Archive

Archive for August 8, 2011

Eolo, strano volto nel cielo emerso tra le nuvole

Il video è stato caricato lo scorso lunedì e ad oggi ha già oltrepassato le 900 mila visite.

Una vicenda davvero spaventosa che ha coinvolto un cittadino canadese, Denis Farmer, che dal suo cortile ha filmato questo strano evento.

Nella città di Grand Falls, a New Brunswick, è apparso uno strano volto nel cielo, formato da grosse nuvole nere in movimento, pronte poi a sfociare in un lunghissimo temporale.

Molti i commenti lasciati sotto al video, che da quando è stato caricato continua ad espandersi come fosse una macchia d’olio sul web.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Natural World Tags: ,

Battistella, partner di “Una Montagna di Libri”

BATTISTELLA: ANCORA UNA VOLTA PARTNER DI UNA MONTAGNA DI LIBRI.

BINOMIO VINO-CULTURA PILASTRO DELLA NOSTRA FILOSOFIA

“Comunicare il binomio vino-cultura, pilastro della filosofia Battistella, è per noi di fondamentale importanza e la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina d’Ampezzo è da anni il medium privilegiato per veicolare questo messaggio. Siamo onorati di poter affermare oggi che il sodalizio con la kermesse letteraria è stato rinnovato anche per questa ricca stagione di eventi”.

Così i produttori veneti della casa Battistella commentano, da Venezia, la rinnovata partnership con ‘Una Montagna di Libri’, la celebre rassegna di incontri con l’Autore, arrivata alla sua IV edizione, organizzata da Francesco Chiamulera, sotto la responsabilità scientifica di Vera Slepoj, patrocinata della Regione del Veneto e della Provincia di Belluno. Il programma di Una Montagna di Libri è stato presentato oggi durante una conferenza stampa ufficiale a Venezia presso l’Hotel Papadopoli. 

Oltre venti appuntamenti organizzati lungo tutto l’arco dell’estate 2011. Narrativa, riflessione, dibattito, teatro, musica e l’intervento di grandi figure nazionali e internazionali. 

Ecco tutti i nomi dell’edizione Estate 2011:

grandi narratori, come Andrea Vitali, Isabella Bossi Fedrigotti, Ferdinando Camon, Francesco Pinto, figure della cultura e dell’intelletto, come Marcello Veneziani, Pietrangelo Buttafuoco, Vera Slepoj, Sabino Acquaviva, Cesare De Michelis, Giovanni Sabbatucci, Nino Aragno, Jas Gawronski, Marina Ripa di Meana, Carlo Ripa di Meana, Giuliano Pisani, Gian Paolo Prandstraller, Ennio Rossignoli; politici e figure delle Istituzioni come Italo Bocchino, il sindaco di Cortina Andrea Franceschi, l’assessore alla Cultura del Comune di Cortina Giovanna Martinolli; giornalisti come Pino Aprile, Luigi Mascheroni, Alberto Sinigaglia, Marisa Fumagalli, Barbara Benedettelli, Gianni Favero, Giampiero Beltotto, Giuliana Lucca, Maria Irma Mariotti, Marco Dibona; attori come la Compagnia Ricerca Relativa, Alberto Moscatelli, Daniele Gobbo; giovani ed esordienti come Filippo Rosace, Francesco Vidotto, Giulia Zatti, musicisti come Massimo Scattolin e Giovanni Tirindelli; autori che raccontano il territorio cortinese come Alberto Candi, Loris Lancedelli, Carlo Paolazzi, Leone Rosato, Antonio Chiades.

Sabato 13 agosto Una Montagna di Libri ospiterà un incontro sul tema “La mente liberal, la mente servile”, con Kenneth Minogue, professore alla London School of Economics, uno dei più maggiori filosofi politici del Novecento, in una conversazione con Alberto Mingardi, dell’Istituto Bruno Leoni.

Il programma dettagliato della Rassegna sarà reso disponibile a breve su www.unamontagnadilibri.it e www.proseccobattistella.com.

“La cultura è volano di progresso economico e sociale. La Rassegna ampezzana diventa agorà privilegiata per incontrarsi e confrontarsi con una comunità che è conscia della propria identità culturale”. Concludono gli imprenditori trevigiani, partner della Rassegna dal 2010.

Categories: Eventi Tags:

Ramadan, Consumismo e Morale

August 8, 2011 Leave a comment

La nozione del digiuno è senza alcun dubbio cambiata nel corso di questi ultimi decenni nella vita dei musulmani. Dopo essere stata un occasione solenne per adorare Dio e approcciarsi a Lui con le buone azioni, il Ramadan è diventato oggi un momento di celebrazione consumista: cibo, bevande e i più svariati mezzi di divertimento. Tutte queste cose possono far perdere di significato la sua essenza religiosa, che incita alla armonia e all’amore nei cuori dei musulmani, alfine di rafforzare la loro unità e la loro solidarietà sociale. Questi cambiamenti, ovviamente, sono dovuti e motivati dal benessere instauratosi negli ultimi anni, con la disponibilità del cibo e delle bevande, e dagli innumerevoli mezzi di divertimento che le nuove tecnologie hanno reso popolari; playstation, televisione satellitare, internet. Tutto questo rende il popolo islamico un puro esempio di stupidità che genera lassismo, pigrizia e negatività, durante tutto il mese del Ramadan. Vero è che il contributo dei popoli islamici in tutti i settori della produzione e dell’innovazione sono a un punto morto da decine di anni e pare che il digiuno diminuisca ancor più i loro sforzi, al di sotto dello zero, durante il Ramadan. Questo è il risultato di una cattiva interpretazione dei musulmani su come devono comportarsi durante questo mese, come se si trattasse di un occasione per ridurre la loro produttività in favore delle pratiche religiose vissute con ripetizione quotidiana; il Tahauid, il digiuno, le preghiere notturne e la lettura del Corano durante la giornata, per donarsi poi agli eccessi del cibo, del bere, restando tutta la notte a guardare la televisione. Il mese del Ramadan nei paesi islamici, oggi, stravolge la realtà dei musulmani e mette in evidenza i loro difetti e la cultura malata, attraverso gli aspetti immorali che sono comuni a buona parte della società musulmana. Questi aspetti si possono riassumere cosi’:

  • -Sottostimare il valore del tempo durante il Ramadan, spendendo le ore della giornata in acquisti, dormire, guardare la televisione ed infine frequentare le moschee durante la notte per compiere le preghiere e continuare ancora con la televisione e i divertimenti ramadaneschi sino all’alba.
  • – Darsi ad una consumazione eccessiva di alimenti e bevande, anche se questo significa chiedere prestiti a causa dei costi elevati, quindi il risultato è una consumo sempre più insensato.
  • – Passare le serate del Ramadan nell’immoralità (alcool), depravazione (sesso) e nei differenti giochi d’azzardo.
  • – Testimoniare la diminuzione della capacità produttiva dei paesi islamici, al suo livello più basso, in ragione della tendenza dei lavoratori all’inerzia durante tutto il Ramadan.

In conclusione, i musulmani potrebbero assicurarsi un equilibrio tra la loro salute e le celebrazioni ramadanesche adottando una politica di “non negligenza” che esige da parte degli uomini della religione e le parti sociali, compresi medici, lavoratori sociali e educatori, il posare l’accento sul messaggio corretto che deve essere quello di cambiare la percezione del digiuno e del Ramadan tra i musulmani.

Fonts: Jemal Mohammed Oumar – scrittore e giornalista musulmano praticante/Magharebia

Fonte: My Amazighen

Categories: Araba, Religione Tags:

Pianeta X, Russia in stato d’allerta

Alcuni scienziati russi pare abbiano comunicato al Primo Ministro Medved che la cometa Elenin passerà vicinissima alla Terra il prossimo 17 ottobre consigliandogli di mettere in stato d’allerta le forze armate. Infatti gli studiosi credono che la presenza di questa cometa sia correlabile al cosiddetto pianeta X, altrimenti chiamato Nibiru, il quale, insieme a tale cometa sarebbe capace di una forza gravitazionale tale da generare sconvolgimenti come terremoti, tsunami, ecc, ogni qualvolta si va ad allineare con il Sole ed il nostro pianeta. Gli scienziati escludono comunque la possibilità di un qualsiasi impatto di Nibiru o della cometa Elenin con la Terra tenendo ben presente però che effettivamente la forza attrattiva gravitazionale di Nibiru pare sia notevole. Negli scorsi mesi erano rintracciabili su web alcune immagini delle orbite di questi due corpi celesti che tanto stanno dando da pensare a studiosi, ricercatori e scienziati di tutto il mondo specie negli ultimi tempi, ma da ulteriori accurate indagini effettuate per reperire altro materiale video e fotografico, hanno palesato che tutto ciò che riguardava le foto e i filmati su questi due corpi celesti è letteralmente scomparso. Riguardo a Nibiru la stessa NASA, l’ente spaziale americano, non ha mai smentito la notizia del suo avvicinamento alla Terra quanto non l’ha medesimamente mai confermata. In pratica pare che la NASA voglia nuovamente applicare il principio del non dire nulla per non allarmare e di non smentire per non essere accusata in seguito.

Carla Liberatore

Categories: Mysterium, Warning Tags: , ,

Messico, UFO o meteorite esplode in volo

Pochi giorni fa nei cieli del Messico alcuni testimoni hanno assistito e registrato in video, la sequenza di un misterioso oggetto esploso in volo frantumandosi in centinaia di pezzi luminosi. Alcuni sostengono si trattasse di un meteorite, altri dicono si sia trattato di un UFO. Dalle registrazioni dei video si può osservare questo oggetto solcare i cieli e nelle vicinanze, poco prima dell’esplosione si può notare anche una sfera luminosa posizionata proprio di fronte al corpo esploso. Il mistero rimane anche perché sul web pare non esistano tracce dei video girati dai presunti testimoni oculari.

Carla Liberatore

Categories: Mysterium Tags: ,