400 biliardi(400 milioni di miliardi). Ma non basta: anche gli ovuli e gli spermatozoi di ognuno dei vostri 150.000 antenati devono aver incontrato rispettivamente lo spermatozoo e l’ovulo giusto. Il che alza la probabilità a 1 su 102.640.000 (cioè 10 seguito da 2.640.000 zeri). Moltiplicando tutte le probabilità citate fino a questo momento si ottiene: 102.640.000×1045.000×2.000×20.000= 102.685.000
Quindi la probabilità che gli eventi abbiano potuto a generare ognuno di noi ed esattamente così come siamo è di 1 su 102.685.000
Riflessioni
Come riporta la citazione dell’immagine qui sopra: “Un miracolo è un evento così improbabile da essere quasi impossibile. Da questa definizione, abbiamo appena dimostrato che tu sei un miracolo“.Ognuno di noi è quindi un essere unico e speciale, un vero e proprio miracolo della creazione.
Tutto ciò dovrebbe farci riflettere su quanto sia preziosa ogni vita (anche non umana) e su quanto sia importante agire in modo corretto nei confronti degli altri. In una sola parola, su quanto sia importante il rispetto.

Fonte: Tasc

Categories: Scientia Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: