Archive

Archive for March 29, 2012

Fiorella Mannoia, via al nuovo tour della famosa cantante

La prima data che si è svolta al Palalottomatica di Roma lo scorso 24 marzo, con alcuni musicisti africani, con Noemi e Frankie Hi Nrg e si è conclusa con ‘Cara’, famosa canzone di Lucio Dalla, che l’artista ha voluto dedicare all’amico cantautore da poco scomparso. Fiorella Mannoia nel suo nuovo tour propone brani del nuovo CD ‘Sud’, disco che vuol essere un inno alla fratellanza e a sostegno dei popoli del sud del Mondo, spesso dimenticati, ignorati e sfruttati dalle logiche commerciali, politiche e arriviste della civiltà industrialmente progredita. Negli spettacoli del suo tour, Mannoia ha voluto la presenza della cantante Noemi, del gruppo Rap Frankie Hi NRG e alcuni ballerini di Capoeira, ed inoltre propone una versione reggae della canzone ‘Vieni via con me’ di Paolo Conte.

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Musica News Tags:

“Tutte le carte in regola per essere Piero”, parole e musica omaggio a Piero Ciampi al nono appuntamento di Teatar

March 29, 2012 Leave a comment

“Tutte le carte in regola per essere Piero”: musica e parole del cantautore Ciampi in scena nell’auditorium Bcc.
Venerdì 30 marzo in sala don Besana, per il nono appuntamento di Teatar, arriva uno spettacolo di teatro canzone dedicato a Piero Ciampi, il musicista livornese morto nel 1980 che rivoluzionò la nostra canzone d’autore.
Dopo il grande successo raccolto dal La Spartizione di Piero Chiara, andato in scena il 24 febbraio, gli spettacoli della stagione di Teatar tornano nell’auditorium Don Besana della Bcc a Busto Garolfo venerdì 30 marzo alle 21.00 con “Tutte le carte per essere Piero”. Lo spettacolo vuole essere un omaggio nelal forma del teatro canzone a uno degli artisti più irriverenti, ironici e controcorrente della musica d’autore italiana. Prodotto dal Teatro della Tosse di Genova, con testo e regia di Gian Piero Alloisio, “Tutte le carte in regola per essere Piero” nasce da un’idea dell’attore comico Adolfo Margiotta e vedrà sul palco lo stesso Margiotta con Roberta Alloisio (premio Tenco 2011 come migliore interprete femminile) e Fabio Invernizzi. Oltre alle canzoni di Piero Ciampi, saranno eseguiti brani di Roberto Ciampi, Gianni Marchetti e Pino Pavone. Tutte le carte in regola per essere Piero è il nono appuntamento di Teatar, rassegna teatrale che tocca sette comuni del Nord Ovest milanese con Busto Garolfo nel ruolo di capofila. «Una nuova serata di alto livello che la nostra Amministrazione con Bcc e Pellegrini offre ai suoi concittadini –dichiara l’assessore alla Cultura di Busto Garolfo, Luca Vezzaro–. Un ospite d’eccezione, Adolfo Margiotta, grande attore più volte apprezzato nelle prime serate di Adriano Celentano, in un nuovo spettacolo che é andato in scena nei più importanti teatri d’Italia. È il nostro modo per esprimere in modo tangibile l’affetto che nutriamo per il nostro Paese e i nostri cittadini».
«La splendida risposta di pubblico avuta in occasione del primo spettacolo è la miglior dimostrazione della bontà della proposta culturale fatta al territorio –dice Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate–. Del resto la qualità premia sempre e –sono certo– contribuisce ad arricchire una comunità».
Lo spettacolo, a ingresso gratuito, è prenotabile sino a giovedì 29 marzo dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 al 342 0686430.
Il programma della seconda stagione di Teatar è pubblicato sul sito http://www.teatarweb.org/live.

Categories: Teatro Eventi Tags: ,

Adrienne Rich, poetessa femminista muore nella sua casa di Santa Cruz

Nata il 16 marzo del 1929 a Baltimora nel Maryland, è morta il 27 marzo, all’età di 82 anni, nella sua casa di Santa Cruz, in California, Adrienne Rich, poetessa femminista che si batteva per i diritti delle donne lesbiche. Era affetta da anni da una malattia degenerativa – l’artrite reumatoide – e il decesso si è verificato proprio a causa di complicanze legate a tale patologia che l’ha accompagnata per tutta la sua vita da donna adulta. Adrienne Rich è stata per decenni una delle scrittrici più seguite ed influenti del movimento femminista internazionale, conosciuta, stimata e rispettata in particolare dal mondo intellettuale americano. In un dialogo con l’amico scrittore, Raymond, descrisse le donne transessuali come uomini che hanno rinunciato al possesso presunto di una virilità, in una società patriarcale con l’auto castrazione e si batté per includere queste donne in tutto l’universo lesbico, contro ogni forma di discriminazione. Fra i vari riconoscimenti ricevuti, Adrienne Rich ottenne la laurea ad onoris causa presso l’Università di Harvard nel 1989, il premio alla carriera, William Whitehead per la scrittura gay e lesbica nel 1990, il premio dell’Istituto Nazionale delle Arti e della Letteratura nel 1960 e nel 2006 le venne riconosciuta la medaglia della National Book Foundation per il brillante contributo apportato alla letteratura americana. Con lei se ne va un grande pezzo di storia del femminismo e delle lotte per i diritti civili ed umani delle donne, rimangono i suoi scritti e le sue parole impresse a fuoco nell’atmosfera del cambiamento dei tempi.

Carla Liberatore

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Obituario Tags: ,

Santa Cruz, triste annuncio per la morte della poetessa Adrienne Rich

March 29, 2012 Leave a comment

La poetessa americana Adrienne Rich, i cui versi hanno ispirato una generazione di femministe, lesbiche e pacifisti, è morta nella sua casa a Santa Cruz, in California, all’età di 82 anni. Il figlio della scrittrice, Pablo Conrad, ha fatto sapere che la madre è deceduta per complicazioni di artrite reumatoide. Nei suoi scritti Rich ha esplorato temi come diritti delle donne, razzismo, sessualità, giustizia economia e amore tra donne. Ha pubblicato più di 12 volumi di poesie e cinque raccolte di saggi. Nel 1974 vinse il National Book Award per la raccolta ‘Diving into the Wreck’. Nel 2004 fu premiata con il National Book Critics Circle Award per la poesia per ‘The School Among the Ruins’.

Fonte: La Presse

Categories: Obituario Tags: ,

“Dire poesia”, 4° edizione del festival internazionale da Intesa Sanpaolo a Vicenza

March 29, 2012 Leave a comment

Dal 21 marzo al 13 giugno – Vicenza
Dal 21 marzo al 13 giugno Vicenza diventa la capitale della poesia con la 4° edizione del festival internazionale “Dire poesia”, promosso da Intesa Sanpaolo – Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari e dal Comune di Vicenza.
Le grandi voci della poesia contemporanea affidano alla parola lirica un racconto e una testimonianza sulla storia attuale in 10 appuntamenti, curati da Stefano Strazzabosco: dalla spoken poetry antirazzista del canadese George Elliott Clarke (16 aprile) a quella della sudafricana Natalia Molebatsi (6 maggio); dalla difesa dei diritti umani del polacco Paul Polansky (27 aprile) all’impegno politico del portoghese Manuel Alegre (23 maggio); dalla dolorante fantasia balcanica di Abdulah Sidran (25 maggio) fino alla visionarietà del boliviano Jesús Urzagasti (13 giugno).
La poesia italiana sarà rappresentata da Umberto Fiori che inaugura il programma il 21 marzo(giornata mondiale della poesia) e da Anna Maria Farabbi (12 maggio). Italiani saranno anche i talenti emergenti di “Dire Poesia Off” (9 giugno): la milanese Cristina Alziati e il veneziano Andrea Longega.
Pensata per le nuove generazioni è infine la gara di poesia orale di “Poetry Slam” (7 giugno).
L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero.
Per informazioni:
– Gallerie d’Italia, Palazzo Leoni Montanari tel. 800.578875
– Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza tel. 0444 222101