Home > Ritratti > Runa Islam

Runa Islam

Runa Islam (video artista, Gran Bretagna/ Bangladesh)
Artista apprezzata a livello internazionale, Runa Islam è nata a Dhaka, in Bangladesh, nel 1970; attualmente vive e lavora a Londra, Regno Unito. Dopo aver frequentato la Rijksakademie van Beeldende Kunsten di Amsterdam ha completato i suoi studi con un Master in filosofia al Royal College of Art di Londra. La sua ricerca sulla produzione di linguaggi visivi e concettuali particolari emerge nelle sequenze analitiche e sperimentali che enfatizzano il concetto di verità come limitata e soggettiva. Attraverso la simulazione Runa Islam costruisce condizioni di sottile e complessa ambiguità psicologica. Le sue video installazioni multischermo, i suoi lavori scultorei e architettonici creano un discorso non solo sulle forme di documentazione ma anche un dialogo tra i distinti metodi di riproduzione. Le dicotomie tra abilità e utilità, sorveglianza e percezione solistica e la ricostruzione della memoria e della cultura popolare vengono formalizzate attraverso la produzione visiva di Islam. Da oltre un decennio i suoi lavori vengono esposti in mostre in tutto il mondo. Le mostre più recenti includono Projects 95, Museum of Modern Art, New York, 2011; Runa Islam, MCA Sydney e Musée d’art contemporain di Montréal, 2010; Restless Subject, Kunsthaus Zürich e Museum Folkwang, Essen, 2008-2009; Empty the pond to get the fish, MUMOK, Vienna, 2008; Conditional Probability, Serpentine Gallery, Londra 2006. Numerose anche le partecipazioni a mostre collettive, tra cui The Cinema Effect: Illusion, Reality & The Moving Image, Part II: Realisms, la Caixa Forum, Madrid, 2011 e Hirschhorn, Washington DC, 2008; There is always a cup of sea for man to sail, 29a Biennale di San Paulo 2010; Modernologies, Museo d’Arte Moderna, Varsavia, 2010 e MACBA, Barcellona, 2009; Turner Prize 2008, Tate Britain, Londra, 2008; Principle Hope, Manifesta 7, Rovereto, 2008; Brave New Worlds, Walker Art Centre, Minneapolis, 2007.
Numerosi suoi lavori sono parte di importanti collezioni pubbliche, come la Arts Council Collection, Inghilterra; Kunsthaus Zürich, Zurigo; Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, Parigi; Museum of Modern Art, New York; MUMOK Museum Moderner Kunst Stiftung Ludwig Wien, Vienna; Stedelijk Museum, Amsterdam e Tate, Londra. Runa Islam è stata candidata al Turner Prize nel 2008, anno in cui Islam ha anche realizzato il suo contributo filmico per ‘Film Directors for Human Rights’ un’iniziativa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani. Le prossime personali sono previste all’Arter, Istanbul e alla White Cube, Londra; le sue opere saranno esposte alla 11a Biennale di Sharjah nel 2013.

Categories: Ritratti Tags:
  1. July 7, 2014 at 5:06 pm

    Hey ho trovato il tuo blog curiosando nel web, Bye.

  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: