Home > Scientia > Tenecteplase, farmaco anti-embolo risponde miracolosamente su effetti dell’ictus

Tenecteplase, farmaco anti-embolo risponde miracolosamente su effetti dell’ictus

Una recentissima ricerca australiana ha dimostrato come un comune farmaco anti-embolo, solitamente utilizzato nella cura di pazienti infartuati, abbia avuto degli efficaci risultati anche in individui che erano stati colpiti da ictus. Le prove effettuate durante la ricerca hanno evidenziato come le persone che si portavano addosso i gravi effetti dell’ictus, abbiano presentato una ripresa che ha quasi del miracoloso, una volta sottoposti alla cura con il farmaco in questione. Infatti tutti coloro che assumono questo medicinale, pare che in un paio di giorni dal ricovero in ospedale a causa dell’ictus, riescano ad alzarsi e ad uscirvi con le proprie gambe, dopo che a causa di questa patologia erano stati costretti alla paralisi e incapaci di riuscire a parlare. Il farmaco è il Tenecteplase, della famiglia dei trobolitici utilizzati solitamente per la cura dell’infarto del miocardico acuto. La ricerca è stata portata avanti dagli ospedali di Melbourne e di Newcastle.

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Scientia Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: