Archive

Archive for May 12, 2012

Vogue Fashion’s Night Out, appuntamenti edizione 2012

May 12, 2012 Leave a comment

Le edizioni internazionali di Vogue comunicano le date per l’edizione 2012 della Vogue Fashion’s Night Out, la festa dello shopping che ogni anno si celebra in tutto il mondo. 
L’Italia annuncia di aver scelto le date del prossimo 6 settembre a Milano e del 13 settembre a Roma, alle quali si aggiungerà, per la prima volta, la città di Firenze che ospiterà l’evento il 18 settembre. Le altre edizioni internazionali seguiranno invece il seguente calendario: 
6 settembre: Inghilterra, Francia, Stati Uniti, Germania, Spagna, Russia, Messico, Australia e Korea
7 settembre: Cina, India, Germania e Russia
8 settembre: Taiwan e Giappone
10 e 12 settembre: Brasile
13 settembre: Portogallo, Turchia, Olanda e Messico
20 e 25 settembre: Grecia
Da quando la Fashion’s Night Out è stata creata nel 2009 con l’obiettivo di festeggiare la moda, far crescere la fiducia dei consumatori e dare impulso all’economia del settore, l’evento ha visto la partecipazione entusiasta di migliaia di appassionati di shopping in tutto il mondo.  
In particolare, grazie al successo della scorsa edizione, diversi Paesi hanno deciso di organizzare la  Fashion’s Night Out in più città. In Italia l’evento si terrà infatti a Milano, a Roma e per la prima volta anche a Firenze; in Germania a Berlino e Dusseldorf, in Russia a Mosca e San Pietroburgo, in Messico a Città del Messico e a Guadalajara; in Brasile a San Paolo e Rio de Janeiro mentre in Grecia ad Atene e Thessaloniki.
“Siamo orgogliosi di dare ancora una volta il nostro sostegno al mercato della moda che, soprattutto nel nostro Paese, rappresenta uno dei settori economici più importanti” – dice Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia – “Giunto alla sua quarta edizione, l’evento è ormai un appuntamento fisso con le città che coinvolge migliaia di persone, un momento fondamentale per avvicinare  il mondo della moda a tutti gli appassionati e una vera e propria festa dello shopping. Inoltre, Vogue Fashion’s Night Out  è anche l’occasione per sostenere progetti concreti a favore delle città e delle collettività che ci ospiteranno”.
I fondi raccolti lo scorso anno a Milano dalla vendita degli oggetti brandizzati “Vogue Fashion’s Night Out” sono stati devoluti a favore dell’associazione culturale “Amici di Brera e dei Musei Milanesi” e hanno permesso l’acquisto del quadro di San Giovanni Evangelista del Maestro della Pala Sforzesca, il quadro è stato poi donato alla Pinacoteca di Brera. Inoltre, l’associazione ha provveduto al potenziamento dell’impianto di illuminazione del Salone Napoleonico della Pinacoteca. I fondi raccolti a Roma sono stati invece destinati alla Croce Rossa Italiana per l’acquisto di un apparecchio portatile per ecografie ginecologiche da utilizzarsi in attività sanitarie per la diagnostica, la cura e la prevenzione a favore delle donne che si trovano in aree geografiche con particolare disagio assistenziale.
I siti web di Vogue in tutto il mondo, le pagine Facebook e gli account Twitter daranno tutti gli aggiornamenti relativi alle edizioni locali, non appena i dettagli degli eventi saranno confermati. In particolare sarà attivo per l’Italia il sito http://vfno.vogue.itcostantemente aggiornato con le novità dell’edizione 2012 della Vogue Fashion’s Night Out.
 

Anna Maria Cancellieri, “chi colpisce Equitalia colpisce lo Stato”

May 12, 2012 Leave a comment

“Chi colpisce Equitalia colpisce lo Stato”, secondo quanto sostiene il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri, intervenendo al Salone del libro in un dibattito dal titolo ‘Trame di memoria, Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, vent’anni dopo’.

Dulce Pontes, fascino incredibile dell’Angola

May 12, 2012 Leave a comment

Dulce Pontes la conobbi con  ”O primerio Canto“, un album che mi ha fatto scoprire il fascino incredibile della sua voce. Credo sia l’album più bello e completo tra tutti quelli di Dulce Ponte, un lavoro che le costò tre anni di fatiche e di ricerche, di studio, di approfondimento che resero la voce e lo stile della musicista portoghese ancora più personale e unica. Accanto a lei ci sono personaggi musicali del suo livello, come il sassofonista Wayne Shorter, la cantante Maria Joao, l’incredibile percussionista indiano Trilok Gurtu, Waldemar Bastos, insieme per un viaggio musicale che non conosce confini. Pochi album hanno la forza emotiva, la ricchezza musicale, la potenza evocativa di questo. Un gioiello di passione e sentimento cantato in una lingua, il portoghese, che nelle sue mani diventa uno straordinario esperanto del cuore. Oggi vi regalo una canzone che amo profondamente, mi commuove e mi fa pensare alle tristi realtà del mondo, alla sofferenza, alle ingiustizie della politica, al chiasso ostinato di certe regole, all’immane abisso in cui è sprofondato l’essere umano. “Velha Chica“, del grande musicista angolano Waldemar Bastos, uomo che ha conosciuto bene la violenza, la repressione, l’esilio dall’Angola e l’omicidio del figlio José Alfonso. Oggi la situazione in Angola si è stabilizzata, una parvenza di democrazia è in atto, ma tutto questo costò tante vite umane. E’ una storia triste, struggente, umanamente toccante e vibrante; ho provato a tradurla e spero sia comprensibile. Felice settimana, sognando la Bellezza e allontando per il tempo di una canzone le volgarità del Mondo.

La Vecchia Chica

Un tempo la vecchia Chica
vendeva cola e zenzero
e poi, di pomeriggio, lavava i vestiti
per un padrone importante,
e noi i bimbi della scuola
chiedevamo a nonna Chica
qual era la ragione di quella povertà,
di quella nostra sofferenza.
“Zitto, bimbo, non parlare di politica,
non parlare di politica, non parlare di politica”.

Eppure la vecchia Chica, avvolta nei pensieri,
lei la sapeva, ma non la diceva, la ragione di quella sofferenza.
“Zitto, bimbo, non parlare di politica,
non parlare di politica, non parlare di politica”.

Il tempo passò e la vecchia Chica divenne solo più vecchia,
tutto ciò che riuscì a costruire era una capanna, col tetto di zinco,
col tetto di zinco.
“Zitto, bimbo, non parlare di politica, non parlare di politica”.

Ma chi vede adesso
il volto di quella signora, di quella signora,
vede solo rughe di dolore, di dolore, di dolore!
E tutto ciò che lei dice, ora è:
“Sai bimbo, quando morirò, voglio vedere l’Angola vivere in pace!
Sai bimbo, quando morirò voglio vedere l’Angola e il Mondo in Pace!”.

Paolo Pautasso – Fonte: My Amazighen

 

Categories: Musica Tags: ,

Caparezza, da giugno la nuova tournée

Partirà il 22 giugno da Collegno (Torino)  la nuova tournée estiva dopo quella invernale di Caparezza tornato anche per questa edizione del Concertone del Primo Maggio a Roma in Piazza San Giovanni. Con “Eretico tour 4-L’estinzione” il cantautore Michele Salvemini in arte Caparezza dopo 80 live iniziati da marzo delle scorso anno ora nuove date  tra giugno e agosto. Il nome del titolo della tournée è  ripreso dal titolo del suo ultimo album “Il Sogno Eretico” uscito nel marzo 2011 dove si è conquistato il disco di platino. Il rapper italiano inizierà la sua  tappa da Collegno per proseguire  verso Padova il 29, unica data fuori dall’italia il 30 giugno a Lugano in Svizzera, il 12 Luglio ad Arezzo, il 13  a Sesto San Giovanni (Milano), il 17 a Giffoni in provincia di Salerno il 20 a Roma per il Rock in Roma; il 9 agosto  a Brescia per  poi finire l’11 nella sua Puglia a Cannole  provincia di Lecce.

Emilio Di Iorio

Categories: Musica News Tags: