Home > Salus > Taurina – Clorexidina – Aspartame, sostanze nocive da non sottovalutare

Taurina – Clorexidina – Aspartame, sostanze nocive da non sottovalutare

Questo articolo è il risultato di una ricerca che ho fatto, partita dal mio forte interesse nel sapere cosa c’è dentro quel che mangio. Ci sono case italiane come Ferrero o Barilla che sono considerate tra le più sane al mondo in fatto di qualità degli ingredienti utilizzati, e ne dovremmo andare fieri. Già, perché in alcuni prodotti che utilizziamo spesso potrebbero essere presenti tre ingredienti: Taurina (energy drinks come RedBull e non solo…), Clorexidina (molti colluttori) e Aspartame (quasi tutte le chewing gum). Lo scopo di questo articolo certamente non è non farvi più bere/usare/mangiare energy drinks, collutori e chewing gum, ma certamente vi farà riflettere un po’…
Taurina: non c’è da preoccuparsi
Parliamo subito della Taurina. E diciamo subito che si tratta di un liquido che deriva dagli animali e che, in teoria, non fa alcun male all’uomo. Delle tre sostanze che esamineremo infatti la Taurina è la meno pericolosa. Qui però parliamo non di una sostanza pericolosa, ma di una sostanza che, se sapessimo da dove proviene, potrebbe farci un notevole ribrezzo. È risaputo che in molte caramelle energetiche, in alcune marche di latte artificiale e nella RedBull è contenuta una piccola percentuale di Taurina. E perché dovrebbe preoccupare? La Taurina deriva naturalmente dai testicoli dei tori (questo è scientifico), e nella RedBull c’è la Taurina, quindi noi beviamo una sostanza proveniente dai testicoli dei tori? Ovviamente nessuno berrebbe RedBull se fosse veramente così. È risaputo che la Taurina è una sostanza molto energetica, ma può essere riprodotta sinteticamente, cioè in laboratorio. Come dice un Snopes.com, un sito medico autorevole, la RedBull è una bevanda sicuramente con qualche ingrediente sospetto come il Glucuronolattone, l’esagerata dose di caffeina e la Taurina, di derivazione animale ma copiata in laboratorio. In ogni caso, anche se copiata in laboratorio è sempre Taurina.
In conclusione possiamo dire che RedBull è una bevanda veramente energetica perché sfrutta ingredienti di recente introduzione nelle bevande, quindi contiene ingredienti che provocano veramente in noi uno stimolo energico e non si tratta solo di una bevanda “commerciale”. Probabilmente ha avuto un passato un po’ turbolento ma al momento i siti medici affermano che RedBull contiene sostanze controllate e sicure, per ora.
Clorexidina: un pericolo che non conosciamo
Molti di noi usano il collutorio ogni giorno. È certamente un’ottimo strumento se usato dopo lo spazzolino per allungare la pulizia e disinfezione dei denti per parecchie ore. Il problema dei collutori è semplice:

  1. Collutori come Listerine sono molto commerciali e limitatamente efficaci
  2. Tutti gli altri collutori contengono la Clorexidina e sono molto efficaci

La Clorexidina è un disinfettante riconosciuto per la sua grande capacità di eliminare moltissimi batteri, si tratta quindi, in termini tecnici, di un battericida ed è sempre segnalata nei collutori se contenuta. Fin qui non ha nulla di strano, se non che ultimamente sono sorti tantissimi dubbi su questa sostanza. Innanzitutto se utilizzata poco per pochi giorni non dovrebbe avere alcun rischio sulla nostra salute. Se però viene utilizzata quotidianamente, sembra che qualche rischio ci sia…

  1. Aumento della colorazione dei denti, che può addirittura diventare permanente, cioè nemmeno curabile con la normale pulizia dentale
  2. Aumento della pigmentazione dei denti
  3. Aumento nella formazione di calcoli nelle gengive
  4. Forte alterazione del gusto

Il consiglio comune che si trova sul web è dunque di stare attenti ad usare collutori con clorexidina, stare attenti significa sostanzialmente chiedere al proprio dentista se usarli e quanto usarli.
Aspartame: il più pericoloso
L’Aspartame è un dolcificante artificiale prodotto solo da una multinazionale chiamata NutraSweet. Un po’ come lo zucchero, solo che è prodotto in laboratorio. Come tutte le sostanze prodotte in laboratorio, sorge sempre prima o poi qualche dubbio sul loro impatto nella nostra salute. L’Aspartame è contenuto in tantissime Chewing Gum, da Vigorsol a Brooklyn: quasi tutte contengono Aspartame. Pare infatti che questa sostanza possa essere la causa di molti tumori, secondo quanto verificato su dei test su animali, è dunque dubbia la tossicità o meno di questa sostanza. Nonostante il dubbio continua ad essere contenuta in tantissime caramelle e chewing gum che mangiamo ogni giorno.
Dopo una serie di test pluriennali da parte di molte organizzazioni sanitarie come EFSA in Europa o il National Cancer Institute in America, è stato affermato che l’Aspartame è sicuro, e ne è stato fissato un limite di assunzione giornaliera, cioè 40 mg/kg peso corporeo. In realtà è stato dichiarato che è sicuro, ma non è stato smentito il fatto che possa provocare tumori.
In conclusione non c’è la certezza assoluta che questa sostanza sia pericolosa, sicuramente non è molto pericolosa in quanto altrimenti sarebbero sorti molti più tumori negli ultimi anni e si sarebbe scoperto che sarebbero derivati dall’aspartame, però il rischio c’è, e parte sia più alto per i bambini.
Conclusioni
Come la storia insegna, purtroppo i prodotti sintetici non sono mai sperimentati a sufficienza. Non avremo mai la certezza assoluta nel giro di pochi anni se siano sicuri o meno. Il consiglio dei medici è sempre lo stesso: qualsiasi sostanza, chimica o naturale, va assunta nelle giuste dosi. Anche le sostanze naturali, se assunte in dosi eccessive possono gravare sulla nostra salute, per questo si parla spesso di dieta sana ed equilibrata. Dunque ripetiamo, la Taurina non sembra essere una sostanza pericolosa, certo non bisogna bere 10 RedBull al giorno. La Clorexidina è risaputo che può causare problemi di varia natura se assunta ogni giorno per molto tempo. Mentre l’Aspartame è una sostanza con molti dubbi, il consiglio è semplicemente di non mangiarsi un pacchetto di chewing gum al giorno, anche perché le gomme da masticare contengono altre sostanze che se assunte in dose elevate ogni giorno possono causare problemi.
Questo articolo è stato scritto principalmente sulla base di quanto scritto su Wikipedia, e poi sulla base di altre fonti americane e non di siti medici e odontoiatrici, ovviamente ci decliniamo ogni responsabilità per quanto detto e vi ricordiamo che il primo consiglio e i primi pareri devono essere sempre dati dal vostro medico.

Alberto Ziveri

Fonte: Skimbu

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: