Home > Cinefobie Specials > “Chienne d’Histoire” di Serge Avedikian [2010]

“Chienne d’Histoire” di Serge Avedikian [2010]

Chacun son destin [hélas!]

Chienne d’Histoire è il cortometraggio vincitore della scorsa edizione del Festival di Cannes ed è stato presentato ieri sera in Italia come corto fuori concorso alla serata inaugurale della 14a edizione del Cinemambiente Environmental Film Festival.

I 15 minuti della pellicola portano sul grande schermo la drammatica storia delle migliaia di cani randagi che nel 1910 nell’allora Costantinopoli vennero catturati dalle strade e scaricati su un isolotto deserto, abbandonati al proprio tragico destino.

L’insolita tecnica utilizzata è un’animazione basata su tavole ad acquerello, il cui risultato è tutt’altro che qualcosa d’infantile. A momenti più specificatamente narrativi si alternano fotogrammi di una drammatica evocatività fatta di schizzi di colore artisticamente validissimi nella loro angosciante sfuggevolezza.

La bontà tecnica e la validità del tema trattato fanno di questo cortometraggio un oggetto d’interesse per lo spettatore, il quale però a racconto finito si guarda attorno un po’ spaesato chiedendosi: “Tutto qui?”.

Gli applausi in sala sono stati unanimi ma brevi, a riprova dell’apprezzabilità dell’opera ma anche della sua sfuggevolezza.

Fonte: Cinefobie


  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: