Home > Sententia > Le Femen, topless sotto zero contro Gazprom a Mosca

Le Femen, topless sotto zero contro Gazprom a Mosca

Le Femen, diventate famose per le loro azioni a seno nudo: vogliamo la revisione dei contratti firmati da Tymoshenko.
Con trenta gradi sotto lo zero, le femministe ucraine del gruppo Femen non hanno rinunciato al topless per un’azione di protesta presso il quartier generale di Gazprom, a Mosca, organizzata per denunciare “il terrorismo del gas”, ovvero gli alti prezzi a cui il colosso russo del gas vende metano all’Ucraina. Armate di cartelli con scritto “Stop al ricatto del gas” e “Spegnete Gazprom!”, un piccolo drappello di ragazze a seno nudo ha inizialmente dribblato le guardie davanti alla sede di Gazprom, ma la polizia è intervenuta quando una di loro è riuscita a salire su un tetto dell’edificio, da dove si è smessa a sventolare una bandiera ucraina.
Famose per le loro azioni in topless, e non solo in patria (sono state anche a Roma, per contestare l’allora premier Silvio Berlusconi, e in Vaticano), le giovani di Femen portano le loro proteste ovunque vi siano vicende considerate ingiuste o discriminatorie. Nel caso odierno, hanno chiesto la revisione dei contratti “da furto firmati da Tymoshenko, con prezzi mortali per l’Ucraina”, si legge in una nota. Per gli accordi di fornitura siglati nel 2009 con Vladimir Putin, l’ex premier Yulia Tymoshenko è stata condannata a sette anni di carcer per abuso di ufficio.

Fonte: TMNews

Categories: Sententia Tags: , ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: