Home > Lectio > “Essere Maschi” di Stefano Ciccone, Rosenberg & Sellier

“Essere Maschi” di Stefano Ciccone, Rosenberg & Sellier

Essere maschi – Tra potere e libertà
Stefano Ciccone
anno 2009
ISBN 978-88-7885-075-0
pp.256
€ 18,00
È possibile una parola di uomini che esprima l’esperienza maschile nella sua parzialità, la sua aspirazione a differire rispetto a modelli, forme di relazione, percezioni di sé costruiti storicamente? È possibile una critica di questo ordine oppressivo pensata ed espressa da uomini che rompa con la storia del maschile?
Gli ultimi venti o trenta anni hanno visto mutare in modo radicale i rapporti fra uomini e donne. La grande trasformazione innescata dalle donne ha cambiato anche le vite di molti maschi. Si è iniziato a parlare di disagio maschile, e non soltanto fra le generazioni più mature. Secondo alcuni la certezza della propria virilità può essere intaccata dalla nuova libertà femminile, e l’incertezza su di sé produce sofferenza. Nascono inedite rivendicazioni maschili, come nel caso dei padri separati. Forse sta nascendo anche una nuova violenza maschile di tipo reattivo. Ma coglie davvero nel segno l’immagine ricorrente di uomini disorientati dall’intraprendenza femminile nel corteggiamento, o chiusi a difesa della loro posizione nel lavoro? Ciccone polemizza contro il vittimismo e il “revanscismo maschile”, ma rifiuta allo stesso tempo il volontarismo del “politicamente corretto” e propone un’altra strada. Egli vede il protagonismo delle donne non come una minaccia, ma come un’occasione per esprimere una domanda latente di libertà maschile dagli stereotipi che costringono la vita degli uomini e imprigionano la loro vita, la loro sessualità e la loro esperienza di paternità. Il libro legge la situazione come un’opportunità per gli uomini: ecco qui uno sguardo inconsueto su temi finora considerati “femminili”, come violenza sessuale, genere, relazione con i figli, lavoro di cura, prostituzione, esperienza del corpo. La visuale di Ciccone, forte delle esperienze delle generazioni di maschi più giovani, rimescola le carte e i luoghi comuni e mostra che anche gli uomini possono scoprire un’‘altra’ dimensione dell’esperienza umana.
Indice
Introduzione
1. Di fronte alla violenza maschile
2. Il corpo maschile
3. Virilità e culture identitarie
4. Critica ai modelli di mascolinità e critica della politica
5. Essere l’altro
6. Per una relazione politica tra donne e uomini
7. Maschile plurale
Bibliografia
Stefano Ciccone
Stefano Ciccone, biologo, coordina il Parco Scientifico e Tecnologico della Università di Roma Tor Vergata. È presidente dell’associazione e rete nazionale Maschile Plurale, che riunisce gruppi di uomini interessati a pensare sulla propria identità e sui modelli maschili.

Fonte: Rosenberg & Sellier

  1. giuseppe
    June 19, 2011 at 10:26 pm

    C’è in Italia , come nel mondo, una verità politicamente scorretta che non può essere rivelata senza essere bollati di essere contro le donne, vale a dire che anche gli uomini sono vittime di discriminazione e che anche le donne possono essere capaci di fare il male contro gli uomini ed anche contro i bambini, come se non più degli uomini.
    Il signor Stefano Ciccone invece è politicamente corretto.

  2. stefano@maschileplurale.it
    July 12, 2012 at 1:00 pm

    ciao Giuseppe, che ne diresti di leggere il libro? magari scopri che non corrisponde al politicamente corretto che ti aspetti. non è una polemica… solo il suggerimento di leggere ciò di cui si parla per scoprire che, magari, si può discutere🙂

  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: