Home > Attualità > Terremoto in Spagna, ancora vittime dell’incertezza

Terremoto in Spagna, ancora vittime dell’incertezza

Terremoto in Spagna, sono 8 le vittime del sisma – (cataniavera.it). Terremoto in Spagna, sono 8 le vittime del sisma – Il bilancio ufficiale delle due scosse di terremoto che hanno colpito oggi la regione di Murcia, in Spagna è di 8 vittime. Il governo regionale della Murcia ha lo ha annunciato in serata. Due persone però sarebbero ferite in modo molto grave; a riferirlo alcune fonti regionali, che sottolineano il clima di confusione che regna nella città. Le due scosse di terremoto sono avvenute nel pomeriggio, alle 17.05 e alle 18,47: la prima di 4,5 di magnitudo e la seconda di 5,3 gradi, secondo il sito dell’Istituto di geofisica degli Stati Uniti (Usgs). L’epicentro è stato localizzato nel paese di Lorca, dove la scossa ha provocato crolli in molte case e la distruzione di edifici e automobili. Quattro secondi la durata della scossa piu’ forte, registrata verso le 19, scossa che hanno messo in ginocchio Lorca, cittadina della Murcia, nel sudest della Spagna. La protezione civile ha avvertito i 90mila abitanti di Lorca di non tornare in casa, di allontanarsi dagli edifici e di restare all’esterno. Il premier Josè Luis Zapatero ha subito ordinato l’intervento dell’esercito in aiuto della popolazione di Lorca e ha inviato l’Unità Militare delle Emergenze (Ume). Sulla base delle informazioni finora disponibili non risulta che ci siano italiani fra le vittime del terremoto… ‘Il terremoto in Spagna non è stato di per sè molto forte, ma è stato superficiale. Alla profondità di 14 chilometri”: spiega dalla sala sismica dell’ Ingv il sismologo Alberto Michelini. Gli esperti dell’Istituto Geografico Nazionale (Ing) di Madrid hanno spiegato: “il sisma, che ha provocato alcune frane che hanno interrotto la circolazione in alcune strade della provincia, è stato avvertito anche a Madrid, dove non ha causato alcun danno. Il sud-est della Spagna e in particolare la zona della regione di Murcia, è una zona sismica in cui si verificano “abitualmente” delle scosse di terremoto, ma non dell’ampiezza delle due avvenute questo pomeriggio.”

Fonte: CataniaVera

“Fonti dell’Istituto Geografico Nazionale (Ign) hanno avvertito che la scossa potrebbe essere stata “di preavviso” e che la terra potrebbe tremare di nuovo, forse con maggiore intensità”.

“Il terremoto di questo pomeriggio, secondo fonti dell’Ign, è il più forte verificatosi nella Spagna sudorientale da almeno 500 anni”…

Categories: Attualità Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: