Home > Curiosità > 7 segreti per mantenere giovane l’intelletto

7 segreti per mantenere giovane l’intelletto

Raramente posso condividere con i lettori di Skimbu argomenti che riguardano il mio campo di studi, ossia la psicologia. A volte non sono cose che interessano, a volte sono troppo complicate (e io fatico a semplificare) e altre volte ancora l’argomento è troppo noioso per essere condiviso. Ci sono però piccole cose che scopro e che ritengo sia importante poter diffondere come ho fatto, per esempio, con l’articolo su Neuropage. Questa volta prendo spunto dai miei studi di Neuropsicologia per svelarti 7 segreti per mantenere giovane il tuo cervello.

Le funzioni cognitive

Prima di cominciare ad elencare i 7 segreti, vorrei fare una precisazione. Per essere più sintetico e semplificare il concetto, te li ho presentati dicendo che servono a mantenere giovane il tuo cervello, ma tecnicamente si tratta di mantenere le tue funzioni cognitive efficienti.
Le funzioni cognitive sono quelle capacità intrinseche del tuo cervello che ti permettono di interpretare e gestire le informazioni, che ti permettono insomma di relazionarti con l’ambiente in cui vivi. Per essere ancora più chiaro, stiamo parlando di funzioni cerebrali che diamo tutti per scontate come la memoria, l’attenzione, il linguaggio e persino la percezione attraverso i cinque sensi.

Nonostante i nostri lettori siano di solito molto giovani, credo sia importante essere consapevoli dei comportamenti che, a lungo andare, ci permetteranno di avere ancora una mente attiva.

I 7 segreti

  • 1. Esercizio aerobico. Lo so, sembra qualcosa di scontato e soprattutto qualcosa che riguarda il corpo, più che il cervello. Invece è importante per due ragioni: 1) il cervello È una parte del corpo e non è da considerarsi separamente 2) aiuta a migliorare la circolazione, in tutto l’apparato circolatorio (cervello compreso).
  • 2. Attività mentale. Svolgere continua attività mentale non eviterà la degenerazione cerebrale, ma sicuramente rallenterà il processo e diminuirà sensibilmente la possibilità di sviluppare qualche forza di demenza.
  • 3. Mantenersi socialmente attivi. Non è banale come può sembrare. L’isolamento non stimola le vostre funzioni cognitive, mentre stare con altre persone sì. Quindi dall’adolescenza alla vecchiaia ricordati di passare del tempo con gli altri invece che chiuderti in casa da solo a giocare con una console (si può giocare anche insieme)!
  • 4. Imparare cose nuove. Uno studio, per esempio, ha dimostrato che imparare a suonare il piano, anche in età avanzata, rende il cervello più reattivo anche a lungo termine. Quindi non smettete mai di apprendere cose nuove. Mantiene giovani!
  • 5. Ridurre lo stress. Non è per niente scontato. Personalmente trovo la meditazione il miglior modo perchè ti permetterà, a lungo andare, di migliorare la consapevolezza di quello che fai e di mentalizzare maggiormente, ossia di essere più consapevole delle tue emozioni e quindi di gestirle meglio.
  • 6. Una dieta sana. Non mi dilunguo e mi limito a citare Giovenale (Satire, X, 356): “Mens sana in corpore sano”.
  • 7. Pensare giovane. Non è una cosa da poco e non è nemmeno facile. Significa essere capaci di non arrendersi al tempo. Molti dei nostri lettori sono fan della Apple e, per quelli che non crederanno alle mie parole, voglio ricordarvi un celebre discorso di Steve Jobs, uno di quelli che tutti dovremmo ascoltare almeno una volta. Il discorso è quello del 2005 tenuto alla Standford Univerisity che contiene una dei consigli più preziosi di sempre: “Stay young, stay foolish!”.

Fonte: Skimbu

Categories: Curiosità Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: