Home > Cameo > Mohamed Choukri, fondazione culturale dedicata allo scrittore tangerino

Mohamed Choukri, fondazione culturale dedicata allo scrittore tangerino

Innamorato della perla del nord, Mohamed Choukri ha fatto della città un elemento essenziale dei suoi scritti. In effetti, Tangeri, sarà dotata di una Fondazione culturale che avrà lo scopo di perennizzare l’opera di questo scrittore tangerino deceduto nel 2003. L’annuncio ufficiale di questo progetto è stato dato durante il sesto incontro dedicato all’autore di “Pane Nudo”, che si inscrive nel quadro della 8° edizione del Festival mediterraneo della cultura amazigh “Twiza”, i cui lavori sono terminati domenica 15 luglio, a Tangeri. Secondo gli amici e i parenti di Mohamed Choukri, la creazione di questa Fondazione culturale realizzerà il desiderio di quest’ultimo. Molto attesa ed evocata per la prima volta durante le esequie dello scrittore tangerino, questo progetto, che all’epoca era fortemente voluto dai responsabili ma mai realizzato, si concretizzerà grazie al patnerariato tra il ministro della cultura, il comune urbano di Tangeri e la Fondazione del Festival Twiza, ha dichiarato il sindaco di Tangeri, uno dei fondatori del Festival Twiza. Dalla morte dello scrittore, nove anni fa, molti incontri sono stati dedicati allo scrittore che nacque nella regione del Rif, a Beni Chiker, nel 1942, andando a vivere con i genitori a Tangeri sette anni più tardi. Era analfabeta e solo a 20 anni conobbe la lettura e la scrittura, scrivendo poi il suo primo libro a 37 anni, il famoso Pane Nudo, tradotto in diverse lingue. Questo romanzo autobriografico descrive la vita miserabile e instabile del giovane Mohamed, vita passta in gran parte nell’antica medina di Tangeri. Seguirono poi altri romanzie novelle tra cui Zaman Al Akhtae (Il tempo degli errori), Majnoun Al Ward (Il folle delle rose) e Al Khaima (La tenda). Per i critici letterari, Mohamed Choukri è riuscito grazie alla sua opera a far scoprire la storia di Tangeri, città  considerata come una terra di accoglienza per celebri artisti e scrittori come Paul Bowles, Jean Genet e Tennessee Williams.  Gli iniziatori di questo progetto della Fondazione Mohamed Choukri desiderano creare un luogo di incontro, che contribuirà alla promozione culturale della città; oltre a tutte le opere di Choukri, i visitatori potranno scoprire altri talenti tangerini nei diversi settori artistici come il canto, grande passione dello scrittore marocchino.

Paolo Pautasso

Fonte: My Amazighen

Categories: Cameo Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: