Home > Scientia > Progetto Genoma Umano, trovati geni extraterrestri in DNA umano

Progetto Genoma Umano, trovati geni extraterrestri in DNA umano

Trovati geni extraterrestri in DNA umano

Un gruppo di studiosi che stanno operando in seno al Progetto Genoma Umano e capitanati dal prof. Sam Chang, avrebbero effettuato quella che si rivelerebbe una sorprendente quanto sconcertante scoperta scientifica. Si tratta del fatto che i ricercatori pare siano convinti che le sequenze non codificanti del DNA umano, ovvero quella parte che veniva definita dagli scienziati come ‘junk’ – spazzatura – in realtà non sono altro che un codice genetico di forme di vita extraterrestri. Se ciò fosse vero e definitivamente dimostrato, significherebbe che gli alieni non sono altro che dei nostri ‘parenti stretti’ e che hanno un grande contributo alla evoluzione umana. Il prof. Chang ha dichiarato: “I pezzi alieni all’interno del DNA umano hanno delle proprie vene, arterie e proprio sistema immunitario che resiste con forza tutti i nostri farmaci anti-cancro. La nostra ipotesi è che una più alta forma di vita extraterrestre è stata impegnata nella creazione di una nuova vita e su pianeti diversi. La Terra è solo uno di loro. Forse, dopo la programmazione, i nostri creatori ci crescono allo stesso modo si cresce batteri in piastre di vetri,non possiamo conoscere le loro motivazioni. Se si trattava di un esperimento scientifico, o un modo di preparare nuovi pianeti per la colonizzazione, o si tratta di affari da tempo in corso di seminare la vita nell’universo. Se pensiamo in termini umani, questi programmatori extraterrestri, stavano molto probabilmente lavorando su un super codice composto da diversi progetti, e questi progetti avrebbero dovuto produrre varie forme di vita per altri pianeti. Sono state anche cercate diverse soluzioni. Questo Super Codice o Grande Codice, una volta eseguito, non possiede una funzione, ma modificandone le parti e aggiungendone di nuove, una volta eseguito ancora, si possono ottenere dei miglioramenti, via via che ogni volta se ne aggiugono delle parti. Dobbiamo fare i conti con l’idea incredibile che ogni vita sulla Terra porta con se un pezzo genetico di un parente o cugino extraterrestre e che l’evoluzione non è quello che pensiamo che sia”.

Carla Liberatore

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: