Home > Curiosità > “Instant English” di John Peter Sloan, il miglior modo per imparare e rafforzare l’inglese

“Instant English” di John Peter Sloan, il miglior modo per imparare e rafforzare l’inglese

John Peter Sloan è un personaggio davvero particolare, probabilmente l’avete già visto a Zelig o da qualche altra parte. È un comico, cantante e insegnante di inglese. Dopo aver infatti girato per 15 anni l’Europa quando suonava in una band chiamata “The Max” ha incominciato a insegnare inglese in Italia, e dopo essersi accorto dell’inefficacia del metodo di insegnamento di inglese in Italia, ha deciso di crearne uno tutto suo. Tra un corso d’inglese e l’altro, John ha acquisito popolarità, e Instant English, che scopriremo in questo articolo, ha venduto oltre 150.000 copie…

Instant English

Instant English è un libro, scritto da John Peter Sloan, che ti insegna l’inglese, ma in un modo completamente nuovo e diverso.  Il suo libro è adatto sia per chi non sa l’inglese sia per chi lo sa già benissimo, in quanto in quasi 400 pagine parte dal presente ed arriva agli idiomi (tutti gli slang e modi di dire inglesi!). Ma perché molti ne sono rimasti così soddisfatti? Perché l’inglese viene spiegato in modo completamente diverso nel libro, ecco i vantaggi e le caratteristiche di Instant English:

  • Ha una grafica estremamente pulita e moderna, che non crea alcun tipo di confusione come capita sempre quando si impara una nuova lingua
  • Non si perde troppo in esempi, esercizi e immagini che servono solo a creare caos nelle proprie conoscenze, bensì Instant English mette ben in chiaro le regole e i verbi.
  • Il libro, la grafica e il metodo di insegnamento è estremamente semplice, ma ciò che insegna il libro è molto avanzato, cioè non tralascia nulla e troverai tutte le regole grammaticali, non solo quelle principali.
  • Sloan ha inventato la tecnica dei Building Blocks, cioè che nel libro troverete spesso dei riquadri delimitati da una riga blu laterale che descrivono un abitudine grammaticale inglese, o l’uso di determinate figure ecc.
  • John Sloan è anche un comico, questo significa che nel leggere il libro sicuramente non vi annoierete, perché spesso capiterete in qualche battuta che “risveglierà” la vostra lettura!
  • A differenza di tantissimi libri, la maggior parte degli esempi presenti in Instant English sono reali, oppure se non lo sono fanno crepare dalle risate. Anche per questo banale motivo troverai Instant English più moderno e divertente.
  • Se il vostro problema è la pronuncia, Instant English è integrato da un sito web in cui troverete tanto contenuto per rafforzare l’ascolto.
  • Molta attenzione è dedicata anche ai vocaboli, che non sono sparpagliati a caso nel libro o in una lunghissima lista, ma si trovano 10-15 vocaboli ogni 4-5 pagine inerenti a degli esempi o degli argomenti trattati in quelle pagine.

Utile anche per chi lo sa

Come detto prima, Instant English a mio parere è una vera bibbia sia per chi non sa l’inglese che per chi lo sa. Chi non lo sa potrà impararlo da 0, e credo che Instant English sia il miglior modo per iniziare (poi ricordo che per imparare alla perfezione l’inglese bisogna fare dell’esperienza all’estero), ma Instant English è ottimo anche per chi sa già l’inglese, nelle sue 400 pagine sicuramente troverai qualcosa che non sai, e poi potrai imparare i phrasal verbs (quei verbi “composti” di cui è sempre difficile capirne il significato) e gli idiomi (ovvero i modi di dire).

Prezzo e reperibilità

Il prezzo di Instant English è di 16,90 €, ma sono sicuramente spesi bene! Io l’ho trovato in una comune libreria di Parma, di conseguenza credo che lo possiate trovare in qualsiasi libreria di Italia, altrimenti lo trovate in qualsiasi libreria online, come Hoepli. L’editore è Gribaudo.

Alberto Ziveri

Fonte: Skimbu

Categories: Curiosità Tags:
  1. Bart Vader
    November 25, 2011 at 5:43 pm

    Fantastico J. Sloan! Ho letto qualcosa su di lui qua e volevo da tempo procurarmi qualcosa di suo o almeno vedere uno spettacolo… Io l´inglese lo conosco piuttosto bene ma da studente di lingue sono interessato alla didattica dei suoi corsi ed eventualmente a consigliarlo a chi cerca un metodo alternativo… Sono profondamente convinto dell´importanza dell´interazione, del parlato e di una certa dimensione “giocosa” nell´efficacia di un metodo. Cercare di imparare le lingue attraverso i paradigmi verbali e le liste di sostantivi non porta a niente, come decenni di insegnamento dell´inglese a scuola in Italia ci hanno dimostrato (e come sostiene lo stesso Sloan, del resto).

  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: