Home > Salus > Michigan Cardiovascular Center, mirtilli fonte benefica per la salute

Michigan Cardiovascular Center, mirtilli fonte benefica per la salute

I mirtilli, le polpose bacche blu che troviamo su tutte le bancarelle di frutta e verdura in questo periodo, sono una fonte ricchissima di elementi benefici per la nostra salute.proprietà benefiche.
Secondo uno studio della University of Michigan Cardiovascular Center, i mirtilli contribuiscono a bruciare il grasso in eccesso accumulato sulla pancia, oltre a diminuire le malattie cardiovascolari e ridurre il rischio di sviluppare il diabete. Nello studio in questione, alcuni topi in sovrappeso hanno ricevuto per 90 giorni una dieta arricchita per il 2% da polvere di mirtilli. Dopo i 90 giorni, si è constatata una diminuzione del grasso addominale, dei livelli di colesterolo e di trigliceridi, e aumento della sensibilità insulinica. Questo magnifico risultato si pensa sia dovuto all’elevata percentuale di antiossidanti naturalmente contenuta nei mirtilli.
In secondo luogo i mirtilli sono ricchi di antiossidanti e vitamine. Gli antiossidanti sono fondamentali nell’alimentazione quotidiana perché grazie ad essi è possibile combattere i radicali liberi. Questi sono elemnti facenti parte di una specie chimica avente vita media di norma brevissima, costituita da un atomo o una molecola che presenta un elettrone spaiato. La presenza di questo elettrone rende il radicale estremamente reattivo, in grado di legarsi ad altri radicali o di sottrarre un elettrone ad altre molecole vicine. Inquinamento, elevato stress psico-fisico, lavoro estenuante, allenamenti, fumo, radiazioni sono tutte fonti di radicali liberi, elementi dannosi per il nostro organismo. Mangiare frutta come i mirtilli, ad elevato contenuto di antiossidanti è un’ottima soluzione per depurare il corpo da queste dannose molecole.
I mirtilli inoltre sono noti soprattutto per la loro capacità di prevenire e contrastare i tumori e ridurre le infezioni all’apparato urinario. IUna ricerca condotta dalla Rutgers Universityha evidenziato che bere succo di mirtilli può migliorare la memoria, contrastare la depressione, e abbassare il livello di zuccheri nel sangue e del colesterolo.
Per quanto riguarda l’apporto vitaminico, i mirtilli contengono elevate quantità di vitamina A e vitamina E. La vitamina A è un buon antiossidante, migliora altresì la visione notturna e contribuisce alla crescita delle ossa. La vitamina E è un potente antiossidante ed è inoltre essenziale per il corretto funzionamento del sistema immunitario, del metabolismo e dell’apparato riproduttivo. Oli vegetali, margarina e verdure a foglia verde sono le migliori fonti, ma anche noci, nocciole, mandorle e semi sono molto ricche di questa vitamina. La vitamina E può interferire con alcuni farmaci, come per esempio quelli anticoagulanti, per cui, prima di ricorrere a integratori, è meglio stabilire con il proprio medico qual è il migliore apporto di vitamina E di cui si necessita.

Fonte: BlogModa

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: