Archive

Archive for August 22, 2011

Biennale di Venezia / 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Orizzonti 2011

August 22, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

la Biennale di Venezia / 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica / Orizzonti

Siglo ng pagluluwal (Century of Birthing) di Lav Diaz si aggiunge al programma di Orizzonti (10 settembre)

Marian Ilmestys (The Annunciation) di Elija-Liisa Ahtila e Monkey Sandwich di Wim Vandekeybus sono i due film di chiusura di Orizzonti (10 settembre)

Siglo ng pagluluwal (Century of Birthing), il nuovo film di Lav Diaz, il pluripremiato (anche a Venezia) regista considerato il padre del Nuovissimo Cinema Filippino, si aggiunge al programma della sezione Orizzonti della 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (31 agosto – 10 settembre 2011), diretta da Marco Mueller e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.

Per chiudere il programma di Orizzonti, sabato 10 settembre, invece, sono state scelte due opere che muovono dalla commistione di linguaggi espressivi diversi:

  • Marian Ilmestys (The Annunciation), rielaborazione cinema di elementi di una video-installazione dell’artista visiva e regista finlandese Eija-Liisa Ahtila (quest’anno nella Giuria del Concorso di Venezia 68)
  • Monkey Sandwich, backstage immaginario di una messa in scena teatrale che dialoga con la danza, realizzato dal regista, coreografo, performer e fotografo belga Wim Vandekeybus.

Siglo ng pagluluwal (Century of Birthing), che sarà presentato il 10 settembre in prima mondiale in Orizzonti Eventi, intende essere una meditazione sui ruoli dell’artista, e racconta due storie apparentemente differenti: l’una focalizzata su un regista che ha speso anni a lavorare sulla sua ultima opera, e l’altra su un leader di culto cristiano in una regione rurale.

Siglo ng pagluluwal (Century of Birthing) segna il ritorno a Venezia di Lav Diaz, nella Giuria Orizzonti lo scorso anno e già premiato due volte in Orizzonti, nel 2008 con Melancholia (Gran Premio Orizzonti), e nel 2007 con Kagadanan sa banwaan ning mga engkanto (Death in the Land of Encantos, Menzione Speciale).

Nel film, Lav Diaz fa dire a Homer, il regista protagonista del film: “Con il cinema facciamo rivivere i nostri ricordi. Con il cinema possiamo perfino reinventare quei ricordi. Con il cinema ricordiamo il passato, il presente e il futuro… adesso. Grazie al cinema ricorderemo il mondo“. Poi aggiunge: “Cinema significa esistere“».

Marian Ilmestys (The Annunciation) dell’artista visiva e regista finlandese Eija-Liisa Ahtila reinterpreta attraverso le immagini in movimento uno dei motivi principali dell’iconografia cristiana, l’Annunciazione. L’opera attinge dal Vangelo di Luca (1:26-38) e dai numerosi dipinti con i quali gli artisti nel corso del tempo hanno reso la loro visione dell’evento evangelico. Questa versione dell’Annunciazione è ambientata nel presente. L’opera consiste in un’effettiva ricostruzione dell’evento, basata sui materiali raccolti durante i preparativi per le riprese. Il film è stato girato in gran parte durante l’inverno gelido del 2010 nell’innevata riserva naturale di Aulanko, nel sud della Finlandia. Il set riproduceva l’atelier di un artista e la scena dell’Annunciazione. Tutti gli attori umani, a parte due, sono non professionisti, per la maggior parte beneficiari dell’associazione caritatevole Helsinki Deaconess Institute. Gli attori animali sono un corvo ammaestrato, due asini comuni e un gruppo di piccioni viaggiatori da allevamento. Seppur tratti da un testo esistente, gli eventi, i ruoli e i dialoghi sono stati adattati durante le riprese alla presenza scenica dei singoli attori. Eija-Liisa Ahtila parla così della sua opera: “Quando si avvia un progetto, e necessario mettersi in sintonia con qualcosa che ancora non esiste – almeno per quel che ne sappiamo – e scriverne la storia. Ma come si fa a sapere di cosa parlare, se non ci e già familiare? E cosa ne sappiamo in quella fase iniziale? Come dare vita a questa cosa? Come avvicinarci e intraprendere un dialogo – su quale argomento poi e in che lingua? L’approccio istintivo e quello di muoversi su un terreno noto e familiare, a volte con tale forza e precisione da osservare le cose da un solo punto di vista e in un’unica direzione, tutto in perfetto ordine – qualcosa davanti, qualcos’altro dietro e cosi via – in prospettiva. Ma ciò che e noto può rispondere ai criteri necessari per la descrizione di un miracolo? Ci può travolgere di stupore, se lo conosciamo cosi bene e a fondo? Cos’altro possiamo vederci? Può subentrare tuttavia un interrogativo che non ci e chiaro. O un’immagine che sconcerta la mente. Sono in mostra da qualche parte, inattesa di essere scoperti. Non resta che vedere chi si ferma ad osservarli. E come li osserva”.

Il coreografo Wim Vandekeybus usa frequentemente film e video nei suoi spettacoli, ma il desiderio di raccontare storie lo ha portato irresistibilmente verso il cinema. Il lungometraggio Monkey Sandwich è il suo primo progetto che usa dialoghi, un trampolino di lancio verso il film progettato a lungo Galloping Mind. Monkey Sandwich è un viaggio affascinante e nell’ambiziosa fusione di film e performance dal vivo, uno spettacolo che miscela musica, danza, teatro e cinema. Il film gioca una parte notevole in Monkey Sandwich. Tuttavia, l’intera scena danza. Sul palcoscenico vediamo il giovane artista Damien Chapelle. In un’ ingegnosa interazione con il film, l’attore si muove, oscillando fra solitudine e felicità, in un processo teso a creare un mondo tutto suo. A volte è euforico, a volte vulnerabile, indifeso e indagatore, proprio come i personaggi proiettati dalla sua mente, con i quali tenta invano di entrare in contatto. Monkey Sandwich è un groviglio di racconti. Dalla spassosa scena di apertura sulle bugie del teatro e la follia della direzione, temi universali come la solitudine e la perdita vengono portati a galla. Vandekeybus intreccia tutto questo magistralmente in un affascinante viaggio e riesce nel suo ambizioso intento di fondere film e spettacolo dal vivo. Wim Vandekeybus ha dichiarato a proposito di  Monkey Sandwich: “E’ un film che parla di errori, perdite e colpe. Un elogio all’arte del racconto che intreccia varie leggende in un’unica storia sulla catastrofe provocata da un errore umano. La gente racconta storie per spiegarne altre, usando un tipo di comunicazione che suggerisce i fatti: logici oppure no, divertenti o spaventosi, crudeli o moralizzanti, veri o inventati. E’ una sorta di usanza popolare post-industriale per rispondere alle paure e ai desideri universali. Come facevano in passato i trovatori con le loro canzoni, cosi la gente inventa storie per esprimere ciò che ha dentro. Monkey Sandwich e la storia di un uomo alle prese con le conseguenze delle sue azioni,  spesso incapace di esprimere ciò che vorrebbe.

“Caccia Al Ladro” di Alfred Hitchcock [1955]

August 22, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il gatto perde il pelo, ma non il vizio

Terzo e ultimo film girato da Alfred Hitchcock avente come protagonista la bellissima Grace Kelly, Caccia Al Ladro prende le distanze sia dall’intrigante Il Delitto Perfetto sia dall’avvincentissimo La Finestra Sul Cortile, entrambi usciti nelle sale l’anno precedente al film in questione.
Se infatti i due film appena citati pongono al centro delle vicende lo sviluppo dell’intrigo da parte dei protagonisti e solo marginalmente toccano il tema amoroso, Caccia Al Ladro è invece una scorrevole ed elegante commedia rosa che poggia sulle solide basi del thriller classico hitchcockiano.
La mano del maestro inglese c’è e si vede, ma manca un po’ l’originalità e se il film risulta più che godibile grandissima parte del merito deve essere imputato a un magistrale Cary Grant, per l’occasione ladro gentiluomo, e a una ben inserita ma soprattutto splendida Grace Kelly.
A differenze di altri film di Hitchcock infatti poco è da scoprire e quel poco è oltretutto sufficientemente prevedibile. D’altronde lo spettatore non conosce l’identità dell’assassino fino alle ultime scene costringendo il regista a seminare qua e là [deboli] indizi per fuorviare le conclusioni dello spettatore. Sarebbe molto meglio, come di consueto per le sue opere, far conoscere sin dall’inizio il volto del colpevole, in favore di un’analisi psicologica ed emotiva che crei la vera tensione in chi sta osservando le vicende.
E invece quel voyeurismo impareggiabile che avevamo apprezzato in Notorius o in Nodo Alla Gola qui è assente per lasciare ampi spazi a intelligenti e taglienti scambi di battute fra i personaggi, i quali non saranno altro che una figurina immediatamente identificabile e categorizzabile inserita all’interno dei non troppo complicati eventi.
La storia è quella di un Diabolik in versione francese che, intento a fuggire dalla polizia per dimostrare a modo suo la propria innocenza, incapperà nella bella bionda venuta dall’America.
Purtroppo l’ironia è valida ma non è sufficiente a stimolare attivamente lo spettatore portandolo all’interno stesso della scena.
La fotografia è altrettanto valida ma ben lontana da una mimesi con la realtà e quindi oggi ci può apparire come tutt’altro che efficace, malgrado alcuni [ma non troppi] movimenti di macchina garantiscano un livello registico sempre più alto rispetto alla media dell’epoca.
Viene da domandarsi se Hitchcock abbia preso alla leggera l’incarico della realizzazione di questo film. Forse si. Sicuramente sottovalutò l’impegno per Il Delitto Perfetto e in quell’occasione sfornò un capolavoro. In realtà, impegnato o meno, bisognerà attendere fino alla svolta di Psycho, cinque anni e sei lungometraggi dopo, per ri-trovare il vero Hitchcock innovatore di regia e di soggetto di un intero genere cinematografico.

Ma questo ha forse poca importanza. Come il gatto nero che si aggira costantemente sui tetti dei lussuosi hotel di Caccia Al Ladro, anche Hitchcock sa camminare a passo felpato fra gli stili e i generi. In questo caso si avvicina con fare furtivo alla commedia sospettando un thriller, ne sente l’odore, ci gioca un po’, e poi si allontana rapidamente cercando l’ispirazione per qualcos’altro. E’ pur sempre un gatto raffinato, e un boccone avvelenato lo schiverebbe a metri di distanza…

Danilo Cardone

Fonte: Cinefobie

“Viaggio intorno a un luogo”, mostra fotografica a Serrungarina in occasione della “Festa della Pera Angelica”

August 22, 2011 Leave a comment

APPUNTAMENTO CON LA FOTOGRAFIA A SERRUNGARINA

Appuntamento con la fotografia a Serrungarina in occasione della “Festa della Pera Angelica”: Sabato 3 settembre alle ore 18.00 alla Sala del Presepio, in pieno centro storico, si inaugura “Viaggio intorno a un luogo”. La mostra, organizzata dal Comune di Serrungarina in collaborazione con la Pro Loco, presenta gli scatti realizzati da un gruppo di 15 fotografi del Fotoclub Fano.

“Il progetto nasce” afferma il Sindaco Marta Falcioni “dall’idea di raccontare i luoghi e la gente di Serrungarina e dei suoi borghi attraverso le immagini, mettendo a fuoco e disvelando anche gli angoli più nascosti e spesso invisibili all’occhio umano frettoloso”.

La mostra perciò diventa, sia per la comunità locale che per i visitatori, l’occasione di riscoprire lo spirito, l’armonia e i valori di un territorio.

In programma anche un altro evento espositivo “Giocare con l’argilla” con una serie di scatti realizzati durante il laboratorio estivo di manipolazione dell’argilla per ragazzi dai 5 ai 13 anni. Il laboratorio, ispirato al metodo di Bruno Munari, è stato per tutti i partecipanti una splendida occasione di sperimentazione, scoperta ed apprendimento. Accanto alle immagini dei giovani al lavoro saranno esposti anche tutti i manufatti realizzati nel corso delle attività.

La mostra fotografica è stata coordinata da Silvana Vitali, i laboratori per i ragazzi da Matilde Panicali. Prezioso l’incontro con il prof. Giancarlo Bojani.

Le mostre sono aperte dal 3 all’11 settembre 2011. Gli orari: sabato 3 dalle ore 18.00 alle 24.00,  domenica 4 dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 24.00. Sabato10 dalle 16.00 alle 20.00,  domenica 11 dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00. Nei giorni feriali dalle ore 16,00 alle 19.00.

 Informazioni: 

Comune di Serrungarina tel. 0721 896129, http://www.comune.serrungarina.ps.it

Vino novello, sughereti a rischio d’incendio

August 22, 2011 Leave a comment

La quercia da sughero: importante albero che ha, nei millenni, mantenuto di qualità e fatto invecchiare casalingamente incontabili bottiglie di vino anche grazie ai suoi turaccioli in grado farlo respirare e maturarlo e stata da breve tempo soppiantata da nuovi tappi in plastica, che come struttura interna sono simili ai filtri, in pratica tante bollicine d’aria tra la struttura gommosa, su talune delle bottiglie con questi nuovi tappi potrete trovare la dicitura “non invecchiare” e tante grazie, ma tale scritta non è obbligatoria, così vi potreste trovare ad invecchiare il vino e scoprire il metodo d’imbottigliamento solo successivamente, tali tappi possono essere trovati anche nelle bottiglie dei vini DOC, la Comunità Europea ne ha autorizzato l’utilizzo per l’imbottigliamento, ma non è tutto, ha anche autorizzato l’inserimento del sughero, stavolta tritato, nel mosto della spremitura dell’uva, che così facendo in 3 giorni si trasforma già in vino novello, ragione per la quale da luoghi in cui era impensabile impiantare vitigni per la natura di terreni per nulla vocati, adesso arrivano vini senza garanzia, c’è poi chi fa il vino senza uva col sangue d’asino e acqua, ma questo tipo di produzione è fortunatamente illegale.

Avevano lodato la produzione dei tappi in plastica per tutelare le querce in sughero, ma è impossibile tutelare una cosa facendole mancare la sussistenza economica e come avvenuto per numerose foreste in Madagascar, isola del continente africano situata a sud est, trasformate in piantagioni di palma da olio, olio dal colore rosaceo, tripolinsaturo e quindi meno adatto all’alimentazione degli altri oli bipolinsaturi, quindi più digeribili, e per questo insufflato tal volta d’idrogeno, con cui, voce non confermata dalla scienza, diventa cancerogeno, così è avvenuto per le foreste di querce da sughero, le cosiddette sugherete (o sughereti), i cui alberi, una volta scortecciati, devono essere curati per prevenire non rari incendi, la cui facilità ad attizzarsi è ancor più facilitata dalla mancanza di naturale protezione fornita dallo spessore di copertura offerta dalla consistente corteccia che le viene sottratta, e da questo all’abbandono della produzione di sughero il passo è breve proprio per via dell’utilizzo dei tappi in plastica, eppure il sughero è ineguagliabile se volete far invecchiare del buon vino in bottiglia, bisognerà sapere quale bottiglia comprare, perché i tappi sono sempre nascosti sotto la pellicola di chiusura, in appello ai produttori, scrivete sull’etichetta se il turacciolo è di sughero, grazie, come al solito questa è un’altra operazione negativa in cui è implicato il denaro, tanta fatica per il Dio Bacco insegnarci a fare il vino e poi per denaro tutto si trasforma, fortuna che il cambiamento è in dirittura di arrivo, su questo mio stesso sito http://gennaro-gelmini.over-blog.it presto nuove sconcertanti prove sul futuro che ci attende, Nibiru compreso, ma solo per chi vuole vedere, siamo sobri!

Fonte: Gennaro-Gelmini

Categories: Sententia Tags: , ,

Biennale di Venezia / 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, calendario delle proiezioni pubbliche

August 22, 2011 Leave a comment

Calendario delle proiezioni pubbliche della 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Martedì 30 agosto 2011

17:00 SALA GRANDE

PREAPERTURA – INVITI

BOX OFFICE 3D di Ezio Greggio (Italia, 103’, v.o. italiano trad. sim. inglese) con Ezio Greggio, Gigi Proietti, Antonello Fassari, Maurizio Mattioli, Enzo Salvi, Anna Falchi, Gina Lollobrigida

20:30 ARENA DI CAMPO SAN POLO

PREAPERTURA – INVITI

I PICCIONI DI VENEZIA di Francesco Pasinetti (Italia, 12’, v.o. italiano)

A SEGUIRE

IMPARDONNABLES di André Téchiné (Francia, 111’, v.o. francese s/t italiano) con André Dussollier, Carole Bouquet, Mélanie Thierry, Adriana Asti, Mauro Conte

Mercoledì 31 agosto 2011

19:00 SALA GRANDE

CERIMONIA DI APERTURA – INVITI

A SEGUIRE

LIDO ’28 (1928) di Anonimo  (Italia, 4’)

A SEGUIRE

VENEZIA 68 – FILM D’APERTURA

THE IDES OF MARCH di George Clooney (Usa, 98′, v.o. inglese s/t italiano) con Ryan Gosling, George Clooney, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood

22:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO – FILM D’APERTURA

¡VIVAN LAS ANTIPODAS! di Victor Kossakovsky (Germania, Argentina, Olanda, Cile, 105′, v.o. spagnolo/russo/setswana/inglese  s/t inglese/italiano)

20:00 PALABIENNALE

VENEZIA 68 – FILM D’APERTURA

THE IDES OF MARCH di George Clooney (Usa, 98′, v.o. inglese s/t italiano) con Ryan Gosling, George Clooney, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO – FILM D’APERTURA

¡VIVAN LAS ANTIPODAS! di Victor Kossakovsky (Germania, Argentina, Olanda, Cile, 105′, v.o. spagnolo/russo/setswana/inglese  s/t inglese/italiano)

13:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

CRAZY HORSE di Frederick Wiseman (Francia, Usa, 128’, v.o. francese s/t inglese/italiano)

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

DI LA’ DAL VETRO di Andrea Di Bari (Italia, 19′, v.o. italiano s/t inglese) con Isa Danieli, Erri De Luca

A SEGUIRE

GIORNATE DEGLI AUTORI

LOVE AND BRUISES di Lou Ye (Francia, 105’, v.o. cinese/francese s/t inglese/italiano) con Tahar Rahim, Corinne Yam, Jalil Lespert, Lika Minamoto

17:00 SALA PERLA

RETROSPETTIVA

HERMITAGE (1967) di Carmelo Bene (Italia, 26′, v.o. italiano s/t inglese) con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli

IL CANTO D’AMORE DI ALFRED PRUFROCK (1967) di Nico D’Alessandria (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese) con Nico D’Alessandria

BIS (1967) di Paolo Brunatto (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese) con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Monti, Ornella Ferrari, Sylvano Bussotti, Vittorio Gelmetti

VIENI DOLCE MORTE (DELL’EGO) (1967-68) di Paolo Brunatto (Italia, 55’, senza dialoghi)

Giovedì 1 settembre 2011

11.00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

SUMMER GAMES (GIOCHI D’ESTATE) di Rolando Colla (Svizzera, Italia, 101′, v.o. italiano s/t inglese) con Armando Condolucci, Fiorella Campanella, Alessia Barela, Antonio Merone

15:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

INDIA, MATRI BHUMI di Roberto Rossellini (Italia, Francia, India, 90′, v.o. italiano s/t inglese)

17:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

SAIDEKE BALAI (WARRIORS OF THE RAINBOW: SEEDIQ BALE)  di Wei Te-Sheng (Cina, Taiwan, 150′, v.o. seediq/giapponese s/t inglese/italiano) con Da-Ching, Umin Boya, Landy Wen, Lo Mei-ling

20:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

CARNAGE di Roman Polanski (Francia, Germania, Spagna, Polonia, 79′, v.o. inglese s/t italiano) con Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz, John C. Reilly

22:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

W.E. di Madonna (Gran Bretagna, 110’, v.o. inglese s/t italiano) con Andrea Riseborough, Abbie Cornish, James D’Arcy, Oscar Isaac

14:30 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

SUMMER GAMES (GIOCHI D’ESTATE) di Rolando Colla (Svizzera, Italia, 101′, v.o. italiano s/t inglese) con Armando Condolucci, Fiorella Campanella, Alessia Barela, Antonio Merone

17:00 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

SCOSSA di Francesco Maselli, Carlo Lizzani, Ugo Gregoretti, Nino Russo (Italia, 95′, v.o. italiano/russo/dialetto messinese, s/t inglese/italiano) con Amanda Sandrelli, Massimo Ranieri, Paolo Briguglia, Lucia Sardo, Gianfranco Quero

20:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

CARNAGE di Roman Polanski (Francia, Germania, Spagna, Polonia, 79′, v.o. inglese s/t italiano) con Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz, John C. Reilly

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

W.E. di Madonna (Gran Bretagna, 110’, v.o. inglese s/t italiano) con Andrea Riseborough, Abbie Cornish, James D’Arcy, Oscar Isaac

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA – EVENTI

STOCKHOLM ÖSTRA di Simon Kaijser da Silva (Svezia, 95′, v.o. svedese s/t inglese/italiano) con Mikael Persbrandt, Iben Hjejle, Henrik Norlén, Liv Mjönes

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

RUGGINE di Daniele Gaglianone (Italia, 109′, v.o. italiano s/t inglese) con Filippo Timi, Stefano Accorsi, Valerio Mastandrea, Valeria Solarino

21:45   SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

LA DÉSINTÉGRATION di Philippe Faucon (Belgio, 81′, v.o. francese/arabo s/t inglese/italiano) con Rachid Debbouze, Yassine Azzouz, Perset Ymanol, Mohamed Nachit

14:30 SALA PERLA

FUORI CONCORSO

SCOSSA di Francesco Maselli, Carlo Lizzani, Ugo Gregoretti, Nino Russo (Italia, 95′, v.o. italiano/russo/dialetto messinese s/t inglese) con Amanda Sandrelli, Massimo Ranieri, Paolo Briguglia, Lucia Sardo, Gianfranco Quero

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

PHOTOGRAPHIC MEMORY di Ross McElwee (Usa, Francia, 84′, v.o. inglese/francese s/t inglese/italiano)

18:45 SALA PERLA

ORIZZONTI

BLACK MIRROR AT THE NATIONAL GALLERY di Mark Lewis (Canada, 8’, senza dialoghi)

NOTES SUR NOS VOYAGES EN RUSSIE 1989 – ‘90 di Yervant Gianikian, Angela Ricci – Lucchi (Italia, 15’, v.o. francese s/t italiano)

MISS CANDACE HILLIGOSS’ FLICKERING HALO di Fabio Scacchioli, Vincenzo Core (Italia, 13’, senza dialoghi)

MOVIMENTI DI UN TEMPO IMPOSSIBILE di Flatform (Italia, 8’, senza dialoghi)

PIATTAFORMA LUNA di Yuri Ancarani (Italia, 26’, v.o. italiano s/t inglese)

21:00 SALA PERLA

ORIZZONTI – FILM D’APERTURA

CUT di Amir Naderi (Giappone, 132’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Hidetoshi Nishijima, Takako Tokiwa, Takashi Sasano, Denden

10:45 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO CITTÁ DI VENEZIA

GARAGOUZ di Abdenour Zahzah (Algeria, 22’, v.o. arabo s/t italiano)

THE NEIGHBOR di Naghmeh Shirak (Iran, 104’, v.o. farsi s/t inglese)

ABANDON DE POSTE di Mohamed Bouhari (Marocco, 15’, v.o. francese s/t italiano)

TABOU di Meriem Riveill (Tunisia, 15’, v.o. francese s/t italiano)

14:45 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO CITTÁ DI VENEZIA

RETRATOS EN UN MAR DE MENTIRAS di Carlos Gaviria (Colombia, 90’, v.o. spagnolo s/t inglese)

SI LE VENT SOULÈVE LE SABLE di Marion Haensel (Belgio, 95’, v.o. francese s/t italiano)

Venerdì 2 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO – FILM D’APERTURA

IL MAESTRO di Maria Grazia Cucinotta (Italia, 13′, v.o. italiano s/t inglese) con Renato Scarpa, Giselda Volodi

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO – FILM D’APERTURA

SCIALLA! di Francesco Bruni (Italia, 95’, v.o. italiano s/t inglese) con Fabrizio Bentivoglio, Barbora Bobulova, Filippo Scicchitano, Vinicio Marchioni, Giuseppe Guarino, Prince Manujibeya

15:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

OUT OF TEHRAN – FOUR STORIES di Monica Maggioni (Italia, 61′, v.o. farsi s/t inglese/italiano)

17:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

MILDRED PIERCE Ep. 1-2 di Todd Haynes (Usa, 121′, v.o. inglese s/t italiano) con Kate Winslet, Guy Pearce, Evan Rachel Wood, Melissa Leo

19:45 SALA GRANDE

VENEZIA 68

A DANGEROUS METHOD di David Cronenberg (Germania, Canada, 99′, v.o. inglese s/t italiano) con Keira Knightley, Viggo Mortensen, Michael Fassbender, Vincent Cassel

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

UN ÉTÉ BRULANT di Philippe Garrel (Francia, Italia, Svizzera 95′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Monica Bellucci, Louis Garrel, Céline Sallette, Jérôme Robart

24:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

BAISHE CHUANSHUO (THE SORCERER AND THE WHITE SNAKE) di Tony Ching Siu-tung (Cina-Hong Kong, Cina, 99′, v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Jet Li, Eva Huang, Raymond Lam, Charlene Choi

14:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

SAIDEKE BALAI (WARRIORS OF THE RAINBOW: SEEDIQ BALE) di Wei Te-Sheng (Cina, Taiwan, 150′, v.o. seediq/giapponese s/t inglese/italiano) con Da-Ching, Umin Boya, Landy Wen, Lo Mei-ling

17:30 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO – FILM D’APERTURA

IL MAESTRO di Maria Grazia Cucinotta (Italia, 13′, v.o. italiano s/t inglese) con Renato Scarpa, Giselda Volodi

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO – FILM D’APERTURA

SCIALLA! di Francesco Bruni (Italia, 95’ v.o. italiano s/t inglese) con Fabrizio Bentivoglio, Barbora Bobulova, Filippo Scicchitano, Vinicio Marchioni, Giuseppe Guarino, Prince Manujibeya

20:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

A DANGEROUS METHOD di David Cronenberg (Germania, Canada, 99′, v.o. inglese s/t italiano) con Keira Knightley, Viggo Mortensen, Michael Fassbender, Vincent Cassel

A SEGUIRE

VENEZIA 68

UN ÉTÉ BRULANT di Philippe Garrel (Francia, Italia, Svizzera 95′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Monica Bellucci, Louis Garrel, Céline Sallette, Jérôme Robart

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

EL CAMPO di Hernán Belón (Argentina, 82’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Dolores Fonzi, Leonardo Sbaraglia, Matilda Manzano, Pochi Ducasse, Juan Villegas

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

CAFÉ DE FLORE di Jean-Marc Vallée (Canada, Francia, 120′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Vanessa Paradis, Kevin Parent, Hélène Florent

22:00 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

MILDRED PIERCE Ep. 4-5 di Todd Haynes (Usa, 148′, v.o. inglese s/t italiano) con Kate Winslet, Guy Pearce, Evan Rachel Wood, Melissa Leo

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI – FILM D’APERTURA

CUT di Amir Naderi (Giappone, 132’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Hidetoshi Nishijima, Takako Tokiwa, Takashi Sasano, Denden

11:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

SNOW CANON di Mati Diop (Francia, 33′, v.o. francese/inglese s/t inglese/italiano) con Nilaya Bal, Nour Mobarak, Alban Guyon, Chan Coïc

A SEGUIRE

ORIZZONTI

PALÁCIOS DE PENA (PALACES OF PITY) di Gabriel Abrantes, Daniel Schmidt (Portogallo, 59’, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Catarina Gaspar, Andreia Martins

14:30   SALA PERLA

ORIZZONTI

BIRMINGHAM ORNAMENT di Andrey Silvestrov, Yuri Leiderman (Russia, 68’, v.o. russo s/t inglese/italiano) con Alexandr Leiderman, Yuri Leiderman,  Stas Podlirskiy, Vyacheslav Tyrin

16:30   SALA PERLA

ORIZZONTI

WHORES’ GLORY di Michael Glawogger (Austria, Germania, 119’, v.o. tailandese/bengalese/spagnolo s/t inglese/italiano)

19:30   SALA PERLA

FUORI CONCORSO

MILDRED PIERCE Ep. 3 di Todd Haynes (Usa, 63′, v.o. inglese s/t italiano) con Kate Winslet, Guy Pearce, Evan Rachel Wood, Melissa Leo

21:00   SALA PERLA

ORIZZONTI

HAIL di Amiel Courtin-Wilson (Australia, 104’, v.o. inglese s/t italiano) con Daniel Jones, Leanne Letch, Dario Ettia

23:00   SALA PERLA

ORIZZONTI

LE PETIT POUCET di Marina de Van (Francia, 82’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Denis Lavant, Adrien de Van, Rachel Arditi, Valérie Dashwood

13:00   SALA VOLPI

ORIZZONTI

PHOTOGRAPHIC MEMORY di Ross McElwee (Usa, Francia, 84′, v.o. inglese/francese s/t inglese/italiano)

14:45   SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

SUL DAVANTI FIORIVA UNA MAGNOLIA… (1968) di Paolo Breccia (Italia, 110′, v.o. italiano s/t inglese) con Nerina Breccia, Peter Del Monte, Alessandra Dal Sasso, Ugo Vittorini, Jobst Grapow, Giulio Carlo Argan

17:00 SALA VOLPI

CONTROCAMPO ITALIANO

RUDOLF JACOBS, L’UOMO CHE NACQUE MORENDO di Luigi M. Faccini (Italia, 96′, v.o. italiano s/t inglese) con Marina Piperno, Carlo Prussiani, Alessandro Cecchinelli

13:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

BLACK MIRROR AT THE NATIONAL GALLERY di Mark Lewis (Canada, 8’, senza dialoghi)

NOTES SUR NOS VOYAGES EN RUSSIE 1989 – ‘90 di Yervant Gianikian, Angela Ricci – Lucchi (Italia, 15’, v.o. francese s/t italiano)

MISS CANDACE HILLIGOSS’ FLICKERING HALO di Fabio Scacchioli, Vincenzo Core (Italia, 13’, senza dialoghi)

MOVIMENTI DI UN TEMPO IMPOSSIBILE di Flatform (Italia, 8’, senza dialoghi)

PIATTAFORMA LUNA di Yuri Ancarani (Italia, 25’, v.o. italiano s/t inglese)

Sabato 3 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

A CHJANA di Jonas Carpignano (Italia, 18′, v.o. italiano/francese/wolof s/t inglese/italiano) con Koudous Seihun, Cheik Baily Kane

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

COSE DELL’ALTRO MONDO di Francesco Patierno (Italia, 90’, v.o. italiano s/t inglese)  con Diego Abatantuono, Valerio Mastandrea, Valentina Lodovini, Sandra Collodel, Grazia Schiavo, Maurizio Donadoni

15:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

QUIPROQUO di Elisabetta Sgarbi (Italia, 85′, v.o. italiano s/t inglese) con Franco Battiato, Nicoletta Braschi, Umberto Eco, Andrea Renzi

17:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

POULET AUX PRUNES di Marjane Satrapi, Vincent Paronnaud (Francia, Belgio, Germania, 90′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Mathieu Amalric, Maria De Medeiros, Golshifteh Farahani, Isabella Rossellini, Chiara Mastroianni

19:30 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

CONTAGION di Steven Soderbergh (Usa, 105′, v.o. inglese s/t italiano) con Matt Damon, Kate Winslet, Marion Cotillard, Jude Law, Gwyneth Paltrow, Laurence Fishburne

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

ALPIS (ALPS) di Yorgos Lanthimos (Grecia, 93′, v.o. greco s/t inglese/italiano) con Ariane Labed, Aggeliki Papoulia, Aris Servetalis, Johnny Vekris

24:00 SALA GRANDE

ORIZZONTI

SAL di James Franco (Usa, 103′, v.o. inglese s/t italiano) con Val Lauren, James Franco, Jim Parrack

14:30 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

INDIA, MATRI BHUMI di Roberto Rossellini (Italia, Francia, India, 90′, v.o. italiano s/t inglese)

17:00 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO

A CHJANA di Jonas Carpignano (Italia, 18′, v.o. italiano/francese/wolof s/t inglese/italiano) con Koudous Seihun, Cheik Baily Kane

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

COSE DELL’ALTRO MONDO di Francesco Patierno (Italia, 90’, v.o. italiano s/t inglese)  con Diego Abatantuono, Valerio Mastandrea, Valentina Lodovini, Sandra Collodel, Grazia Schiavo, Maurizio Donadoni

20:30   PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

CONTAGION di Steven Soderbergh (Usa, 105′, v.o. inglese s/t italiano) con Matt Damon, Kate Winslet, Marion Cotillard, Jude Law, Gwyneth Paltrow, Laurence Fishburne

A SEGUIRE

VENEZIA 68

ALPIS (ALPS) di Yorgos Lanthimos (Grecia, 93′, v.o. greco s/t inglese/italiano) con Ariane Labed, Aggeliki Papoulia, Aris Servetalis, Johnny Vekris

13:45 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

MARÉCAGES di Guy Édoin (Canada, 111′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Pascale Bussières, Gabriel Maillé, Luc Picard, François Papineau, Angèle Coutu, Denise, Dubois

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

TOUTES NOS ENVIES (ALL OUR DESIRES) di Philippe Lioret (Francia, 120′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Vincent Lindon, Marie Gillain, Amandine Dewasmes, Yannick Rénier

21:30 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

LA FOLIE ALMAYER di Chantal Akerman (Belgio, Francia, 130′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Stanislas Merhar, Marc Barbé, Aurora Marion, Zac Andrianasolo

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

HAIL di Amiel Courtin-Wilson (Australia, 104’, v.o. inglese s/t italiano) con Daniel Jones, Leanne Letch, Dario Ettia

11:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

LUNG NEAW VISITS HIS NEIGHBOURS di Rirkrit Tiravanija (Thailandia, Messico, 149’, v.o. tailandese s/t inglese/italiano) con Lung Neaw

14:00 SALA PERLA

ORIZZONTI – FILM D’APERTURA

CUT di Amir Naderi (Giappone, 132’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Hidetoshi Nishijima, Takako Tokiwa, Takashi Sasano, Denden

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

METEOR di Christoph Girardet, Matthias Müller (Germania, 15’, inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

SHOCK HEAD SOUL di Simon Pummell (Paesi Bassi, Gran Bretagna, 86’, inglese s/t italiano) con Hugo Koolschijn, Anniek Pfeifer, Thom Hoffman, Jochum ten Haaf

18:45 SALA PERLA

ORIZZONTI

WHORES’ GLORY di Michael Glawogger (Austria, Germania, 119’, v.o. thailandese/bengalese/spagnolo s/t inglese/italiano)

21:15 SALA PERLA

ORIZZONTI

O LE TULAFALE (THE ORATOR) di Tusi Tamasese (Nuova Zelanda, Samoa, 110’, v.o. samoano s/t inglese/italiano) con Fa’afiaula Sagote, Tausili Pushparaj, Salamasna Mataria, Ioata Tanielu

23:30 SALA PERLA

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

INNI di Vincent Morisset (Islanda, Gran Bretagna, Canada, 75’, v.o. inglese s/t italiano)

15:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

I PARENTI TUTTI (1967) di Fabio Garriba (Italia, 19’, v.o. italiano s/t inglese) con Fabio Garriba, Bianca Bresadola, Renato Tomasino, Anna Rossiello, Nerina Breccia, Gianna Soldano

VOCE DEL VERBO MORIRE (1970) di Mario Garriba (Italia, 17’, v.o. italiano s/t inglese) con Fabio Garriba

IN PUNTO DI MORTE (1971) di Mario Garriba (Italia, 57’, v.o. italiano s/t inglese) con Fabio Garriba, Elio Capitoli, Ercole Ercolani, Jobst Grapow, Luigi Guerra, Maria Marchi

17:00 SALA VOLPI

CONTROCAMPO ITALIANO

SCHUBERTH – L’ATELIER DELLA DOLCE VITA di Antonello Sarno (Italia, 37’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

DIANA VREELAND: THE EYE HAS TO TRAVEL di Lisa Immordino Vreeland, Frédéric Tcheng, Bent Jorgen Perlmutt (Usa, 70’, v.o. inglese s/t italiano)

22:00 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI

HISTORIAS QUE SO EXISTEM QUANDO LEMBRADAS di Julia Murat (Brasile, Argentina, Francia, 98′, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Sônia Guedes, Lisa Fávero, Luis Serra, Ricardo Merkin, Antônio dos Santos

13:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

SNOW CANON di Mati Diop (Francia, 33′, v.o. francese/inglese s/t inglese/italiano) con Nilaya Bal, Nour Mobarak, Alban Guyon, Chan Coïc

A SEGUIRE

PALÁCIOS DE PENA (PALACES OF PITY) di Gabriel Abrantes, Daniel Schmidt (Portogallo, 59’, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Catarina Gaspar, Andreia Martins

15:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

LE PETIT POUCET di Marina de Van (Francia, 82’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Denis Lavant, Adrien de Van, Rachel Arditi, Valérie Dashwood

Domenica 4 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

ALICE di Roberto De Paolis (Italia, 13′, v.o. italiano s/t inglese) con Giulia Bevilacqua, Edoardo Pesce

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

L’ARRIVO DI WANG di Manetti bros. (Italia, 82′, v.o. italiano s/t inglese) con Ennio Fantastichini, Francesca Cuttica, Li Yong, Juliet Esay Joseph, Antonello Morroni, Jader Giraldo

14:30 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

WE CAN’T GO HOME AGAIN di Nicholas Ray (Usa, 93’, v.o. inglese s/t italiano) con Nicholas Ray, Tom Farrell, Jill Gannon, Jane Heymann

17:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

TERRAFERMA di Emanuele Crialese (Italia, Francia 88’, v.o. italiano s/t inglese) con Filippo Pucillo, Donatella Finocchiaro, Giuseppe Fiorello, Claudio Santamaria

19:15 SALA GRANDE

JAEGER LECOULTRE – GLORY TO THE FILMAKER AWARD

WILDE SALOME di Al Pacino (Usa, 95’, v.o. inglese s/t italiano) con Al Pacino, Jessica Chastain, Kevin Anderson

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

SHAME di Steve McQueen (Gran Bretagna, 99’, v.o. inglese s/t italiano) con Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge, Nicole Beharie

24:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

ALOIS NEBEL di Tomáš Luňák (Repubblica Ceca, Germania, 84′, v.o. ceco s/t inglese/italiano) con Miroslav Krobot, Marie Ludvikova, Leos Noha, Karel Roden

14:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

POULET AUX PRUNES di Marjane Satrapi, Vincent Paronnaud (Francia, Belgio, Germania, 90′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Mathieu Amalric, Maria De Medeiros, Golshifteh Farahani, Isabella Rossellini, Chiara Mastroianni

17:00 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO

ALICE di Roberto De Paolis (Italia, 13′, v.o. italiano s/t inglese) con Giulia Bevilacqua, Edoardo Pesce

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

L’ARRIVO DI WANG di Manetti bros. (Italia, 82′, v.o. italiano s/t inglese) con Ennio Fantastichini, Francesca Cuttica, Li Yong, Juliet Esay Joseph, Antonello Morroni, Jader Giraldo

20:30 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

WILDE SALOME di Al Pacino (Usa, 95’, v.o. inglese s/t italiano) con Al Pacino, Jessica Chastain, Kevin Anderson

A SEGUIRE

VENEZIA 68

SHAME di Steve McQueen (Gran Bretagna, 99’, v.o. inglese s/t italiano) con Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge, Nicole Beharie

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

LA TERRE OUTRAGÉE di Michale Boganim (Francia, Germania, Polonia, Ucraina, 105′, v.o. russo/francese s/t inglese/italiano) con Olga Kurylenko, Illya Iosivof, Andrzej Chyra, Vyacheslav Slanko, Nicolas Wanczycki, Serguei Strelnikov

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

PORTRET V SUMERKAKH (TWILIGHT PORTRAIT) di Angelina Nikonova (Russia, 105′, v.o. russo s/t inglese/italiano) con Olga Dihovichnaya, Sergey Borisov, Sergei Goludov, Galina Koren

21:45 SALA DARSENA

CONTROCAMPO ITALIANO

PIVANO BLUES – SULLA STRADA DI NANDA di Teresa Marchesi (Italia, 75′, v.o. italiano/inglese s/t inglese/italiano) con Fernanda Pivano, Patti Smith, Vasco Rossi, Luciano Ligabue

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

O LE TULAFALE (THE ORATOR) di Tusi Tamasese (Nuova Zelanda, Samoa, 110’, v.o. samoano s/t inglese/italiano) con Fa’afiaula Sagote, Tausili Pushparaj, Salamasna Mataria, Ioata Tanielu

11:15 SALA PERLA

FUORI CONCORSO

DON’T EXPECT TOO MUCH di Susan Ray (Usa, 72’, v.o. inglese s/t italiano) con Nicholas Ray, Jim Jarmusch, Victor Erice, Tom Farrel

13:00 SALA PERLA

RETROSPETTIVA

ANNA (1972-1975) di Alberto Grifi, Massimo Sarchielli (Italia, 225’, v.o. italiano s/t inglese) con Anna, Massimo Sarchielli, Vincenzo Mazza, Stefano Cattarossi, Louis Waldon, Jane Fonda, Ivano Urban

17:15 SALA PERLA

ORIZZONTI

I’M CAROLYN PARKER: THE GOOD, THE MAD AND THE BEAUTIFUL di Jonathan Demme (Usa, 91′, v.o. inglese s/t italiano)

19:15 SALA PERLA

ORIZZONTI

METEOR di Christoph Girardet, Matthias Müller (Germania, 15’, v.o. inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

SHOCK HEAD SOUL di Simon Pummell (Paesi Bassi, Gran Bretagna, 86’, v.o. inglese s/t italiano) con Hugo Koolschijn, Anniek Pfeifer, Thom Hoffman, Jochum ten Haaf

21:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

THE INVADER di Nicholas Provost (Belgio, 95′, v.o. francese s/t  inglese/italiano) con Issaka Sawadogo, Stefania Rocca, Serge Riaboukine, Dieudonne Kabongo

15:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

L’ACCADEMIA MUSICALE CHIGIANA (1960) di Vittorio Vassarotti, Franco Mannini (Italia, 10’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

IL VETTURALE DEL SAN GOTTARDO (1942) di Ivo Illuminati, Hans Hinrich (Italia, 78’, v.o. italiano s/t inglese) con Giovanni Grasso, Mariella Lotti, Leonardo Cortese, Osvaldo Valenti, Giorgio Costantini, Germana Paolieri, Mario Ferrari, Lya Nagy, Umberto Casilini, Lia Lauri, Giovanni Petrucci

17:00 SALA VOLPI

ORIZZONTI

PHOTOGRAPHIC MEMORY di Ross McElwee (Usa, Francia, 84′, v.o. inglese/francese s/t inglese/italiano)

22:00 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI

HABIBI RASAK KHARBAN (HABIBI) di Susan Youssef (Palestina, Emirati Arabi, Olanda, 78’, v.o. arabo s/t inglese/italiano) con Maisa Abd Elhadi, Kais Nashif, Yosef Abu Wardeh

12:30 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

LUNG NEAW VISITS HIS NEIGHBOURS di Rirkrit Tiravanija (Thailandia, Messico, 149’, v.o. tailandese s/t inglese/italiano) con Lung Neaw

15:30 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO LUX

ATTENBERG di Athina Rachel Tsangari (Grecia, 95’, v.o. greco s/t inglese/italiano) con Ariane Labed, Vangelis Mourikis, Evangelia Randou, Yorgos Lanthimos

Lunedì 5 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

PROVE PER UN NAUFRAGIO DELLA PAROLA di Elisabetta Sgarbi (Italia, 11′, v.o. italiano s/t  inglese) con Fabrizio Gifuni, Sonia Bergamasco

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

CAVALLI di Michele Rho (Italia, 94’, v.o. italiano s/t  inglese) con Vinicio Marchioni, Michele Alhaique, Giulia Michelini, Asia Argento, Andrea Occhipinti

15:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

PUGNI CHIUSI di Fiorella Infascelli  (Italia, 60’, v.o. italiano/dialetto s/t  inglese)

17:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

TAO JIE (A SIMPLE LIFE) di Ann HUI (Cina-Hong Kong, Cina, 117’, v.o. cantonese s/t inglese/italiano) con Andy Lau, Deanie Yip, Anthony Wong, Tsui Hark

19:30 SALA GRANDE

VENEZIA 68

TINKER, TAILOR, SOLDIER, SPY di Tomas Alfredson (Gran Bretagna, Germania, 127’, v.o. inglese/ungherese/russo/turco s/t inglese/italiano) con Gary Oldman, Colin Firth, Tom Hardy, John Hurt

22:15 SALA GRANDE

VENEZIA 68

DARK HORSE di Todd  Solondz (Usa, 84’, v.o. inglese s/t italiano) con Mia Farrow, Christopher Walken, Justin Bartha, Selma Blair

14:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

TERRAFERMA di Emanuele Crialese (Italia, 88’, v.o. italiano s/t inglese) con Filippo Pucillo, Donatella Finocchiaro, Giuseppe Fiorello, Claudio Santamaria

17:00 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO

PROVE PER UN NAUFRAGIO DELLA PAROLA di Elisabetta Sgarbi (Italia, 11′, v.o. italiano s/t  inglese) con Fabrizio Gifuni, Sonia Bergamasco

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

CAVALLI di Michele Rho (Italia, 94’, v.o. italiano s/t  inglese) con Vinicio Marchioni, Michele Alhaique, Giulia Michelini, Asia Argento, Andrea Occhipinti

20:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

TINKER, TAILOR, SOLDIER, SPY di Tomas Alfredson (Gran Bretagna, Germania, 127’, v.o. inglese/ungherese/russo/turco s/t inglese/italiano) con Gary Oldman, Colin Firth, Tom Hardy, John Hurt

A SEGUIRE

VENEZIA 68

DARK HORSE di Todd  Solondz (Usa, 84’, v.o. inglese s/t italiano) con Mia Farrow, Christopher Walken, Justin Bartha, Selma Blair

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

LOUISE WIMMER di Cyril Mennegun (Francia, 80′, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Corinne Masiero, Jérôme Kircher, Anne Benoit, Marie Kremer, Jean-Marc Roulot

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

IO SONO LI di Andrea Segre (Italia, Francia, 96’, v.o. italiano/cinese s/t inglese/italiano) con Zhao Tao, Rade Sherbedgia, Marco Paolini, Roberto Citran, Giuseppe Battiston

21:30 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

QUESTA STORIA QUA di Alessandro Paris, Sibylle Righetti (Italia, 75’, v.o. italiano s/t inglese) con Vasco Rossi

23:00 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

QUESTA STORIA QUA di Alessandro Paris, Sibylle Righetti (Italia, 75’, v.o. italiano s/t inglese) con Vasco Rossi

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

THE INVADER di Nicholas Provost (Belgio, 95′, v.o. francese s/t  inglese/italiano) con Issaka Sawadogo, Stefania Rocca, Serge Riaboukine, Dieudonne Kabongo

11:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

HYPERCRISIS di Josef Dabernig (Austria, 17’, senza dialoghi) con Wolfgang Dabernig, Alfons Egger

DIALOGISCHER ABRIEB (DIALOGICAL ABRASION) di Yves Netzhammer (Svizzera, 21’, senza dialoghi)

ACCIDENTES GLORIOSOS di Mauro Andrizzi, Marcus Lindeen (Svezia, Danimarca, Argentina, 58’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Cristina Banegas, Lorena Damonte

14:00 SALA PERLA

RETROSPETTIVA

AUGUSTO TRETTI: RITRATTO (1985) di Maurizio Zaccaro (Italia, 18’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

RETROSPETTIVA

IL POTERE (1972) di Augusto Tretti (Italia, 83’,  v.o.  italiano s/t inglese) con Paola Tosi, Massimo Campostrini, Ferruccio Maliga, Giovanni Moretto, Diego Peres, Augusto Tretti

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

RIVER RITES di Ben Russell (Usa, 11’, senza dialoghi)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

GIRIMUNHO (SWIRL) di Helvécio Marins Jr., Clarissa Campolina (Brasile, Spagna, Germania, 90’, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Maria Sebastiana Martins Alvaro, Maria da Conceição Gomes de Moura

19:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

I’M CAROLYN PARKER: THE GOOD, THE MAD AND THE BEAUTIFUL di Jonathan Demme (Usa, 91′, v.o. inglese s/t italiano)

21:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

IN ATTESA DELL’AVVENTO di Felice D’Agostino, Arturo Lavorato (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

AMORE CARNE di Pippo Delbono (Italia, Svizzera, 75’, v.o. italiano s/t inglese) con Pippo Delbono, Irène Jacob, Marisa Berenson, Sophie Calle

13:00 SALA VOLPI

ORIZZONTI

BIRMINGHAM ORNAMENT di Andrey Silvestrov, Yuri Leiderman (Russia, 68’, v.o. russo s/t inglese/italiano) con Alexandr Leiderman, Yuri Leiderman, Stas Podlirskiy, Vyacheslav Tyrin

14:45 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

SUL DAVANTI FIORIVA UNA MAGNOLIA… (1968) di Paolo Breccia (Italia, 110′, v.o. italiano s/t inglese) con Nerina Breccia, Peter Del Monte, Alessandra Dal Sasso, Ugo Vittorini, Jobst Grapow, Giulio Carlo Argan

17:00 SALA VOLPI

CONTROCAMPO ITALIANO

ANDATA E RITORNO di Donatella Finocchiaro (Italia, 45’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

CALDO GRIGIO, CALDO NERO di Marco Dentici (Italia, 69’, v.o. italiano s/t inglese)

22:00 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

EDUT (TESTIMONY) di Shlomi Elkabetz (Israele, Francia, 80′, v.o. ebraico s/t inglese/italiano) con Ronit Elkabetz, Zohar Liba, Ofer Hayun

15:00 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO LUX

PLAY di Ruben Östlund (Svezia, Francia, Danimarca, 124’, v.o. svedese s/t inglese/italiano) con Anas Abdirahman, Sebastian Blyckert, Yannick Diakité, Sebastian Hegmar, Abdiaziz Hilowle, Nana Manu, John Ortiz, Kevin Vaz

Martedì 6 settembre 2011 

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

THE CRICKET di Stefano Lorenzi (Italia, 13′, senza dialoghi) con Birol Ünel, Edoardo Gabriellini

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

QUALCHE NUVOLA di Saverio Di Biagio (Italia, 99′, v.o. italiano s/t inglese) con Michele Alhaique, Greta Scarano, Primo Reggiani, Giorgio Colangeli, Aylin Prandi, Elio Germano

15:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

PASTA NERA di Alessandro Piva (Italia, 60’, v.o. italiano s/t inglese)

17:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

WUTHERING HEIGHTS di Andrea Arnold (Gran Bretagna, 128′, v.o. inglese s/t  italiano) con Kaya Scodelario, Nichola Burley, Steve Evets, Oliver Milburn

19:45 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

IL VILLAGGIO DI CARTONE di Ermanno Olmi  (Italia, 87’, v.o. italiano s/t inglese) con Michael Lonsdale, Rutger Hauer, Massimo De Francovich, Alessandro Haber

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

HIMIZU di Sono Sion (Giappone, 129’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Shôta Sometani, Fumi Nikaidô, Tetsu Watanabe, Mitsuru Fukikoshi

14:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

TAO JIE (A SIMPLE LIFE) di Ann HUI (Cina-Hong Kong, Cina, 117’, v.o. cantonese s/t inglese/italiano) con Andy Lau, Deanie Yip, Anthony Wong, Tsui Hark

17:00 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO

THE CRICKET di Stefano Lorenzi (Italia, 13′, senza dialoghi) con Birol Ünel, Edoardo Gabriellini

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

QUALCHE NUVOLA di Saverio Di Biagio (Italia, 99′, v.o. italiano s/t inglese) con Michele Alhaique, Greta Scarano, Primo Reggiani, Giorgio Colangeli, Aylin Prandi, Elio Germano

20:30 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

IL VILLAGGIO DI CARTONE di Ermanno Olmi  (Italia, 87’, v.o. italiano s/t inglese) con Michael Lonsdale, Rutger Hauer, Massimo De Francovich, Alessandro Haber

A SEGUIRE

VENEZIA 68

HIMIZU di Sono Sion (Giappone, 129’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Shôta Sometani, Fumi Nikaidô, Tetsu Watanabe, Mitsuru Fukikoshi

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

LÀ-BAS di Guido Lombardi  (Italia, 100’, v.o. francese/inglese/italiano s/t inglese/italiano) con Kader Alassane, Moussa Mone, Esther Elisha, Billy Serigne Faye, Fatima Traore

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

PRÉSUMÉ COUPABLE (GUILTY) di Vincent Garenq (Francia, 101’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Philippe Torreton, Noémie Lvovsky, Wladimir Yordanoff

19:30 SALA DARSENA

VENEZIA 68

FILM SORPRESA

21:30 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

THE MOTH DIARIES di Mary Harron (Canada, Irlanda, 85′, v.o. inglese s/t  italiano) con Sarah Bolger, Sarah Gadon, Lily Cole, Scott Speedman

11:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

HOLLYWOOD TALKIES di Oscar Perez, Maria del Mar de Ribot (Spagna, 52′, v.o. inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

NOCTURNOS di Edgardo Cozarinsky (Argentina, 63′, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Esteban Lamothe, Marta Lugos, Esmeralda Mitre, Jimena Anganuzzi

14:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

VREMENA GODA/T’ARVA YEGHANAKNERE (SEASONS) (1975) di Artavazd Pelešjan (Armenia, 30’, senza dialoghi)

ŽIZN’/KYANQ (LIFE) (1993) di Artavazd Pelešjan (Armenia, 7’, senza dialoghi)

IL SILENZIO DI PELEŠJAN di Pietro Marcello (Italia, 52’, v.o. italiano s/t inglese)

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

THE TRACKS OF MY TEARS 2 di Axel Petersén (Svezia, 14’, v.o. inglese s/t inglese/italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

WOULD YOU HAVE SEX WITH AN ARAB? di Yolande Zauberman (Francia, 85’, v.o. inglese/ebraico/arabo/francese s/t inglese/italiano)

18:45 SALA PERLA

ORIZZONTI

RIVER RITES di Ben Russell (Usa, 11’, senza dialoghi)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

GIRIMUNHO (SWIRL) di Helvécio Marins Jr., Clarissa Campolina (Brasile, Spagna, Germania, 90’, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Maria Sebastiana Martins Alvaro, Maria da Conceição Gomes de Moura

21:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

CISNE (SWAN) di Teresa Villaverde (Portogallo, 103’, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Beatriz Batarda, Miguel Nunes, Israel Pimenta, Sérgio Fernandes

23:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

WOKOU DE ZONGJI (THE SWORD IDENTITY) di Xu Haofeng (Cina, 108’, v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Yu Chenghui, Song Yang, Zhao Yuanyuan, Ma Jun

13:00 SALA VOLPI

ORIZZONTI

IN ATTESA DELL’AVVENTO di Felice D’Agostino, Arturo Lavorato (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

AMORE CARNE di Pippo Delbono (Italia, Svizzera, 75’, v.o. italiano s/t inglese) con Pippo Delbono, Irène Jacob, Marisa Berenson, Sophie Calle

15:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

I PARENTI TUTTI (1967) di Fabio Garriba (Italia, 19’, v.o. italiano s/t inglese)

VOCE DEL VERBO MORIRE (1970) di Mario Garriba (Italia, 17’, v.o. italiano s/t inglese)

IN PUNTO DI MORTE (1971) di Mario Garriba (Italia, 57’, v.o. italiano s/t inglese)

17:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

LA QUIETA FEBBRE (1964) di Romano Scavolini (Italia, 10’, v.o. italiano s/t inglese)

L.S.D. (1968-1970) di Romano Scavolini (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

DIARIO BEAT (1967) di Romano Scavolini (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

ATTACCO (ZEN-SHIN) (1970) di Romano Scavolini (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

IL RESPIRO (1964) di Axel Rupp (Italia, 8’, senza dialoghi)

THE CITY (1961) di Axel Rupp (Italia, 8’, senza dialoghi)

ZOOMMM TRACK! (1968) di Mario Carbone (Italia, 10’, v.o. italiano s/t inglese)

INQUIETUDINE (1960) di Mario Carbone (Italia, 12’, v.o. italiano s/t inglese)

FUORI CAMPO DI ANNA di Alberto Grifi, Massimo Sarchielli (Italia, 26’, v.o. italiano s/t inglese)

19:30 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

DER KAISER VON KALIFORNIEN (L’IMPERATORE DELLA CALIFORNIA) (1936) di Luis Trenker (Germania, 99’, v.o. tedesco s/t italiano) con Luis Trenker, Viktoria von Ballasko, Werner Kunig

13:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

HYPERCRISIS di Josef Dabernig (Austria, 17’, senza dialoghi) con Wolfgang Dabernig, Alfons Egger

DIALOGISCHER ABRIEB (DIALOGICAL ABRASION) di Yves Netzhammer (Svizzera, 21’, senza dialoghi)

ACCIDENTES GLORIOSOS di Mauro Andrizzi, Marcus Lindeen (Svezia, Danimarca, Argentina, 58’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Cristina Banegas, Lorena Damonte

15:00 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO LUX

LES NEIGES DU KILIMANDJARO di Robert Guédiguian (Francia, 107’, v.o. francese s/t inglese/italiano)

Mercoledì  7 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

ECO DA LUOGO COLPITO di Carlo Michele Schirinzi (Italia, 15’, cartelli in italiano s/t inglese) con Francesca Cazzato, Matteo Fachechi

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

MATERNITY BLUES di Fabrizio Cattani (Italia, 93’, v.o. italiano s/t inglese) con Andrea  Osvart, Monica Birladeanu, Chiara Martegiani, Marina  Pennafina, Daniele Pecci, Pascal Zullino

15:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

BLACK BLOCK di Carlo Augusto Bachschmidt (Italia, 76’, v.o. italiano/inglese/tedesco/spagnolo s/t inglese/italiano)

17:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

HAHITHALFUT (THE EXCHANGE) di Eran Kolirin (Israele, Germania, 94’, v.o. ebraico s/t inglese/italiano) con Rotem Keinan, Sharon Tal, Dov Navon, Shirili Deshe 

19:30 SALA GRANDE

VENEZIA 68

QUANDO LA NOTTE di Cristina Comencini (Italia, 116’, v.o. italiano s/t inglese) con Claudia Pandolfi, Filippo Timi, Michela Cescon, Thomas Trabacchi

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

4:44 LAST DAY ON EARTH di Abel Ferrara (Usa, 82’, v.o. inglese s/t italiano) con Willem Dafoe, Shanyn Leigh, Paz de la Huerta, Natasha Lyonne

24:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

RABITTO HORAA [3D] (TORMENTED) di Shimizu Takashi (Giappone, 83’, v.o. giapponese s/t inglese trad. sim. italiano) con Hikari Mitsushima, Teruyuki Kagawa, Takeru Shibuya, Tamaki Ogawa

15:15 PALABIENNALE

VENEZIA 68

WUTHERING HEIGHTS di Andrea Arnold (Gran Bretagna, 128′, v.o. inglese s/t  italiano) con Kaya Scodelario, Nichola Burley, Steve Evets, Oliver Milburn

18:00 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO

ECO DA LUOGO COLPITO di Carlo Michele Schirinzi (Italia, 15’, cartelli in italiano s/t inglese) con Francesca Cazzato, Matteo Fachechi

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

MATERNITY BLUES di Fabrizio Cattani (Italia, 93’, v.o. italiano s/t inglese) con Andrea  Osvart, Monica Birladeanu, Chiara Martegiani, Marina  Pennafina, Daniele Pecci, Pascal Zullino

20:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

QUANDO LA NOTTE di Cristina Comencini (Italia, 116’, v.o. italiano s/t inglese) con Claudia Pandolfi, Filippo Timi, Michela Cescon, Thomas Trabacchi

A SEGUIRE

VENEZIA 68

4:44 LAST DAY ON EARTH di Abel Ferrara (Usa, 82’, v.o. inglese s/t italiano) con Willem Dafoe, Shanyn Leigh, Paz de la Huerta, Natasha Lyonne

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

EL LENGUAJE DE LOS MACHETES di Kyzza Terrazas (Messico, 82’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Andrés Almeida, Jessy Bulbo, Edwarda Gurrola, Luisa Huertas, Julieta Egurrola, José Macías, Rodrigo Corea

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

ANOTHER SILENCE di Santiago Amigorena (Francia, Canada, Brasile, Argentina, 90’, v.o. inglese/spagnolo s/t inglese/italiano) con Marie-Josée Croze, Benz Antoine, Ignacio Rogers

22:15 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

EVA di Kike Maillo (Spagna, Francia, 94′, v.o. spagnolo/catalano s/t inglese/italiano) con Daniel Brühl, Marta Etura, Alberto Ammann, Claudia Vega

14:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

WOKOU DE ZONGJI (THE SWORD IDENTITY) di Xu Haofeng (Cina, 108’, v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Yu Chenghui, Song Yang, Zhao Yuanyuan, Ma Jun

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

CONFERENCE di Norbert Pfaffenbichler (Austria, 8’, senza dialoghi)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

DIE HERDE DES HERRN di Romuald Karmakar (Germania, 90’, tedesco/ italiano/inglese s/t inglese/italiano)

18:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

THE TRACKS OF MY TEARS 2 di Axel Petersén (Svezia, 14’, v.o. inglese s/t inglese/italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

WOULD YOU HAVE SEX WITH AN ARAB? di Yolande Zauberman (Francia, 85’, v.o. inglese/ebraico/arabo/francese s/t inglese/italiano)

21:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

663114 di Isamu Hirabayashi (Giappone, 8’, inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

L’OISEAU di Yves Caumon (Francia, 93’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Sandrine Kiberlain, Clément Sibony, Bruno Todeschini, Serge Riaboukine

08:30 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

CUBA IN THE AGE OF OBAMA – PART 1 di Gianni Minà (Italia, 135’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano)

13:00 SALA VOLPI

VENEZIA 68

FILM SORPRESA

15:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

REFLEX (1964) di Mario Schifano (Italia, 16’, senza dialoghi)

FOTOGRAFO (1966-1969) di Mario Schifano (Italia, 2’, senza dialoghi)

FERRERI (1966-1969) di Mario Schifano (Italia, 12’, senza dialoghi)

VIETNAM (1967) di Mario Schifano (Italia, 7’, senza dialoghi)

FILM (1967) di Mario Schifano (Italia, 15’, senza dialoghi)

SOUVENIR (1967) di Mario Schifano (Italia, 11’, senza dialoghi)

KAPPA (1965-1966) di Nato Frascà (Italia, 47’, v.o. italiano s/t inglese)

SOGLIE (1978) di Nato Frascà  (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

17:30 SALA VOLPI

CONTROCAMPO ITALIANO

UN FOGLIO BIANCO di Maurizio Zaccaro (Italia, 91′, v.o. italiano s/t inglese) con Ermanno Olmi, Michael Lonsdale, Rutger Hauer

13:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

HOLLYWOOD TALKIES di Oscar Perez, Maria del Mar de Ribot (Spagna, 52′, v.o. inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

NOCTURNOS di Edgardo Cozarinsky (Argentina, 63′, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Esteban Lamothe, Marta Lugos, Esmeralda Mitre, Jimena Anganuzzi

17:45 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

CISNE (SWAN) di Teresa Villaverde (Portogallo, 103’, v.o. portoghese s/t inglese/italiano) con Beatriz Batarda, Miguel Nunes, Israel Pimenta, Sérgio Fernandes

Giovedì 8 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

MY NAME IS SID di Giovanni Virgilio (Italia, 15’, v.o. italiano s/t inglese) con Alessio Vassallo, Liborio Natalia

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

TUTTA COLPA DELLA MUSICA di Ricky Tognazzi (Italia, 97’, v.o. italiano s/t inglese) con Stefania Sandrelli, Ricky Tognazzi, Marco Messeri, Elena Sofia Ricci, Debora Villa, Monica Scattini

14:30 SALA GRANDE

CONTROCAMPO ITALIANO

PIAZZA GARIBALDI di Davide Ferrario (Italia, 111’, v.o. italiano/vari dialetti s/t inglese/italiano) con Salvatore Cantalupo, Luciana Littizzetto, Marco Paolini, Filippo Timi

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO – CERIMONIA DI PREMIAZIONE

17:15 SALA GRANDE

VENEZIA 68

L’ULTIMO TERRESTRE di Gian Alfonso Pacinotti (Italia, 100’, v.o. italiano s/t inglese) con Gabriele Spinelli, Anna Bellato, Roberto Herlitzka, Teco Celio

19:30 SALA GRANDE

VENEZIA 68

KILLER JOE di William Friedkin (Usa, 103’, v.o. inglese s/t italiano) con Matthew McConaughey, Emile Hirsch, Juno Temple, Gina Gershon

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

FAUST di Aleksander Sokurov (Russia, 134’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Johannes Zeiler, Anton Adasinskiy, Isolda Dychauk, Hanna Schygulla

14:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

HAHITHALFUT (THE EXCHANGE) di Eran Kolirin (Israele, Germania, 94’, v.o. ebraico s/t inglese/italiano) con Rotem Keinan, Sharon Tal, Dov Navon, Shirili Deshe 

17:00 PALABIENNALE

CONTROCAMPO ITALIANO

MY NAME IS SID di Giovanni Virgilio (Italia, 15’, v.o. italiano s/t inglese) con Alessio Vassallo, Liborio Natalia

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

TUTTA COLPA DELLA MUSICA di Ricky Tognazzi (Italia, 97’, v.o. italiano s/t inglese) con Stefania Sandrelli, Ricky Tognazzi, Marco Messeri, Elena Sofia Ricci, Debora Villa, Monica Scattini

20:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

KILLER JOE di William Friedkin (Usa, 103’, v.o. inglese s/t italiano) con Matthew McConaughey, Emile Hirsch, Juno Temple, Gina Gershon

A SEGUIRE

VENEZIA 68

FAUST di Aleksander Sokurov (Russia, 134’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Johannes Zeiler, Anton Adasinskiy, Isolda Dychauk, Hanna Schygulla

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

TOTEM di Jessica Krummacher (Germania, 86’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Marina Frenk, Natja Brunckhorst, Benno Ifland, Alissa Wilms, Cedric Koch, Fritz Fenne, Dominik Buch

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

L’HIVER DERNIER (LAST WINTER) di John Shank (Belgio, Francia, 103’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Vincent Rottiers, Anais Demoustier, Florence Loiret Caille, Michel Subor, Aurore Clément

22:00 SALA DARSENA

ORIZZONTI – FUORI CONCORSO

TAE PEANG PHU DEAW (P-047) di Kongdej Jaturanrasmee (Thailandia, 96′, v.o. tailandese s/t inglese/italiano)

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

663114 di Isamu Hirabayashi (Giappone, 8’, inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

L’OISEAU di Yves Caumon (Francia, 93’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Sandrine Kiberlain, Clément Sibony, Bruno Todeschini, Serge Riaboukine

11:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

START di Mattias Gustafsson (Svezia, 24’, v.o. svedese s/t inglese/italiano) con Jesper Olsson

ALL THE LINES FLOW OUT di Charles Lim Yi Yong (Singapore, 21’, v.o. inglese s/t italiano)

LOUYRE – THIS OUR STILL LIFE di Andrew Kötting (Gran Bretagna, 59’, v.o. inglese s/t italiano)

14:00 SALA PERLA

RETROSPETTIVA

HERMITAGE (1967) di Carmelo Bene (Italia, 26’, v.o. italiano s/t inglese)

IL CANTO D’AMORE DI ALFRED PRUFROCK (1967) di Nico D’Alessandria (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese)

BIS (1967) di Paolo Brunatto (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese) con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Monti, Ornella Ferrari, Sylvano Bussotti, Vittorio Gelmetti

VIENI DOLCE MORTE (DELL’EGO) (1967-1968) di Paolo Brunatto (Italia, 55’, senza dialoghi)

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

MOVING STORIES di Nicolas Provost (Belgio, 7’, v.o. inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

VERANO di José Luis Torres Leiva (Cile, 93’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Julieta Figueroa, Francisco Ossa, Rosario Blefari, Ignacio Aguero

18:45 SALA PERLA

ORIZZONTI

CONFERENCE di Norbert Pfaffenbichler (Austria, 8’, senza dialoghi)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

DIE HERDE DES HERRN di Romuald Karmakar (Germania, 90’, v.o. tedesco/ italiano/inglese s/t inglese/italiano)

21:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

MODERN No. 2 di Mirai Mizue (Giappone, 4’, v.o. senza dialoghi)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

KOTOKO di Tsukamoto Shinya (Giappone, 91’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Cocco, Tsukamoto Shinya

23:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

JULTAK DONGSHI (STATELESS THINGS) di Kim Kyungmook (Corea del Sud, 110’, v.o. coreano s/t inglese/italiano) con Paul Lee, Saebyuk Kim, Hyungkook Lim, Hyunjoon Yeom

08:30 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

CUBA IN THE AGE OF OBAMA – PART 2 di Gianni Minà (Italia, 135’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano)

13:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

ANNA (1972-1975) di Alberto Grifi, Massimo Sarchielli (Italia, 225’, v.o. italiano s/t inglese)

17:00 SALA VOLPI

CONTROCAMPO ITALIANO

DAI NOSTRI INVIATI – LA RAI RACCONTA LA MOSTRA DEL CINEMA 1968 – 1979 di Giuseppe Giannotti, Enrico Salvatori, Davide Savelli (Italia, 58’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

CONTROCAMPO ITALIANO

HOLLYWOOD INVASION di Marco Spagnoli (Italia, 63’, v.o. italiano/inglese s/t inglese/italiano)

22:00 SALA VOLPI

SETTIMANA DELLA CRITICA – GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

VOI SIETE QUI di Francesco Matera (Italia, 85’, v.o. italiano s/t inglese) con Alberto Crespi, Angelina Chavez

Venerdì 9 settembre 2011

11:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

VANGUARDS di Collective Abounaddara (Siria, 2’, v.o. arabo s/t inglese/italiano)

TAHRIR 2011 di Tamer Ezzat, Ayten Amin, Amr Salama (Egitto, 90’, v.o. arabo/egiziano s/t inglese/italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

HADINAT AL SHAMS (THE SUN’S INCUBATOR) di Ammar al-Beik (Siria, 12’, v.o. arabo/francese s/t inglese/italiano) con Sofia Shams al-Beik, Myriam Jakiche al-Beik, Ammar al-Beik

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

THE END di Collective Abounaddara (Siria, 4’, v.o. arabo s/t inglese/italiano)

15:00 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO

LA CLÉ DES CHAMPS di Claude Nuridsany, Marie Perennou (Francia, 81’, v.o. italiano s/t inglese) con Simon Delagnes, Lindsey Henocque, Jean-Claude Ayrinhac

17:00 SALA GRANDE

LEONE D’ORO ALLA CARRIERA – CERIMONIA DI PREMIAZIONE

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

MARCO BELLOCCHIO, VENEZIA 2011 di Pietro Marcello (Italia, 12’, v.o. italiano s/t inglese) con Marco Bellocchio

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

NEL NOME DEL PADRE di Marco Bellocchio (Italia, 80’, v.o. italiano s/t inglese) con Yves Beneyton, Renato Scarpa, Laura Betti, Lou Castel

19:30 SALA GRANDE

VENEZIA 68

TEXAS KILLING FIELDS di Ami Canaan Mann (Usa, 109’, v.o. inglese s/t italiano) con Sam Worthington, Jessica Chastain, Chloe Grace Moretz, Jeffrey Dean Morgan

22:00 SALA GRANDE

VENEZIA 68

DUO MINGJIN (LIFE WITHOUT PRINCIPLE) di Johnnie To (Hong Kong, 107’, v.o. cantonese s/t inglese/italiano) con Lau Ching Wan, Richie Jen, Denise Ho, Terence Yin

14:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

L’ULTIMO TERRESTRE di Gian Alfonso Pacinotti (Italia, 100’, v.o. italiano s/t inglese) con Gabriele Spinelli, Anna Bellato, Roberto Herlitzka, Teco Celio

17:00 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

VANGUARDS di Collective Abounaddara (Siria, 2’, v.o. arabo s/t inglese/italiano)

TAHRIR 2011 di Tamer Ezzat, Ayten Amin, Amr Salama (Egitto, 90’, v.o. arabo/egiziano s/t inglese/italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

HADINAT AL SHAMS (THE SUN’S INCUBATOR) di Ammar al-Beik (Siria, 12’, v.o. arabo/francese s/t inglese/italiano) con Sofia Shams al-Beik, Myriam Jakiche al-Beik, Ammar al-Beik

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

THE END di Collective Abounaddara (Siria, 4’, v.o. arabo s/t inglese/italiano)

20:30 PALABIENNALE

VENEZIA 68

TEXAS KILLING FIELDS di Ami Canaan Mann (Usa, 109’, v.o. inglese s/t italiano) con Sam Worthington, Jessica Chastain, Chloe Grace Moretz, Jeffrey Dean Morgan

A SEGUIRE

VENEZIA 68

DUO MINGJIN (LIFE WITHOUT PRINCIPLE) di Johnnie To (Hong-Kong, 107’, v.o. cantonese s/t inglese/italiano) con Lau Ching Wan, Richie Jen, Denise Ho, Terence Yin

14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

MISSIONE DI PACE di Francesco Lagi (Italia, 90’, v.o. italiano s/t inglese) con Silvio Orlando, Francesco Brandi, Alba Rohrwacher, Filippo Timi, Antonella Attili

16:30 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

KI (MY NAME IS KI) di Leszek Dawid (Polonia, 94’, v.o. polacco s/t inglese/italiano) con Roma Gasiorowska, Adam Woronowicz, Kamil Malecki, Krzysztof Ogloza

19:00 SALA DARSENA

ORIZZONTI

SIGLO NG PAGLULUWAL (CENTURY OF BIRTHING) di Lav Diaz (Filippine, 355′, v.o. tagalog/inglese s/t inglese/italiano) con Angel Aquino, Joel Torre, Perry Dizon, Hazel Orencio, Roeder Camanag, Soliman Cruz, Dante Perez e Modesta

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

MODERN No. 2 di Mirai Mizue (Giappone, 4’, senza dialoghi)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

KOTOKO di Tsukamoto Shinya (Giappone, 91’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Cocco, Tsukamoto Shinya

11:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

IZ TOKIO (FROM TOKYO) di Aleksej German Jr. (Russia, 10’, v.o. russo s/t inglese/italiano) con Merab Ninidze, Ksenia Kutepova, Chulpan Khamatova

LATE AND DEEP di Devin Horan (Norvegia, 16’, senza dialoghi)

PARABETON – PIER LUIGI NERVI AND ROMAN CONCRETE [WORK-IN-PROGRESS] di Heinz Emigholz (Germania, 30’, senza dialoghi)

SONCHIDI (GOLDEN BIRD) di Amit Dutta (India, 55’, v.o. hindi s/t inglese/italiano) con Nitin Goel, Gagan Singh Sethi

14:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

JULTAK DONGSHI (STATELESS THINGS) di Kim Kyungmook (Corea del Sud, 110’, v.o. coreano s/t inglese/italiano) con Paul Lee, Saebyuk Kim, Hyungkook Lim, Hyunjoon Yeom

16:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

PASSING THROUGH THE NIGHT di Wattanapume Laisuwanchai (Thailandia, 13’, senza dialoghi) con Noppawan Laisuwanchai

a seguire

ORIZZONTI

TWO YEARS AT SEA di Ben Rivers (Gran Bretagna, 88’, senza dialoghi) con Jake Williams

19:00 SALA PERLA

PREMIO PERSOL 3D – CERIMONIA DI PREMIAZIONE

A SEGUIRE

FUORI CONCORSO

EVOLUTION (MEGAPLEX) [3D] di Marco Brambilla (Usa, 10’, senza dialoghi)

JOULE [3D] di Zapruder (Italia, 22’, v.o. italiano s/t inglese) con Cristiana Capelli, Maria Sole Ugolini, Fabrizio Fabbri  

SPELL. THE HYPNOTIST DOG  [3D] di Zapruder (Italia, 20’, v.o. inglese s/t italiano) con Werner Hirsch, Chimera, Monaldo Moretti, Nadia Ranocchi

SPELL. SUITE [3D] di Zapruder (Italia, 5’, senza dialoghi) con Li Weilong, Paolo Bisi, Elena Biserna, Eleonora Amadori

21:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

ANHEY GHORHEY DA DAAN (ALMS OF THE BLIND HORSE) di Gurvinder Singh (India, 112’, v.o. punjabi s/t inglese/italiano) con Mal Singh, Samuel John, Serbjeet Kaur, Dharminder Kaur

09:00 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

VALDAGNO, ARIZONA di Pyoor (Italia, Usa, 70’, v.o. inglese s/t italiano)

13:00 SALA VOLPI

ORIZZONTI

MOVING STORIES di Nicolas Provost (Belgio, 7’, v.o. inglese s/t italiano)

A SEGUIRE

ORIZZONTI

VERANO di José Luis Torres Leiva (Cile, 93’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Julieta Figueroa, Francisco Ossa, Rosario Blefari, Ignacio Aguero

15:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

LA QUIETA FEBBRE (1964) di Romano Scavolini (Italia, 10’, v.o. italiano s/t inglese)

L.S.D. (1968-1970) di Romano Scavolini (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

DIARIO BEAT (1967) di Romano Scavolini (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

ATTACCO (ZEN-SHIN) (1970) di Romano Scavolini (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

IL RESPIRO (1964) di Axel Rupp (Italia, 8’, senza dialoghi)

THE CITY (1961) di Axel Rupp (Italia, 8’, senza dialoghi)

ZOOMMM TRACK! (1968) di Mario Carbone (Italia, 10’, v.o. italiano s/t inglese)

INQUIETUDINE (1960) di Mario Carbone (Italia, 12’, v.o. italiano s/t inglese)

17:30 SALA VOLPI

FUORI CONCORSO

DUVIDHA di Mani Kaul (India, 84’, v.o. hindi s/t inglese/italiano) con Ravi Menon, Raeesa Padamsi

19:30 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI

TIERRA SUBLEVADA II: ORO NEGRO di Pino Solanas (Argentina, 107’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano)

11:00 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO BIANCHI

NASCE UNA FAMIGLIA (1943) di Francesco Pasinetti (Italia, 14’, v.o. italiano)

A SEGUIRE

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

13:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

START di Mattias Gustafsson (Svezia, 24’, v.o. senza dialoghi) con Jesper Olsson

ALL THE LINES FLOW OUT di Charles Lim Yi Yong (Singapore, 21’, v.o. inglese s/t italiano)

LOUYRE – THIS OUR STILL LIFE di Andrew Kötting (Gran Bretagna, 59’, v.o. inglese s/t italiano)

15:30 SALA PASINETTI

CONTROCAMPO ITALIANO

OUT OF TEHRAN – FOUR STORIES di Monica Maggioni (Italia, 61′, v.o. farsi s/t inglese/italiano)

17:30 SALA PASINETTI

CONTROCAMPO ITALIANO

BLACK BLOCK di Carlo Augusto Bachschmidt (Italia, 76’, v.o. italiano/inglese/tedesco/spagnolo s/t inglese/italiano)

Sabato 10 settembre 2011

19:00 SALA GRANDE

68. MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA

– CERIMONIA DI PREMIAZIONE  – INVITI

20:30 SALA GRANDE

FUORI CONCORSO – FILM DI CHIUSURA

DAMSELS IN DISTRESS di Whit Stillman (Usa, 100’, v.o. inglese s/t italiano) con Greta Gewig, Adam Brody, Megalyn Echikunwoke, Analeigh Tipton

22:30 SALA GRANDE

VENEZIA 68

PROIEZIONE DI UN FILM PREMIATO

14:30 PALABIENNALE

ORIZZONTI – FUORI CONCORSO

TAE PEANG PHU DEAW (P-047) di Kongdej Jaturanrasmee (Thailandia, 96′, v.o. tailandese s/t inglese/italiano)

17:00 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO

THIS IS NOT A FILM

 di Jafar Panahi (Iran, 75′, v.o. farsi s/t inglese/italiano) con Jafar Panahi

21:00 PALABIENNALE

FUORI CONCORSO – FILM DI CHIUSURA

DAMSELS IN DISTRESS di Whit Stillman (Usa, 100’, v.o. inglese s/t italiano) con Greta Gewig, Adam Brody, Megalyn Echikunwoke, Analeigh Tipton

A SEGUIRE

PROIEZIONE DI UN FILM PREMIATO

11:30 SALA DARSENA

CONTROCAMPO ITALIANO

IO SONO. STORIE DI SCHIAVITÙ di Barbara Cupisti (Italia, 63’, v.o. italiano s/t inglese)

14:00 SALA DARSENA

FUORI CONCORSO

THIS IS NOT A FILM

 di Jafar Panahi (Iran, 75′, v.o. farsi s/t inglese/italiano) con Jafar Panahi

22:00 SALA DARSENA

VENEZIA 68

PROIEZIONE DI UN FILM PREMIATO

09:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

ANHEY GHORHEY DA DAAN (ALMS OF THE BLIND HORSE) di Gurvinder Singh (India, 112’, v.o. punjabi s/t inglese/italiano) con Mal Singh, Samuel John, Serbjeet Kaur, Dharminder Kaur

11:30 SALA PERLA

FUORI CONCORSO

EVOLUTION (MEGAPLEX) [3D] di Marco Brambilla (Usa, 10’, senza dialoghi)

JOULE [3D] di Zapruder (Italia, 22’, v.o. italiano s/t inglese) con Cristiana Capelli, Maria Sole Ugolini, Fabrizio Fabbri  

SPELL. THE HYPNOTIST DOG  [3D] di Zapruder (Italia, 20’, v.o. inglese s/t italiano) con Werner Hirsch, Chimera, Monaldo Moretti, Nadia Ranocchi

SPELL. SUITE [3D] di Zapruder (Italia, 5’, senza dialoghi) con Li Weilong, Paolo Bisi, Elena Biserna, Eleonora Amadori

12:45 SALA PERLA

ORIZZONTI

IZ TOKIO (FROM TOKYO) di Aleksej German Jr. (Russia, 10’, v.o. russo s/t inglese/italiano) con Merab Ninidze, Ksenia Kutepova, Chulpan Khamatova

LATE AND DEEP di Devin Horan (Norvegia, 16’, senza dialoghi)

PARABETON – PIER LUIGI NERVI AND ROMAN CONCRETE [WORK-IN-PROGRESS] di Heinz Emigholz (Germania, 30’, senza dialoghi)

SONCHIDI (GOLDEN BIRD) di Amit Dutta (India, 55’, v.o. hindi s/t inglese/italiano) con Nitin Goel, Gagan Singh Sethi

15:00 SALA PERLA

ORIZZONTI

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

A SEGUIRE

ORIZZONTI – FUORI CONCORSO

MARIAN ILMESTYS (THE ANNUNCIATION) di Eija-Liisa Ahtila (Finlandia, 34’, v.o. finlandese s/t inglese/italiano) con Satu Mäkinen, Elise Laaksonen, Taru Ollila, Kati Outinen, Riina Myyryläinen, Elina Hurme

MONKEY SANDWICH di Wim Vandekeybus (Belgio, 84’, v.o. inglese/tedesco s/t inglese/italiano) con Jerry Killick, Carly Wijs, Davis Freeman

17:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

VREMENA GODA/T’ARVA YEGHANAKNERE (SEASONS) (1975) di Artavazd Pelešjan (Armenia, 30’, senza dialoghi)

ŽIZN’/KYANQ (LIFE) (1993) di Artavazd Pelešjan (Armenia, 7’, senza dialoghi)

IL SILENZIO DI PELEŠJAN di Pietro Marcello (Italia, 52’, v.o. italiano s/t inglese)

19:30 SALA PERLA

ORIZZONTI

PASSING THROUGH THE NIGHT di Wattanapume Laisuwanchai (Thailandia, 13’, senza dialoghi) con Noppawan Laisuwanchai

a seguire

ORIZZONTI

TWO YEARS AT SEA di Ben Rivers (Gran Bretagna, 88’, senza dialoghi) con Jake Williams

13:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

L’ACCADEMIA MUSICALE CHIGIANA (1960) di Vittorio Vassarotti, Franco Mannini (Italia, 10’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

IL VETTURALE DEL SAN GOTTARDO (1942) di Ivo Illuminati, Hans Hinrich (Italia, 78’, v.o. italiano s/t inglese) con Giovanni Grasso, Mariella Lotti, Leonardo Cortese, Osvaldo Valenti, Giorgio Costantini, Germana Paolieri, Mario Ferrari, Lya Nagy, Umberto Casilini, Lia Lauri, Giovanni Petrucci

15:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

REFLEX (1964) di Mario Schifano (Italia, 16’, senza dialoghi)

FOTOGRAFO (1966-1969) di Mario Schifano (Italia, 2’, senza dialoghi)

FERRERI (1966-1969) di Mario Schifano (Italia, 12’, senza dialoghi)

VIETNAM (1967) di Mario Schifano (Italia, 7’, senza dialoghi)

FILM (1967) di Mario Schifano (Italia, 15’, senza dialoghi)

SOUVENIR (1967) di Mario Schifano (Italia, 11’, senza dialoghi)

KAPPA (1965-1966) di Nato Frascà (Italia, 47’, v.o. italiano s/t inglese)

SOGLIE (1978) di Nato Frascà  (Italia, 11’, v.o. italiano s/t inglese)

17:15 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA

AUGUSTO TRETTI: RITRATTO (1985) di Maurizio Zaccaro (Italia, 18’, v.o. italiano s/t inglese)

A SEGUIRE

RETROSPETTIVA

IL POTERE (1972) di Augusto Tretti (Italia, 83’, v.o.  italiano s/t inglese) con Paola Tosi, Massimo Campostrini, Ferruccio Maliga, Giovanni Moretto, Diego Peres, Augusto Tretti

10:00 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

SIGLO NG PAGLULUWAL (CENTURY OF BIRTHING) – PARTE 1 – di Lav Diaz (Filippine, 180′, v.o. tagalog/inglese s/t inglese/italiano) con Angel Aquino, Joel Torre, Perry Dizon, Hazel Orencio, Roeder Camanag, Soliman Cruz, Dante Perez e Modesta

14:30 SALA PASINETTI

ORIZZONTI

SIGLO NG PAGLULUWAL (CENTURY OF BIRTHING) – PARTE 2 – di Lav Diaz (Filippine, 175′, v.o. tagalog/inglese s/t inglese/italiano) con Angel Aquino, Joel Torre, Perry Dizon, Hazel Orencio, Roeder Camanag, Soliman Cruz, Dante Perez e Modesta

18:30 SALA PASINETTI

ORIZZONTI – FUORI CONCORSO

MARIAN ILMESTYS (THE ANNUNCIATION) di Eija-Liisa Ahtila (Finlandia, 34’, v.o. finlandese s/t inglese/italiano) con Satu Mäkinen, Elise Laaksonen, Taru Ollila, Kati Outinen, Riina Myyryläinen, Elina Hurme

A SEGUIRE

ORIZZONTI – FUORI CONCORSO

MONKEY SANDWICH di Wim Vandekeybus (Belgio, 84’, v.o. inglese/tedesco s/t inglese/italiano) con Jerry Killick, Carly Wijs, Davis Freeman