Home > Warning > Mediterraneo, primo test sistema anti tsunami

Mediterraneo, primo test sistema anti tsunami

Sarà sottoposto ad un test nel mar Mediterraneo, lo stesso sistema di allarme e mitigazione per gli tsunami che attualmente viene utilizzato nell’Atlantico Nord orientale. Scopo del test è quello di poter garantire una efficace informazione fra tutti quei centri regionali e nazionali dove ci sono i punti più focali in cui possono verificarsi gli tsunami. Si tratta di una vera e propria esercitazione in cui parteciperanno 31 Paesi di tutto il mondo che si coordineranno con il sistema di telecomunicazioni globali dell’Osservatorio di Istanbul e dell’istituto di ricerca sui terremoti – il Koeri – in Turchia. Il lavoro di monitoraggio e coordinamento nella trasmissione dei dati su eventuali maremoti è derivato dalla osservazione che hanno effettuato gli studiosi relativa agli eventi storici che hanno coinvolto in tal senso sia la zona del Nord-Est Atlantico e sia la parte meridionale del mar Mediterraneo. Infatti fra i dati storici ci sono lo tsunami avvenuto nel 1755 nella faglia occidentale Azzorre-Gibilterra che distrusse Lisbona e il maremoto del 1908 che causò 85mila vittime a Messina in Italia. Ma fra gli altri dati a disposizione c’è anche quello relativo ad una sequenza di piccoli e fino ad ora innocui tsunami che si sono verificati al largo delle coste dell’Algeria dal 2003 fino ad oggi.

Carla Liberatore

Categories: Warning Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: