Home > Sententia > Anonymus China, hacktivisti di Anonymus contro i siti governativi della Cina

Anonymus China, hacktivisti di Anonymus contro i siti governativi della Cina

Il famoso, quanto infallibile ed irrintracciabile gruppo di ‘hacktivisti’ di Anonymus in pochi giorni ha già fatto saltare qualcosa come 300 siti governativi in Cina a protesta della censura sul web che vige in tutto il territorio. Il collettivo degli hacker ha anche dichiarato, alla France Press, che continuerà a colpire il governo cinese fin quando la censura non sarà definitivamente abolita e annunciano di aver già individuato altri obiettivi importanti da colpire e che dal 30 marzo è nato un gruppo di Anonymus China. In particolare gli attacchi dei cyber attivisti contro la censura e le menzogne dei vari governi mondiali, negli attacchi sferrati contro il governo cinese, ha operato una serie di azioni che hanno modificato le home page dei 300 siti interessati inserendo un testo in bella vista in cui il governo della Cina veniva definito vile. Il nuovo gruppo di Anonymus China ha annunciato di aver violato otto siti del governo di Pechino facendo apparire nelle home page una scritta che cita: “Per tutti questi anni il governo comunista cinese ha imposto al suo popolo leggi ingiuste, sappiate che non siete infallibili. Oggi vengono violati i vostri siti web e domani sarà il vostro vile regime a cadere”.

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Sententia Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: