Home > Curiosità > 5 regole per trovare lavoro e farsi assumere

5 regole per trovare lavoro e farsi assumere

Ci sono alcune regole pratiche utili da seguire quando si è in cerca di lavoro. (Un) domani avrai uncolloquio importante e questo articolo potrebbe valere la tua carriera. Continua a leggere per scoprire 5 consigli killer per farti strada nella giungla lavorativa.

La ricerca di una occupazione è spesso motore di ansia e preoccupazioni: questo non aiuta di certo la tua concentrazione sull’obiettivo. Prova a immaginare di trovarti davanti ad una scala: un semplicescalino ti porta più avanti di dove ti trovavi prima. È facile, uno scalino alla volta ti porta in cima. Stiamo applicando il metodo del Getting Things Done – GTD: ogni processo, anche il più difficile (immagina Kennedy quando aveva a che fare con la crisi missilistica di Cuba), può essere scomposto in una lista di cose da fare. Così, la ricerca di un lavoro può essere vista come insieme di step, uno successivo all’altro.

0. credi in te stesso

Condizione necessaria di ogni attività, processo, decisione, è credere in te stesso. Molte volte ci troviamo in mezzo ad attività poco piacevoli che non abbiamo il minimo interesse di portare a termine: non disperare, il disinteresse è umano ma la creatività lo è ancora di più. Inventati un motivo per cui un task deve essere completato: piega la realtà ai tuoi scopi.

1. sguardo d’insieme

Studia i comportamenti di coloro che si trovano nella tua stessa situazione. Per natura ti trovi ad operare in un ambiente concorrenziale e, romanticismi a parte, siamo tutti fungibili ovvero sostituibili l’uno all’altro. Cerca qualcosa che ti renda unico agli occhi degli altri, qualcosa da poter sfruttare a tuo favore per aumentare le possibilità di successo.

2. diversifica il target

D’accordo sogni di lavorare in Ferrari. Ricorda che però il mondo è enorme, in movimento e ricco di sorprese. Non intestardirti con un obiettivo: sii cocciuto e determinato ma anche lungimirante e dinamico. Individua più alternative su cui puntare per la tua carriera, anche diverse tra loro. L’importante è scegliere sulla base di ciò che sai fare e di ciò che vuoi fare: non scegliere a caso, chiudendo gli occhi e indicando un punto nell’elenco dei risultati Google.

3. l’abito fa il monaco

La tua immagine, come ti presenti e come ti esprimi, è fondamentale. Parla una lingua corretta e vesti in modo pulito e semplice. Non vogliamo tamarri, giusto? Essere sempre educato e rispettoso.

4. zero occasioni perse

Sempre meglio provare e sbagliare che evitare di provare. Un flop certifica che ci hai provato. Sfrutta tutti gli strumenti a disposizione, il web e il passaparola tra amici i più efficaci, senza fare marketing da guerriglia. Non intasare piazze (più o meno) virtuali con disperati annunci lavorativi. Tu sei altro: seideterminato e hai qualcosa di speciale da mostrare, punto.

5. curriculum: un’arma

Se ci pensi, una volta che il curriculum è entrato nell’ufficio Risorse umane, sei già a metà dell’opera. Esatto. Il curriculum è il cavallo di Troia: curalo fin nei minimi particolari, con chiarezza e pulizia. Lascia volentieri a casa decori da biglietto di auguri realizzato con Office 97.

5+1. aiutati che X ti aiuta

Non smettere mai di provare. Se ti fermi, hai perso. Continua sempre a credere in qualcosa: Dio, Barbie, Ken, i Maya, il 2012, Obama, Steve Jobs. Sopra ogni altra cosa, credi in te stesso.

Gianmarco Altieri

Fonte: Skimbu

Categories: Curiosità Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: