Home > Cronaca > Maurizio Iori, esami confermato ricostruzione eventi della linea difensiva

Maurizio Iori, esami confermato ricostruzione eventi della linea difensiva

Cremona – Caso difficile quello del noto medico lombardo Maurizio Iori, accusato di essere il responsabile della morte della ex compagna Claudia Ornesi e della figlia di appena due anni. Mentre la Cassazione ha fissato il giorno dell’udienza per il prossimo 19 luglio 2012, nella quale si dovrebbe discutere sulla permanenza o meno in carcere del primario oculista arrestato lo scorso 14 ottobre 2011 con l’accusa di omicidio, un paio di giorni fa é stato depositato presso il palazzo di giustizia il risultato dell’ultima sezione della perizia biologia imperniata sul materiale sequestrato nell’abitazione della donna in via Dogali.
Il Dottor Marco Giusto, uno dei due avvocati difensori di Maurizio Iori, afferma “Gli esami confermano la nostra ricostruzione: si trattò di omicidio-suicidio. Sulla scorta degli  elementi contenuti nella perizia di natura bologica, redatta dal C.T. del P.M., emerge in modo non equivoco che si é trattato di un suicidio da parte della Sig.ra Ornesi, la quale ha coinvolto anche la piccola Livia Iori. La Sig.ra Ornesi, dopo che il Dott. Iori si era allontanato, ha assunto molte pastiglie di xanax (traccia biologica della Ornesi sui blister), le ha bevute servendosi dell’acqua minerale (tracce della Ornesi sul c. obboccato della bottoglia) le ha date anche  alla piccola Livia, seppure in quantità minima: una di queste pastiglie  e’ stata sputata dalla bambina, e vi e’  infatti traccia della saliva di quest’ultima, ha pulito la bocca alla bambina (tracce di Livia sui fazzolettini di carta usati), ha poi aperto le bombole, togliendo il tappo (tracce della Ornesi sul tappo, miste a quelle della bambina che la Ornesi stessa ha “trasportato”  dopo averle pulito la bocca)”.

Marius Creati

Categories: Cronaca Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: