Home > Musica News > Bob Dylan, accuse di plagio da femminucce lamentose

Bob Dylan, accuse di plagio da femminucce lamentose

Le difese del cantautore Bob Dylan, dopo le accuse di plagio ricevute dai critici, dura risposta riferendosi chiamandoli “femminucce che si lamentano”. L’intervista su Rolling Stone Usa, dove bob Dylan ha sostenuto che nel mondo musicale come il folk e il jazz è normale citare un altro autore “fa parte di una tradizione ricca e che arricchisce ma questo vale per tutti, ma non per me”.
I versi in questione sono del poeta Henry Timrod, sostiene Bob: “Avevate mai sentito parlare di lui? Qualcuno ultimamente lo aveva letto? E chi lo ha portato a essere conosciuto? Se pensate che sia così facile citarlo e questo possa aiutare il vostro lavoro, fatelo e vediamo cosa riuscite a ottenere” queste sono le stese persone che lo hanno chiamato Giuda, come non ricordare la figura di questo personaggio biblico che tradì Gesù, che solamente per aver suonato una chitarra elettrica viene accusato… Dylan, poi, ha concluso difendendo il suo lavoro: “Si chiama canzone d’autore, ha a che fare con melodia e ritmo, e passate quelli è tutto lecito. Ci si appropria di tutto. Ognuno di noi lo fa”.

Emilio Di Iorio

Categories: Musica News Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: