Home > Ecclesia > “Sua Santità, le carte segrete di Benedetto XVI “, timori e incertezze con il libro di Gianluigi Nuzzi

“Sua Santità, le carte segrete di Benedetto XVI “, timori e incertezze con il libro di Gianluigi Nuzzi

Da qualche giorno in alcuni media si parla della fuoruscita di documenti autentici dal tavolo di Benedetto XVI e pubblicati in un libro già in vendita in libreria “Sua Santità, le carte segrete di Benedetto XVI “. Nel merito, il Vaticano ha già diffuso una nota per dire che la pubblicazione di questi documenti segreti è un “atto criminale che viola la privacy e la dignità” del Papa. Inaspettatamente ieri sera all’Infedele, in presenza dell’autore, si è parlato del libro in TV ed è stata diffusa anche un intervista a Dino Boffo. L’ex direttore di “Avvenire” che nelle sue lettere private al Papa e al cardinale Bagnasco, ha indicato i nomi che stanno dietro all’operazione di accuse di omosessualità e molestie sessuali che era stata attribuita ai giornali di centrodestra e che lo costrinsero alle dimissioni nell’estate del 2009, dice che quelle lettere sono state pubblicate nel libro a sua insaputa.
Lo stesso Boffo, nel fax a Ganswein, indica come mandante dell’attacco alla sua persona il direttore dell’Osservatore Romano, quotidiano della Santa Sede, il professor Giovanni Maria Vian, e fa capire che il segretario di Stato, Tarcisio Bertone, non era affatto all’oscuro della questione. Il servizio è andato in onda nella parte finale della trasmissione, quando la maggior parte dei telespettatori era ormai esausta dalle interminabili quanto inutili discussioni, se ci fosse o meno la mafia dietro all’attentato di Brindisi, nonché dall’ennesima intervista del nuovo sindaco a 5 stelle di Parma, con la speranza, ovviamente, di raggiungere il minor numero di telespettatori possibili. Nonostante l’intervento logorroico e inarrestabile del direttore di “Tempi”, Luigi Amicone, che nemmeno lasciava il diritto di replica all’autore nei suoi tentativi di difendersi dall’accusa di aver pubblicato documenti privati ottenuti tramite una fonte segreta e interna al Vaticano denominata “Maria”, si è riusciti a capire che: i documenti riguardano i consigli della segreteria di Stato del Vaticano sul caso di Emanuela Orlandi e le ‘note riservate‘ sul Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l’incontro con il Papa. Non solo, ma anche i rapporti segreti tra Vaticano e Stato Italiano e le trattative altrettanto segrete con il governo Berlusconi sull’Ici. Ma più in generale, si parla di tutti gli episodi più scabrosi della Chiesa, degli scandali sessuali e della pedofilia dei preti, dei conflitti e delle congiure tra le gerarchie vaticane e la Curia, dei rapporti del Vaticano con altri Stati e di tutti gli interessi e i compromessi che ne derivano. Soltanto il teologo Vito Mancuso ha tentato una difesa dell’autore, facendo notare che è bene che gli scandali vengano alla luce se questo poi costringe il Papa a prendere i dovuti provvedimenti come nel caso della pedofilia (Certo, ma soltanto dopo aver misurato l’entità del fenomeno e aver verificato che non era più possibile tenerlo nascosto!) . Il Vaticano, che aveva già annunciato di querelare La7 per la trasmissione “Gli Intoccabili” condotta dallo stesso Nuzzi sulla gestione degli appalti nello Stato pontificio, ora assicura che perseguirà in giustizia tutti gli attori “ del furto, della ricettazione e della divulgazione di notizie segrete” coinvolti nella pubblicazione dei documenti riservati e raccolti nel libro “Sua santità”. Non so come andrà a finire questa vicenda, certo è che la Chiesa Cattolica da diverso tempo è sottoposta a tutta una serie di attacchi che stanno facendo scricchiolare e agitare un potere che sembrava fino a poco tempo fa al riparo di qualsiasi tempesta. Staremo a vedere…

Fonte: Pianeta Nibirupost

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: