Home > Natural World, Warning > Indonesia, allarme rosso per il vulcano Lokon

Indonesia, allarme rosso per il vulcano Lokon

I funzionari hanno fatto evacuare centinaia di persone che vivono nei pressi del Monte Lokon su Sulawesi dopo che lo stato di allerta del vulcano e stato dichiarato a livello rosso. “Abbiamo alzato lo stato del vulcano al più alto livello di allarme  la notte scorsa”, ha detto il vulcanologo Kristianto alla AFP.”C’è stato un significativo aumento dell’attività vulcanica dal 9 luglio. Il vulcano ha incominciato ad eruttare pennacchi di cenere fino a 500m in aria durante il fine settimana evacuando le persone che vivono entro un raggio di 3,5 km intorno al vulcano come misura precauzionale, in caso di eruzione più grande che potrebbe essere accompagnata da fuoriuscita di gas mortale”. Circa 28.000 persone vivono intorno al vulcano, ma solo qualche “centinaia” verranno spostati oggi, i funzionari continuano a monitorare l’attività vulcanica. Il monte Lokon 1580m e’ uno dei vulcani più attivi inIndonesia e dista 20 chilometri  dalla capitale provinciale del Nord Sulawesi Manado. Il vulcano eruttò nel 1991, uccidendo un turista svizzero. Il Monte Soputan, un altro vulcano in provincia di Sulawesi Nord, e’ scoppiato all’inizio di questo mese, vomitando 5000m di cenere e fumo in aria. L’arcipelago indonesiano ha decine di vulcani attivi e si trova a cavallo principali linee di faglia tettoniche nota come l’Anello di fuoco tra il Pacifico e l’oceano Indiano.

Fonte: Terra Real Time

Categories: Natural World, Warning Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: