Home > Interviste di Marius Creati > Colloquio con Hamilton Moura Filho a cura di Marius Creati

Colloquio con Hamilton Moura Filho a cura di Marius Creati

Hamilton Moura Filho, mercante d’arte nonché promotore e curatore di eventi artistici, è il presidente di Milano Art Affairs, uno delle più promettenti associazioni culturali attualmente esistenti in Italia, ubicata  nella città di Milano, nato in Libano da padre libanese e madre brasiliana. Dopo aver lavorato in diversi luoghi nel mondo come interprete multilingue, e successivamente come broker di diamanti, dal 2007 si occupa di arte e manifestazioni inerenti la cultura e la promozione artistica.

“Dopo anni di lavoro come broker di diamanti ho imparato ad ammirare la bellezza delle pietre preziose, la magia della luce e la trasparenza che ricorda i dipinti che hanno segnato la storia e mi ha portato a contatto con il mondo dell’arte contemporanea, dove nutro il piacere di imparare con l’artista sempre compiaciuto e pieno nell’anima mediante una sensazione che aiuta a combattere contro tutti i tipi di pregiudizi, poiché l’arte è sinonimo di libertà e la libertà è sinonimo di la bellezza”.

Intervista a cura di Marius Creati

M.C.: Come nasce Milano Art Affairs? E Come si diventa artefici di siffatto successo culturale?

Hamilton Moura Filho: “Milano Art Affairs” nasce dall’idea di un gruppo di amici, che fanno parte della cultura milanese, di offrire agli artisti conosciuti e non la possibilità di proporre i propri lavori nel difficile mercato dell’arte contemporanea. In seguito, da solo, ho trasformato l’idea in realtà. Il successo di “Milano Art Affairs” è dovuto all’unione tra classe e semplicità e alla capacità di abbinare il carattere dell’artista  allo spazio espositivo.

M.C.:  Qual é l’ideologia di base dalla quale trai le ispirazioni per l’elaborato artistico dell’associazione? In riferimento a Milano Art Affairs, segui un preciso filone culturale?

Hamilton Moura Filho: L’ambizione di Milano Art Affairs è quella di investire sui diversi linguaggi e sulle tendenze contemporanee dando la possibilità anche ad artisti meno giovani di poter parlare ad un pubblico attento.

M.C.:  E’ stato difficile intraprendere questo percorso considerando i tempi sempre meno propensi all’iniziativa culturale?

Hamilton Moura Filho: Molto. Oggi giorno, dato il momento di crisi economica mondiale, è molto difficile avere un riscontro da parte degli sponsors e da chi investe nell’arte; fino ad ora siamo stati fortunati e grazie ad alcune importanti aziende siamo   riusciti a portare avanti il nostro progetto creando arte di qualità rivolta ad un pubblico di qualità.

M.C.:  Potresti considerare l’arte una specie di palestra dell’animo?

Hamilton Moura Filho: Senza dubbio l’arte sviluppa la sensibilità e arricchisce l’essere umano stimolando il cervello e il cuore, elementi essenziali per la vita.

M.C.:  Qual é, secondo la tua opinione, il riscontro con l’etica contemporanea?

Hamilton Moura Filho: Sarò la persona più felice del mondo quando riuscirò a vedere che l’etica, la vitalità e l’amore per l’arte riusciranno ad avere il sopravvento sull’avidità e il marketing sfrenato che comanda il mondo intero.

M.C.:  Ci sono progetti futuri in elaborazione?

Hamilton Moura Filho: Sì, tanti. Siamo riusciti ad arrivare a un eccezionale livello in così poco tempo e vogliamo puntare ancora più in alto. Abbiamo in progetto di realizzare una grande mostra a New York. Insieme all’Ambasciata Brasiliana stiamo pianificando un importante evento a Milano e a Rio De Janeiro, e la creazione di una nuova fiera d’arte.

Fonte: A Tutta Cultura MondoRaro

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: