Home > Sententia > Paolo Garimberti, disinformazione intollerabile al Festival di Sanremo secondo presidente Rai

Paolo Garimberti, disinformazione intollerabile al Festival di Sanremo secondo presidente Rai

Rai si dissocia, insulti e censure con protervia inescusabile
Adriano Celentano al Festival di Sanremo si è reso responsabile di “disinformazione” e “intollerabile censura” con “insulti” e anche si “denigrazioni delle istituzioni” da cui il servizio pubblico radiotelevisivo della Rai “non può che dissociarsi”. Lo ha affermato il presidente della Rai Paolo Garimberti.
“La libertà è sacra ed è sacra – ha scritto in una dichiarazione- anche quella di Adriano Celentano. La libertà però deve essere esercitata con responsabilità e rispetto. Perché altrimenti non è libertà, è qualcosa di profondamente diverso che rende persino le provocazioni insopportabili. Auspicare la chiusura di un giornale è invocare la censura, una intollerabile censura. Non c’è altro modo di definirla. E sorprende che a buttarla lì sul tavolo, con inescusabile protervia, sia stato chi, per anni, ha lamentato di essere vittima dello stesso trattamento. Così come è intollerabile insultare qualcuno che non può rispondere. Non si possono poi denigrare istituzioni come la Corte Costituzionale, stravolgendo il senso del suo operato: citare parzialmente l’articolo uno della Carta affermando che la “sovranità appartiene al popolo” senza completarlo aggiungendo “che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione” è un’operazione di disinformazione da cui la Rai, che è Servizio Pubblico, non può che dissociarsi”.

Fonte: TMNews

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: