Archive

Archive for March 1, 2012

Lady Gaga, possibile debutto cinematografico in “Men in Black III”

March 1, 2012 Leave a comment

Lady Gaga potrebbe a breve fare il suo debutto al cinema nel film “Men in Black III”. Il condizionale è d’obbligo visto che non c’è niente di ufficiale. A scatenare questo rumor è stata una dichiarazione di Will Smith, protagonista della pellicola, riportata dal sito brasiliano Elcorillord.com. “Abbiamo un paio di cameo di personaggi celebri – ha affermato l’attore americano durante il suo viaggio a Rio la scorsa settimana -, ma non possiamo rivelare chi saranno. Dobbiamo mantenere la sorpresa della presenza di Lady Gaga”.
Scivolone o battuta volutamente scherzosa? Qualunque cosa sia, la frase di Smith ha avuto notevoli effetti dal punto di vista pubblicitario, catalizzando l’attenzione di milioni di fan dell’eccentrica cantante newyorkese. Il terzo film della saga degli ‘uomini in nero’, diretto ancora una volta da Barry Sonnenfeld, vedrà Josh Brolin e Emma Thompson, al fianco dei soliti Will Smith e Tommy Lee Jones, interpretare gli agenti segreti che combattono gli alieni sulla terra.
Miss Germanotta, da par suo, ha già declinato interessanti proposte da numerosi registi, non sentendosi ancora pronta per il mondo del cinema. Che l’idea di vestire i panni di un’aliena possa aver fatto cambiare idea alla nuova regina del pop?

Fonte: TMNews

Lucio Dalla, muore improvvisamente un grande nome della musica italiana

March 1, 2012 Leave a comment

Lucio Dalla è morto: un infarto lo ha stroncato in Svizzera. Dalla, che avrebbe compiuto 69 anni fra tre giorni, era in Svizzera per una tournée: ieri sera a Montreaux, all’Auditorium Stravinsky, poi a Basilea, Lugano e Ginevra. Nato a Bologna il 4 marzo 1943 ha iniziato a suonare sin da giovanissimo ed è diventato uno dei più affermati cantautori italiani con oltre 50 anni di carriera. Di recente era tornato al Festival di Sanremo accompagnando il giovane Pierdavide Carone, con il quale aveva eseguito il brano Nanì.
Giovanissimo inizia a suonare vari strumenti e nel 1962 entra come clarinettista nel gruppo dei Flippers. Il debutto nella canzone avviene nel 1964 grazie all’interessamento di Gino Paoli che ha intenzione di fare di Dalla il primo cantante soul italiano. Fino al ’70 Dalla si divide tra le sperimentazioni che spesso lo mettono in contatto con il movimento beat, e le prime composizioni musicali.
Nel 1970 ottiene il primo successo come compositore: Gianni Morandi incide la sua “Occhi di ragazza” e la porta in vetta alle classifiche di vendita. Nel 1971 al Festival di Sanremo presenta “4/3/1943”, ribattezzata da tutto il pubblico “Gesù Bambino”. Seguono successi come “Piazza Grande”, “Il gigante e la bambina” e “Itaca” e dalla collaborazione con il poeta bolognese Roberto Roversi arrivano tre album storici: “Il giorno aveva cinque teste”, “Anidride solforosa” e “Automobili”.
Nel 1977 con “Come è profondo il mare”, Dalla debutta anche come autore dei testi delle proprie canzoni, un periodo d’oro che culmina con “Caruso”, riconosciuta come una delle più belle mai scritte nella storia della musica contemporanea, venduta in nove milioni di copie in tutto il mondo in decine di versioni e interpretata anche da Luciano Pavarotti.
Alla fine degli anni ’80 è completamente assorbito dal progetto Dalla-Morandi, con disco e tournée e nel 1990 la sua “Attenti al lupo” inserita nell’album “Cambio”, detiene il record di vendite in Italia . Seguono altri successi con gli “Canzoni” e le composizioni di musiche per il cinema per film di Monicelli, Antonioni, Giannarelli, Verdone, Campiotti, Placido e altri registi.
Nel 2003 porta in scena “Tosca. Amore disperato”, l’opera totalmente inedita scritta ispirandosi alla “Tosca” di Puccini. Di recente era uscito “Questo è Amore”, nuovo progetto discografico per riscoprire i suoi brani meno noti al grande pubblico con in più 3 inediti e un duetto con Marco Mengoni.

Fonte: TMNews

Categories: Obituario Tags:

“I tesori di Ibn Battouta”, a Marrakech nuovo Caftan 2012

March 1, 2012 Leave a comment

L’avvenimento molto fashion ”Caftan 2012“, previsto per il 12 maggio, si terrà quest’anno ancora a Marrakech, al Palais des Congrès. Il tema per quest’anno è “I tesori di Ibn Battouta”, e tredici stilisti presenteranno le loro creazioni. Sono stati scelti anche due giovani talenti dagli organizzatori di Caftan, che presenteranno le loro collezioni durante lo stesso défilé. Gli stilisti sono: Kacem Sahl pour Dar Oum Al Ghaït, Siham El Habti, Amina Bousayri, Romeo, Meryem Boussikouk, Meriem Benamor, Abdelhanine Raouh, El Batoul Cain Allah, Meriem Belkhayat, Lahoucine Aït Lmahdi, Simohamed Lakhder e i nuovo due talenti Safae Ibrahimi e Kenza Benaboud.  Jais Zinoun, coreagrafo e regista, sostituirà  Said Mahrouf  come direttore artistico della XVIa edizione di Caftan.

Fonte: My Amazighen

Categories: Moda Eventi Tags: ,

Cardinale Angelo Bagnasco, politica come ruolo basilare di etica sociale

March 1, 2012 Leave a comment

“L’utile è uno scopo legittimo, ma se diventa fine a se stesso va contro l’uomo, per questa ragione non va mai separato dall’utilità sociale. Nel concetto di utilità sociale è sempre inclusa la valenza etica che attiene direttamente alla realizzazione della persona che non può mai essere ridotto a soddisfazione di beni materiali; egli infatti trascende verso beni che non sono e non possono essere merci”. Lo sostiene il cardinale Angelo Bagnasco durante il suo intervento dal titolo ‘Un’economia per l’uomo e per la società’, presso la London School of Economics dove è stato ospite. “Ritorna così il ruolo insostituibile della politica – ha spiegato ancora il religioso – che ha la responsabilità imprescindibile di visione ideale ed etica (etica razionale), al fine di garantire non solamente il quadro giuridico più adeguato per orientare lo sviluppo e regolare i rapporti di tipo economico, ma innanzitutto di progetto di società che risponda a quell’umanesimo integrale e aperto alla Trascendenza e agli altri che ha fatto l’Europa”.
Bagnasco ha inoltre sottolineato che “un sistema economico-sociale equilibrato promuove la compresenza di pubblico e privato, inclusa l’azione del non profit, così che si configuri una pluralità di centri decisionali e di dinamiche operative che si completano e si bilanciano in vista del bene di tutti”. Durante il suo lungo discorso, il cardinale, partendo dall’origine etimologica della parola ‘economia’, ha spiegato che è assolutamente necessario eliminare le disparità sociali e che per questo un’economia fine a se stessa non può che implodere. “Il bene comune, scopo della politica, non è la somma dei beni individuali – ha detto – ma l’insieme delle condizioni perché ognuno, singoli, famiglie e gruppi, possano realizzare se stessi secondo verità e vocazione. Ciò richiede visione della vita sociale che, anche in economia, chiede un rapporto virtuoso tra principi e valori. I valori sono il rilievo che i principi hanno nella stima generale”.

Fonte: La Presse

Categories: Ecclesia Tags:

“Ricicl’ARtE”, rassegna itinerante con tema ambiente e riciclo nella zona del Vesuvio

March 1, 2012 Leave a comment

“Ricicl’ARtE”, rassegna itinerante del comprensorio vesuviano con tema ambiente e riciclo
Immaginiamo i rifiuti che quotidianamente vengono gettati (lattine, tappi di bottiglia, scarti di legno, cartacce, bottiglie di vetro, flaconi di plastica) riprendere vita per regalarci musica, giocoe arte. Immaginiamo che tutto questo crei momenti di aggregazione intergenerazionale, di confronto e riflessione. Ecco l’intento della rassegna “Ricicl’ARtE”, quattro giorni di altrettanti appuntamenti in cui artisti di strada, musicisti, conferenze e laboratori tematici faranno tappa nei comuni della zona del vesuviano un tempo nota come la “Sylva Mala” ovvero Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase. L’evento è organizzato grazie al P.T.G. 212/2011 del S.I.R.G. CAMPANIA con comune capofila Torre Annunziata (NA) e in convenzione con i comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Pompei, Trecase ed è coordinato da Dario Scudieri, presidente del forum dei giovani di Torre Annunziata in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Fabio Carfio Comunicazioni (che ha curato l’intera direzione artistica dell’evento).
La prima tappa della manifestazione è prevista in piazza Sant’Anna a Boscotrecase per domenica mattina 4 marzo 2012 e vedrà, dalle ore 9.00, l’allestimento del “Ludobus – Artingioco”, un vero e proprio bus dal quale salteranno fuori giochi giganti di un tempo costruiti interamente con materiale di riuso e al 100% ecocompatibile; i simpatici operatori dello stesso organizzeranno laboratori aperti a tutti in cui rifiuti domestici si trasformeranno in simpatici giocattoli e bijou. Durante l’evento il clown-giocoliere Smilo si esibirà in uno spettacolo di arte di strada.
Il 6 marzo 2012, “Ricicl’ARtE” farà, invece, tappa a Boscoreale nei locali dell’ex stazione FS gestita interamente dai volontari dell’Associazione “Stella Cometa”. Dalle ore 18.00 ci sarà una conferenza dal titolo “Ambiente, rifiuti e Energie Alternative” in cui interverranno professori e studenti universitari, in apertura ci sarà una presentazione di Vincenzo Martire, presidente dell’associazione ospitante; il moderatore sarà Fabio Ciaravola. Parallelamente alla stessa sarà allestita una mostra collettiva con tema “Ambiente e Riciclo” curata dalla dottoressa Marta Accardo e associazioni territoriali presenteranno le proprie attività. Al termine ci sarà un DjSet con aperitivo e una estemporanea aperta a tutti.
La villa comunale di Trecase, il 15 marzo 2012, accoglierà il concerto degli “Integral Buatt”, una band formata da percussionisti già impegnati sul territorio con gruppi di samba quali i Batacoto che terranno una dimostrazione su come qualsiasi oggetto nasconde un suono e a cui seguirà una vera e propria esibizione. Dalle 18.30 si alterneranno, invece, due tra i più promettenti artisti di strada in Campania ovvero il ventriloquo-marionettista Mauro Ascione e il giocoliere-mangiafuoco Carlos Juggling Show.
La rassegna vedrà il suo evento conclusivo il giorno sabato 24 marzo 2012 nella villa comunale di Torre Annunziata a pochi passi dalla Marina del Sole. Dalle 19.00 ad uno spettacolo di giochi con il fuoco a cura degli artisti partenopei “Nulleamai & ContactAle” seguirà l’esibizione di una delle band più originali del panorama italiano di musica da “riciclo”; dal centro Italia arrivano i “Riciclato Circo Musicale”, band che, grazie ad un incredibile lavoro di ricerca e sperimentazione, riesce ad esibirsi con strumenti totalmente auto-costruiti in un repertorio che riesce a spaziare dai classici sempreverdi della musica italiana alla tecno. Un concerto che incuriosisce grazie soprattutto agli strumenti utilizzati: un cassetto diventa una chitarra, delle chiavi inglesi si trasformano in uno Xilofono, un complesso di bidoni, barattoli, vassoi e coperchi formano una vera e propria batteria.
Durante tutti gli appuntamenti sarà allestita un’area gratuita a disposizione dei giovani artigiani per l’ esposizione delle proprie creazioni e per le associazioni territoriali non politicizzate che vogliono far conoscere le proprie iniziative. Inoltre, “postazioni OFF” potranno essere occupate da artisti di strada che vorranno esibirsi in maniera estemporanea.
Per ulteriori informazioni: “Fabio Carfio Comunicazioni” – cell. 347 0579043 – email fabiocarfiocomunicazioni@gmail.com Per prendere nota dell’evento partecipa su Facebook.

Fonte: Enternews

Categories: Eventi Tags:

Caracas, invio di petrolio alla Siria

March 1, 2012 Leave a comment

Il governo venezuelano sta consegnando petrolio alla Siria e non ha intenzione di fermarsi. Lo ha dichiarato il ministro dell’Energia, Rafael Ramirez, spiegando che l’eventualità di affrontare sanzioni internazionali non dissuaderà Caracas dall’inviare carburante diesel via mare al regime di Damasco. “La Siria – ha spiegato il ministro – è un Paese colpito da un blocco navale e se ha bisogno di diesel e noi possiamo fornirlo, non c’è ragione per non farlo”. Finora, ha aggiunto Ramirez, la compagnia petrolifera di Stato Petroleos de Venezuela ha inviato a Damasco due consegne di 300mila barili ciascuna.
Il presidente venezuelano Hugo Chavez è uno stretto alleato dell’omologo siriano Bashar Assad e si è spesso scagliato contro le sanzioni internazionali imposte al regime a causa della repressione del dissenso, giunta all’undicesimo mese consecutivo, che secondo le Nazioni unite ha provocato molti più di 7.500 morti. Gli attivisti riferiscono invece che le vittime sono oltre 8mila, di cui oltre la metà civili. La Siria non è sottoposta a un blocco navale come sostenuto dal governo venezuelano, ma le sanzioni dell’Ue hanno congelato i beni di alcuni funzionari e della Banca centrale, tentando di colpire l’accesso a equipaggiamenti per i settori di petrolio e gas. Finora, però, le misure punitive hanno avuto pochi effetti sul regime di Assad.

Fonte: La Presse