Archive

Archive for March 21, 2012

Premio Moda “Città dei Sassi”… moda, eleganza e creatività a Matera

March 21, 2012 Leave a comment


PREMIO MODA “CITTA’ DEI SASSI”
www.premiomoda.it  
PUBLIMUSIC di Gallitto Sabrina Arianna
Sede legale: Matera, Via Lucana n. 184 f/g, Tel e Fax 0835.344116,
www.publimusic.com  – e-mail  info@publimusic.com
Cod. Fisc. GLL SRN 71D43 F052R  – P.Iva n. 01023350778
TITOLO 
PREMIO MODA “CITTA’ DEI SASSI
DESCRIZIONE 
Il Premio Moda “Città dei Sassi” è una manifestazione riservata alla nuova generazione italiana ed internazionale di stilisti creatori della moda. Nato nel 2008 dalla passione che caratterizza l’azienda promotrice, la Publimusic, nel 2011 il Premio ha rafforzato la sua dimensione con la Terza Edizione dell’evento.
E’ un marchio registrato, elemento questo a supporto della volontà della Publimusic di investire sul prodotto nel medio/lungo periodo.
Da sempre convinti, e i dati del settore lo confermano, che la moda rappresenta in Italia uno dei principali settori caratterizzanti l’economia del paese capace di contribuire ad affermare il made in Italy in numerosi Paesi ad economia avanzata, i promotori hanno da subito creduto che l’idea di ospitare l’Alta Moda nella Città dei Sassi fosse un’idea vincente capace di valorizzare ulteriormente il patrimonio storico architettonico che caratterizza la città.  
Questi ultimi hanno fermamente creduto e concretamente investito tempo e dedizione nell’idea progettuale determinati a creare un brand unico nel suo genere. Tale convinzione è stata supportata da numerose considerazioni legate alla particolarità del settore moda, ma, soprattutto, dalla individuazione di un connubio esclusivo tra il fascino della città dei Sassi e la creatività della moda. Si tratta, infatti, di due patrimoni completamente differenti che però hanno in comune la non riproducibilità in contesti diversi: in altre parole, i Sassi non sarebbero tali in nessuna altra parte del mondo e, allo stesso modo, la creatività italiana nella moda ha da tempo conquistato un primato a livello mondiale finora imbattuto anche dalle inesorabili leggi della globalizzazione. 
Creare un evento, quindi, che leghi fortemente il patrimonio storico architettonico e la bellezza del talento creativo applicato alla moda, determina una unicità sulla quale è diventato naturale puntare.
I numerosi punti di forza insiti in tale visione, nonché gli aspetti innovativi legati alla natura di premio internazionale dedicato agli stilisti professionisti,  emergenti e non, hanno contribuito a determinare la costruzione di un evento che si concretizza in una serata estiva ma che comporta mesi di lavoro dietro le quinte, tra pubbliche relazioni, progettazione, contatti con ospiti illustri, casting e soprattutto cura e scrupolo nella selezione degli stilisti candidati. E’ quest’ultimo aspetto, infatti, che determina una crescita di credibilità dello stesso premio nel momento in cui la selezione difficile e l’aggiudicazione di un premio conferito da una giuria illustre consentono ai vincitori di spendere la propria vittoria nel mondo della moda e dello spettacolo e contemporaneamente contribuire ad accrescere la notorietà del premio e della stessa città.
MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Nato come Concorso Nazionale per  Stilisti di moda, a partire dall’edizione 2012 il Premio Moda “Città dei Sassi” diventerà un Concorso Internazionale. 
La partecipazione alla competizione prevede una procedura di iscrizione reperibile, come l’insieme delle altre informazioni inerenti il concorso, sul sito www.premiomoda.it .
Successivamente, a chiusura dei termini di iscrizione, una Giuria Tecnica, appositamente nominata,  decreta gli otto stilisti finalisti che avranno la possibilità di presentare una  collezione di  creazioni di moda, nello specifico di Alta Moda donna, sezioni Abbigliamento e Accessori. 
Nella serata dell’evento, davanti a una Giuria Speciale composta da esperti e rappresentanti illustri del mondo della moda italiana, dell’imprenditoria locale e delle associazioni di categoria, affiancata da una Giuria composta da rappresentanti della stampa, gli stilisti proporranno le proprie originali creazioni nella splendida P.zza San Francesco d’Assisi con una scenografia naturale ed imponente quale è quella della facciata in stile barocco della omonima chiesa. L’atmosfera è ricercata e creata illuminando ad arte la facciata in tufo e la sua scalinata bianca che con eleganza dominano la piazza. Due maxischermi laterali completano il palcoscenico. Una competizione che assume il taglio di un vero e proprio spettacolo di moda, articolato in tempi televisivi, con ospiti di livello nazionale. 
Sono assegnati: il Premio Moda “Città dei Sassi” (premio in denaro), 
il Premio della Critica, 
il Premio della Camera della Moda della Calabria (Presidente onorario Santo Versace).
Ai premi già previsti si aggiungerà: 

il Premio Speciale “Premio Moda al Cinema”, un premio appositamente ispirato al cinema e che sarà aggiudicato da colui il quale avrà, nel corso della sua sfilata, saputo meglio interpretare il significato e il ruolo del cinema nella moda.
Il Premio Moda “Città dei Sassi” dedica il suddetto premio, nell’edizione 2012, all’attrice Sophia Loren, icona del cinema italiano nel mondo, in occasione della celebrazione dei 50 anni del Premio Oscar quale migliore attrice nel film “La Ciociara”.
Concluso il premio, le creazioni di tutti gli stilisti finalisti continuano a rivivere attraverso il sito web che supporta, in tal modo, il lavoro degli stilisti cha hanno scelto il Premio Moda per promuovere il loro talento nell’alta moda. Una vetrina virtuale che continua a far rivivere non solo la serata ma anche il fascino della città dei Sassi.  
Dall’edizione 2012, vi sarà, oltre all’introduzione del “Premio Moda al Cinema” un’ulteriore novità: la Publimusic ha ideato, infatti, due eventi espositivi nella settimana che precede e in quella che segue la serata evento del 30 giugno. In particolare, trattasi, nel primo caso, di una esposizione di abiti delle prime edizioni aventi la finalità di focalizzare l’attenzione della città sull’evento ed accrescerne la visibilità oltre che l’attesa; nel secondo caso, nella settimana che segue, la medesima esposizione continuerà nella location già individuata e si arricchirà degli abiti che gli stilisti avranno appositamente disegnato per il Premio dedicato al cinema, oltre che di foto, immagini, proiezioni video relativi al Premio appena concluso. 
Infine, va ricordato che il Premio Moda è già inserito nella programmazione dei festeggiamenti in onore di Maria. SS. della Bruna, ed è gratuitamente fruibile dal pubblico presente, composto non solo da materani ma anche da numerosi turisti che potranno così apprezzare un evento moda nella  Città dei Sassi, Patrimonio Unesco dell’umanità, candidata a Capitale europea della cultura 2019.
VISIBILITA’
Il premio è presente on line sul sito www.premiomoda.it , strumento di divulgazione dell’evento, nonché canale attraverso il quale gli stilisti interessati possono conoscere il regolamento e iscriversi al concorso, mentre gli utenti interessati alla manifestazione possono trovare tutto il materiale video e fotografico relativo alle precedenti edizioni. La versione inglese del sito è attualmente in fase di completamento: ciò favorirà un ulteriore potenziamento dell’evento e amplierà le prospettive di crescita sia in termini di stilisti partecipanti che di visitatori. 
FINALITA’ ED OBIETTIVI 
L’obiettivo principale della Publimusic è quello di accreditare il premio tra gli eventi di riferimento del settore nel panorama italiano. In altre parole, creare un appuntamento annuale della Moda a carattere nazionale e internazionale. A tal scopo il premio è stato già trasformato in premio internazionale. 
Con questo nuovo concept dell’evento il lavoro per la realizzazione della 4^ edizione si è avviato.
La sua realizzazione è prevista nell’ultimo fine settimana di Giugno 2012, a Matera, con  la partecipazione di personalità del mondo del giornalismo, della TV e del cinema. Gli organizzatori, allo scopo, hanno stretto importanti collaborazioni con stilisti e personaggi illustri del panorama italiano i cui nomi verranno resi pubblici durante la conferenza stampa, giugno 2012.
 

Categories: Eventi Tags:

“LIBYA. Fotografie di Pietro Masturzo”, personale presso Centro Culturale Candiani di Mestre

March 21, 2012 Leave a comment


Sarà inaugurata venerdì 9 marzo alle ore 18.00 al Centro Culturale Candiani la mostra Libya. Fotografie di Pietro Masturzo organizzata dal Centro mestrino in collaborazione con Shots Gallery. Visitabile fino al 31 marzo 2012, l’esposizione raccoglie trenta fotografie tratte dal reportage realizzato durante la guerra contro il regime del Colonnello Gheddafi ucciso dai ribelli il 20 ottobre dopo una lenta agonia, mandata in mondo visione grazie alle riprese realizzate con i telefonini dagli stessi assassini.
La mostra intende sollecitare un momento di riflessione sul presente e sul futuro della nazione. La fine del regime di Gheddafi chiude un capitolo della sua storia ma pone la Libia davanti a un futuro gravido di interrogativi. Reggerà l’unità nazionale o prevarranno le divisioni tribali e i conflitti centro-periferia? Avanzeranno i processi di democratizzazione o si imporrano le formazioni islamiste radicali? E che ruolo avranno gli stati che hanno appoggiato la coalizione anti-Gheddafi?
Ne parleranno Renzo Guolo, studioso del mondo islamico, docente all’Università di Padova ed editorialista di “Repubblica” e Lucia Goracci, inviata di guerra del Tg3 Rai il 21 marzo alle ore 18.00 nel corso dell’incontro Libia. La guerra e la nazione organizzato nell’ambito della mostra in collaborazione con l’Associazione Esodo.
Pietro Masturzo, classe 1980, napoletano, dopo aver ottenuto la laurea in Relazioni internazionali presso l’Università L’Orientale di Napoli ha iniziato, dal 2007, a lavorare come fotografo professionista con diverse agenzie di fotogiornalismo, pubblicando i suoi lavori sulle più importanti testate giornalistiche italiane. Ancora giovanissimo, ha vinto il World Press Photo Award 2009 con l’immagine – che sarà esposta in mostra – della donna iraniana che immersa nella distesa dei tetti di Teheran lancia nella notte incombente il suo richiamo alla rivolta.
Informazioni e contatti
Info: Centro Culturale Candiani tel. 041.2386111
Piazzale Candiani, 7 – Mestre 
fax 041.2386112
http://www.comune.venezia.it/candiani 
ufficiostampa.candiani@comune.venezia.it
Prezzi – Ingresso intero: libero
 

“Enjoy the silence”, personale di Andrea Morucchio presso Shots Gallery di Bergamo

March 21, 2012 Leave a comment

Il 24 marzo 2012 si inaugura alla Shots Gallery di Bergamo, la personale di Andrea Morucchio, “Enjoy the silence”, 15 immagini che raccontano del “silenzio dell’architettura”. 
Cesare Colombo, nel testo critico elaborato per l’esposizione scrive: “L’indagine urbana che fotografi autori, in tutto il mondo, stanno oggi conducendo, è un’ indagine artistica e contemporaneamente esistenziale… L’uomo è qui assente ma presente, tutto appare artificiale, eppure vissuto. Tutto è manufatto. A Cuba come a Venezia, o in Sicilia… Queste fotografie non sono decorative, malgrado tutto. Sono il frutto di un recupero raffinato di forme, dentro cui stanno però chiusi dei pezzi della nostra vita. Vicende non facilmente narrabili, enigmi privati e sociali. Sono fotografie che si possono leggere in modo veloce, occhiate piene di dinamismo. Ma che si può tentare anche di decifrare con lentezza e rispetto. Noi possiamo trovare qui l’eco di nostre emozioni, di lontane esperienze, di ricordi dolcissimi o di oscure tensioni. Alla fine, c’è un po’ di noi stessi in ognuna.” 
dal 24 marzo al 3 maggio 2012 presso:
Shots Gallery sas
di Raffaella Ferrari 
Piazzetta del Santuario 2 d
Borgo Santa Caterina
24121 Bergamo 
Ingresso libero
Orari di apertura
martedì e mercoledì: 9.30-12 (pomeriggio su appuntamento)
giovedì, venerdì e sabato: 9.30-12; 16-19
domenica e lunedì chiuso
Per informazioni:
Tel 347.8141887
www.shotsgallery.it 
info@shotsgallery.it

Antonio (Tonino) Guerra, triste annuncio per la morte del poeta amico di Fellini

È morto Tonino Guerra, il poeta amico di Fellini Aveva 92 anni. Dai versi in dialetto al cinema, passando per le stampe e i dipinti, una vita spesa per la cultura. È morto nella sua Santarcagelo, da mesi costretto a letto in condizioni di salute precarie. Il suo compleanno era stato festeggiato da poco con due giorni di festeggiamenti nel suo paese natale.
La notizia della scomparsa arriva dall’Istituto di cultura italiana a Mosca, in seguito confermata dai familiari: «Alle 8.30 della mattina del 21 marzo 2012, in piazza Ganganelli, a Santarcangelo, nella casa di Tonino Guerra è entrato il silenzio», nota diffusa dalla Provincia di Rimini, nella quale la moglie Lora e il figlio Andrea ne annunciano la morte.

Marius Creati

Categories: Obituario Tags:

“Premio Internazionale Federico II e i Poeti tra le Stelle”, concorso letterario e artistico in Puglia

March 21, 2012 Leave a comment

La Società Astronomica Italiana – Sezione Puglia – bandisce il PREMIO INTERNAZIONALE FEDERICO II E I POETI TRA LE STELLE – IV edizione 2012 – concorso letterario (opere, in lingua italiana, poetiche e narrative) e artistico (opere in disegno e pittura) contenenti temi, esperienze, ispirazioni e soggetti riferibili  all’astronomia e agli oggetti e meraviglie del cosmo.
Il concorso è realizzato con la collaborazione organizzativa di The Lunar Society Italia, associazione di promozione sociale e divulgazione scientifica con sede a Bari,  Apuliae Manuscripta, associazione di promozione del patrimonio culturale pugliese con sede a Conversano (Ba) e Herbora, cooperativa con finalità di solidarietà sociale con sede ad Alberobello (Ba).
Il Premio sarà, inoltre, liberamente promosso dagli organismi rappresentanti la cultura e le comunità italiane presenti all’estero, dalle istituzioni scolastiche di Puglia, Basilicata, Molise, Campania, Calabria, Sicilia, Marche e Toscana, dagli organismi socio-assistenziali pugliesi, dagli organismi e istituzioni di divulgazione e studio della storia e della cultura medievali, dagli organismi culturali di diffusione della arti letterarie e artistiche, dalle istituzioni accademiche, scientifiche, amatoriali e professionali del mondo dell’astronomia italiana.
Il Premio sostiene le attività di EMERGENCY, associazione italiana indipendente e neutrale, nata per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.
Il Premio promuove tra gli studenti di scuola secondaria di II grado le OLIMPIADI DI ASTRONOMIA organizzate dalla Società Astronomica Italiana e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica in collaborazione con il Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca. 
Il presente Bando e tutte le opere in concorso saranno pubblicate ufficialmente sul sito web istituzionale della Società Astronomica Italiana Sezione Puglia – www.saitpuglia.it.

Categories: Eventi Tags:

Strage di Toulouse, sepoltura in Marocco per uno dei parà

March 21, 2012 Leave a comment

Il paracadutista d’origine marocchina ucciso con altri due militari a Toulouse e Montauban, nel sud-ovest della Francia, sarà inumato nel nord del Marocco, conformemente alle volontà della sua famiglia. Imad Ziaten, nato in Francia nel 1981, sarà interrato a M’diq, città d’origine della famiglia.  Il giovane uomo, sottoufficiale del 1° Reggimento dei paracudisti (RTP) di Francazal (periferia di Toulouse), si trovava nelle vicinanze della sua moto quando l’assassino si è avvicinato e l’ha colpito in volto, prima di prendere la fuga in scooter. Anche altri due paracudisti di origini maghrebine, Mohamed Legouad e Abel Chenouf sono stati uccisi nei pressi della caserma a Montauban, mentre ritiravano contante ad uno sportello automatico Bancomat. Il Re Mohammed VI ha espresso in un comunicato stampa, rivolto al presidente francese Sarkozy e ai famigliari delle vittime,  il suo vivo cordoglio condannando  l’uccisione dei tre paracadusti e delle innocenti vittime della scuola ebraica  dichiarando che si è trattata di una barbarie indegna e senza giustificazioni.

Fonte: My Amazighen

Categories: Cronaca Tags: ,

Coronacollina Acula, fossili di scheletro animale preistorico nel sud dell’Australia

Era simile ad una spugna e viveva nei fondali marini circa 550 milioni di anni fa. È l’animale più antico dotato di uno scheletro e si trattava di un organismo marino chiamato Coronacollina Acula, vissuto sulla terra nel periodo Ediacarano, ossia poco prima della nascita della vita nelle sue più varie diversificazioni di tutti gli organismi viventi, avvenuta nel periodo Cambriano. I resti fossili dell’animale sono stati ritrovati nel sud dell’Australia, da una spedizione di ricercatori paleontologi dell’Università della California.

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Archeo Tags: ,