Home > Eventi > RePanettone, due giorni dedicati al re dei dolci a Milano

RePanettone, due giorni dedicati al re dei dolci a Milano

“C’era una volta un re. Tutti lo conoscevano, tutti lo amavano, ma pochissimi sapevano che era un re. Finché un giorno, la città che tanti anni prima lui aveva lasciato per conquistare il mondo si ricordò chi lui fosse veramente. Da allora, i suoi concittadini organizzarono ogni anno una festa per celebrare la sua grandezza, che da quel momento nessuno mise mai più in dubbio.”

Torna per la quarta edizione a Milano, RePanettone: una festa dedicata al famosissimo dolce milanese per celebrarne i molteplici gusti, le mani sapienti degli artigiani che li realizzano e per farci pregustare il Natale. L’evento, ideato daStanislao Porzio, dopo la fortunata edizione londinese di ottobre presso l’Istituto Italiano di Cultura, avrà luogo nei giorni 26-27 novembre, orario 11-19, presso lo Spazio ex Ansaldo, via Bergognone 34. Da quest’anno con il supporto dell’ associazione Amici del panettone.

Le virtù che hanno reso popolare quest’evento (l’anno scorso 10 mila visitatori), la qualità e l’accessibilità, non si smentiscono neanche quest’anno. L’ ingresso è gratuito così come gli assaggi di squisiti panettoni artigianali in mostra, che verranno venduti al prezzo speciale di 19,00 euro al chilo, lo stesso dell’anno scorso. Restano immutate anche le finalità della festa, che intende riaffermare il rapporto particolare del capoluogo lombardo con il suo dolce, proponendo al grande pubblico il panettone in alcune delle sue più smaglianti interpretazioni, per far comprendere a quali vertici di eccellenza può arrivare il re della tradizione gastronomica milanese.

In quest’edizione tra i numerosi espositori, alcuni tra i maestri assoluti del genere lievitati: Achille Zoia di Concorezzo (MB), Vincenzo Santoro di Milano, Luca Montersino di Alba (CN), Sal De Riso di Tramonti (SA), Claudio Gatti di Tabiano (PR), Paolo Sacchetti di Prato, Alfonso Pepe di S. Egidio Monte Albino (SA), Emanuele Lenti di Grottaglie (TA). Presenti anche quest’anno pasticcieri d’oltreconfine: i Fratelli Buletti, di Airolo, Canton Ticino (CH). Sarà della partita anche la Cooperativa sociale Giotto, di cui fanno parte i detenuti del carcere di Padova che da alcuni anni hanno intrapreso con ottimi risultati il mestiere di pasticcieri.

E ovviamente non mancherà un buon bicchiere di vino con cui accompagnare il re dei dolci, grazie al Consorzio Tutela Vini D.O.C. Colli Piacentini, partner della festa che sarà presente con la Malvasia dei Colli Piacentini, che in ogni sua versione, da quella frizzante a quella spumantizzata dolce, fino alla prestigiosa variante Passita, si abbina in maniera ideale con il panettone. Similmente ai panettoni, anche la Malvasia sarà in libera degustazione, previo acquisto di un calice che ogni visitatore potrà portare via con sé al prezzo di 3 euro. Come l’anno scorso una parte del contributo sarà devoluto in beneficenza alla CAF di Milano.

Ma la manifestazione, oltre a celebrare il gusto, sarà l’occasione per numerosi altri eventi, come la 13a edizione di Panettone d’Oro, Premio alla virtù civica di chi vive a Milano, non mancheranno i Laboratori del gusto, degustazioni di panettoni e vini a numero chiuso, grande successo dell’anno scorso, a cura di Slow Food® Milano con Patrizia Frisoli, e del Consorzio Tutela Vini D.O.C. Colli Piacentini, con il sommelier AIS Giovanni Derba (ore 13, 15, 17 di sab e dom; la partecipazione, più una bottiglia del Consorzio, 10 €; prenotazioni tel. 02 2048 0319, o scrivere a porzio@repanettone.it).

Tante le novità rispetto all’edizione precedente tra cui il premio “I Custodi del Panettone”, riconoscimento agli imballi più funzionali, più ecosostenibili e più creativi per il dolce milanese, fortemente voluto da Comieco, sempre impegnato a sostenere l’invenzione cartotecnica e la sostenibilità. Ma anche la mostra “Leggende e modi di dire sul panettone”, con il contributo di Giorgio Maurie la Biblioteca Comunale Sormani di Milano, che hanno generosamente messo a disposizione testi e immagini. Insomma un evento da non perdere non solo per deliziare il palato ma anche per riscoprire così un dolce le cui origini sfumano nella leggenda, diventato famoso in tutto il mondo e da generazioni accompagna i giorni di festa del Natale.

L’evento è organizzato dall’Associazione Amici del Panettone, presidente Sabrina Dallagiovanna, segretario Stanislao Porzio. Prestigiosi i Patrocini concessi congiuntamente dagli Assessorati al Commercio, Attività produttive, Turismo, Marketing territoriale e alla Cultura, Expo, Moda, Design del Comune di Milanoe dall’ Assessorato alla Sicurezza, Polizia provinciale, Protezione civile, Prevenzione, Turismo della Provincia di Milano. Main sponsor: Consorzio Tutela Vini D.O.C. Colli Piacentini, sponsor ufficiali: Mulino DallagiovannaComiecoA2AAMSA. L’evento gode della collaborazione di Amphibia, di X-Novo Design, di Lurisia, di Novotel e Ibis, diCastalimenti e della media partnership di Telenova e Radio Marconi.

Fonte: Noisymag

Categories: Eventi Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: